• Mer. Mag 29th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

VINCITORI ASSOLUTI DEL CONCORSO MUSICALE DI PALMANOVA il trombettista trentino FILIPPO LOMBARDI e il DUO VIRIDIAN DI TRIESTE

DiRedazione

Mag 12, 2024

IL CONCORSO MUSICALE DI PALMANOVA INCORONA IL TROMBETTISTA FILIPPO LOMBARDI,

SUL PODIO DