• Mer. Mag 29th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

TRIESTEBOOKFEST 2024 | WHAT A WONDERFUL WORLD! Inaugurazione venerdì 3 maggio alle 20.00 al Museo Revoltella

DiRedazione

Mag 2, 2024

TRIESTEBOOKFEST 2024 | WHAT A WONDERFUL WORLD!
Letture su uomo e ambiente nel tempo presente (con uno sguardo al passato)
La nona edizione del Festival dedicata al rapporto tra uomo e ambiente

Inaugurazione venerdì 3 maggio alle 20.00 al Civico Museo Revoltella.
Tra gli appuntamenti del fine settimana, la
Lectio magistralis dello scienziato e divulgatore Stefano Mancuso, fondatore della neurobiologia vegetale.

VENERDì 3 MAGGIO

La nona edizione del Triestebookfest “What a wonderful world!” si apre venerdì 3 maggio con l’evento tradizionalmente dedicato ai giovani, organizzato in collaborazione e presso il Liceo Classico e Linguistico Statale “Francesco Petrarca”: in programma alle 11.00 una Lectio Magistralis diBianca Arrighini e Livia Viganò di Factanza Media (riservata alle studentesse e agli studenti del Liceo).


Nel pomeriggio, alle ore 17.30 al Knulp Bar, presentazione del volume del giornalista e scrittore Marco Niro, Il predatore, in dialogo con Stefano Mattia Pribetti: un noir avvincente con al centro la difficile relazione fra l’uomo e gli animali selvatici.
Laureato in Scienze della comunicazione, Niro ha collaborato con varie testate giornalistiche e oggi si occupa di comunicazione ambientale. Ha all’attivo un saggio (Verità e informazione. Critica del giornalismo contemporaneo, Dedalo 2005), un libro per ragazzi (L’avventura di Energino, Erickson 2022) e, con il collettivo di scrittura Tersite Rossi, quattro romanzi editi con Pendragon (È già sera, tutto è finito, 2010; Sinistri, e/o 2012; I Signori della Cenere, 2016; Gleba, 2019) e due raccolte di racconti (Chroma. Storie degeneri, Les Flâneurs 2022; Pornocidio, Mincione 2023).

Alle ore 18.00 in collaborazione e presso la Libreria Lovat, presentazione de Italia Selvatica con l’autore ed esperto forestale Daniele Zovi, laureato in Scienze forestali a Padova, per quarant’anni ha prestato servizio nel Corpo forestale dello Stato. Per Utet ha pubblicato Alberi sapienti, antiche foreste (2018), Italia selvatica (2019), Autobiografia della neve (2020) e In bosco (2021).

Alle ore 18.30 presso Hangar Teatro (Via Luigi Pecenco, 10) inaugurazione della mostra Donne di terre estremedell’esperta culturale, scrittrice e fotografa Caterina Borgato illustrata da Monica Mazzolini:una raccolta di immagini e racconti che vuole essere una testimonianza, emozionante e poetica, sulla coesione del mondo femminile, che rappresenta le solide fondamenta di società sconosciute o dimenticate.

L’inaugurazione ufficiale del Triestebookfest 2024 è in programma alle ore 20.00 all’Auditorium “M. Sofianopulo” del Civico Museo d’Arte Revoltella, con i saluti istituzionali. Seguirà la presentazione del volume di Gianluca Felicetti La politica degli animali, con l’autore – presidente nazionale della LAV – in dialogo con Alessandro Mezzena Lona.

Gianluca Felicetti ha iniziato nel 1979 a sostenere le iniziative animaliste nella LAV e dal 2006 ne è il Presidente. È stato ideatore e corresponsabile di molteplici iniziative, come le proposte poi diventate leggi su animali e Costituzione. Ha curato dal 1980 al 1985 una delle prime trasmissioni radiofoniche su animali e ambiente, negli anni ‘90 è stato collaboratore del settimanale “Il Salvagente” e negli anni 2000 di trasmissioni tv RAI di Licia Colò sugli animali. Negli ultimi anni collabora con il magazine online “ReWriters” e di Radio Parlamentare con la trasmissione “Animali & Palazzi”. Ha scritto con altri autori, fra le altre pubblicazioni, Animali, non bestie (Edizioni Ambiente-2004) e Oltre il filo spinato di Green Hill (Sonda Edizioni-2014).

Per i lettori più piccoli, si ricorda alle ore 15.00 alla Biblioteca Comunale Marinelli – Melara, via Louis Pasteur 44 I racconti dell’inverno, incontro con Daniele Zovi, evento in collaborazione con la Libreria Lovat.

SABATO 4 MAGGIO

Sabato 4 maggio, alle ore 10.00 alla “Sala Bobi Bazlen” di Palazzo Gopcevich, presentazione de Gli intrecci del Fiumecon l’autrice Elisa Cozzarini in dialogo con Pietro Spirito: un breve ma intenso saggio dedicato ai fiumi che diventano, esplorati per la collana piccola filosofia di viaggio, luoghi della memoria e spazio del selvatico da proteggere. Classe 1978, Laureata in Scienze Politiche a Trieste, si occupa di ambiente da oltre dieci anni. Collabora con La Nuova Ecologia, il mensile di Legambiente.

Alle ore 11.30, presentazione de Il senso della natura. Sette sentieri per la Terra con Paolo Pecere in dialogo con Luigi Nacci. Professore associato di Storia della filosofia all’Università di Roma Tre Pecere è autore di suoi saggi, La filosofia della natura in Kant (2009), Dalla parte di Alice. La coscienza e l’immaginario (Mimesis 2015). Suoi racconti sono comparsi su «Nazione indiana» e «Nuovi argomenti».Numerosi i romanzi: La vita lontana (LiberAria editrice 2018), Risorgere (Chiarelettere 2019), il manuale per le scuole Filosofia. La ricerca della conoscenza (2018, con Riccardo Chiaradonna). Del 2021” Il dio che danza. Viaggi, trance e trasformazioni” (2021).

Alle ore 15.30, in collaborazione con AMP Miramare, l’autore Stefano Mazzotti in dialogo con Pierpaolo de Flego presenta Meravigliose creature. La diversità della vita come non la conosciamo. Zoologo, è direttore del Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara dal 2012 e tiene lezioni di Biogeografia e di Didattica Museale all’Università di Ferrara. Ha compiuto esplorazioni zoologiche in Sud America, nelle foreste tropicali montane delle Ande, alla ricerca di nuove specie. Tra i suoi libri: Esploratori perduti. Storie dimenticate di naturalisti italiani di fine Ottocento (Codice, 20232).

Alle ore 17.30 presentazione de La vita sociale delle pietre, Emanuela Borgnino dialoga con Roberto Micheli. Antropologa ambientale e professoressa di Antropologia della Natura all’Università degli Studi di Torino con una specializzazione in Lingua e Cultura Giapponese e un dottorato di ricerca in Antropologia Culturale e Sociale, è tra

le autrici del volume Umani e non umani. Noi siamo natura.

Presso Spaziotrart (in Viale XX Settembre 33), alle ore 18.30, vernissage dell’esposizione di Carlo Alberto Andreasi e Mario Sillani Djerrahian We can not go against Nature (Go against Nature is part of Nature too). Una mostra-dialogo dedicata alla necessità di rapportarsi alla, nella e con la natura nelle sue forme macro e dell’io-naturale per una Nova Ver.


All’Auditorium “M. Sofianopulo” del Civico Museo d’Arte Revoltella, alle ore 20.30,
è in programma la Lectio magistralisdello scienziato e divulgatore Stefano Mancuso, fondatore della neurobiologia vegetale, è stato incluso dal New Yorker tra coloro che sono ‘destinati a cambiarci la vita’. Stefano Mancuso è tra le massime autorità mondiali impegnate a studiare e divulgare una nuova verità sulle piante, creature intelligenti e sensibili capaci di scegliere, imparare e ricordare. Professore ordinario presso l’Università di Firenze e ordinario dell’Accademia dei Georgofili, dirige il Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale con sedi a Firenze, Kitakyushu, Bonn e Parigi. È stato il primo scienziato italiano ad essere invitato nel 2010 come speaker in un TED Global tenutosi ad Oxford e successivamente visualizzato oltre 1,4 milioni di volte. Nel 2014 fonda PNAT, una start-up dell’Università di Firenze per la creazione di tecnologia ispirata dalle piante. I suoi libri sono tradotti in 27 lingue.

Per i bambini da 0 a 36 mesi, alle ore 11.00 alla Libreria Lovat, evento a cura di Nati per leggere. Prenotazione obbligatoria con messaggio (preferibilmente Whatsapp) al numero +39 3493256747 indicando nome ed età del/la bambino/a e nome del genitore o altro adulto accompagnatore.

Dalle 16.00 alle 17.30 per i bambini da 4 a 8 anni, appuntamento allo stagno di Contovello per una passeggiata lungo il Sentiero Natura a cura di AMP Miramare “L’albero delle storie tra carso e mare”. L’iniziativa, gratuita per il pubblico, rientra nel programma dei “Piccoli Incontri”, una serie di attività curate dall’AMP Miramare grazie al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia. Prenotazione obbligatoria a info@ampmiramare.it.


Si ricorda infine la passeggiata per tutti “Tre giardini, mille Parole”, con appuntamento a Villa Revoltella alle ore 11.00. Prenotazione al +39 3314373087 (Anche e preferibilmente via WhatsApp)

DOMENICA 5 MAGGIO

Domenica 5 maggio, alle ore 10.00 alla “Sala Bobi Bazlen” di Palazzo Gopcevich, presentazione de L’ecosistema in noi, con l’autore, esploratore e alchimista Francesco Boer in dialogo con Giovanni Tomasin. Tra le sue pubblicazioni Troverai più nei boschi (Il Saggiatore, 2021).

Alle ore 11.30 presentazione della rivista Aut aut. Vol. 401: La filosofia davanti al massacro degli animali, con il curatore del numero, Giovanni Leghissa

Alle ore 15.30, gli autori del podcast Nelle tracce del lupo, Davide Sapienza e Lorenzo Pavolini, dialogano con Pietro Spirito: primo podcast italiano dedicato al lupo racconta la nostra attitudine culturale verso la natura muovendosi “nelle” tracce di questo animale elusivo, per quanto studiato e conosciuto. Davide Sapienza è geopoeta, scrittore, autore di reportage, traduttore. Dopo anni di viaggi ed elaborazione nel 2004 pubblica I Diari di Rubha Hunish, seguito da La valle di Ognidove, La strada era l’acqua, La musica della neve, Scrivere la natura, Camminando, La vera storia di Gottardo Archi, L’Uomo del Moschel, Il Geopoeta. Lorenzo Pavolini, redattore della rivista Nuovi Argomenti, ha

pubblicato i romanzi Senza rivoluzione (Giunti 1997 – Premio Grinzane Cavour esordiente) ed Essere pronto (PeQuod, 2005). Alcuni suoi racconti sono apparsi su giornali, siti, riviste e antologie.

«Vissero i boschi un dì». La vita culturale degli alberi nella Roma antica viene presentato dall’autore Mario Lentano, in dialogo con Elisa Plisca, alle ore 16.30, all’Antico Caffè San Marco. Lentano insegna Lingua e letteratura latina all’Università di Siena ed è membro del Centro Antropologia e mondo antico diretto da Maurizio Bettini. Ha pubblicato studi e ricerche sul teatro comico, la retorica di scuola, le relazioni familiari, e sui miti relativi alle origini di Roma e all’età monarchica.

A seguire, alle ore 17.30, incontro con i fotografi Carlo Alberto Andreasi e Mario Sillani Djerrahian, protagonisti con le loro opere della mostra a Spaziotrart We can not go against Nature (Go against Nature is part of Nature too). Introduce e modera l’organizzatrice della mostra Federica Luser

Infine, alle ore 18.30, l’autrice Giulia Corsini in dialogo con Emily Menguzzato presenta Salvare gli animali. Veterinaria presso un grande ospedale vicino a Cambridge, Corsini è esperta in medicina e chirurgia d’emergenza e terapia intensiva veterinaria. Appassionata di scienza, nel tempo libero si dedica alla lettura, ai viaggi e al debunking scientifico, con l’obiettivo di sfatare miti sul mondo animale. In passato ha scritto per varie riviste e giornali, tra cui “The Vision” e “NeXtQuotidiano”, e ha collaborato con organizzazioni come Pro-Test Italia e Italia unita per la corretta informazione scientifica.

Presso Parole Controvento aps (Via Tiziano Vecellio, 1/b), alle ore 18.00 viene proposto un incontro con Paolo Volli e i “ragazzi della Libreria Saba”, in dialogo con Helena Lozano Miralles dal titolo L’uomo e l’ambiente, il Poeta e il suo “antro oscuro“. A seguire Valzer triestino. Performance poetica di Mark Veznaver, con accompagnamento musicale al synth di Jesús Valenti Mora Castro.

La rievocazione del complesso rapporto di Saba con l’”antro oscuro”, raccontato dall’avvocato Paolo Volli e dai giovani volontari che ne stanno gestendo il recupero, sarà ‘occasione per riscoprire, dal “cantuccio” marginale del Poeta, il rapporto con una città “che in ogni parte è viva” (Trieste, v. 23).

Per adulti e famiglie con bambini da 6 a 11 anni si ricorda, alle ore 16.30, con ritrovo al BioMa – ex scuderie del Parco di Miramare, l’evento “Un mare di rifiuti”. Prenotazione obbligatoria a info@ampmiramare.it.

Nell’ambito delle passeggiate “Tre giardini, mille parole” appuntamento alle ore 11.00 all’Orto Botanico di Trieste. Prenotazione al +39 3314373087 (Anche e preferibilmente via WhatsApp)

La nona edizione del Triestebookfest è organizzata dall’Associazione culturale Triestebookfest in coorganizzazione con il Comune di Trieste e il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, il sostegno delle Fondazioni Casali e Fondazione CRTrieste e la media partnership de Il Piccolo. Triestebookfest è riconosciuto dalla campagna nazionale “Il Maggio dei Libri 2024”

In copertina : Giulia Corsini

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE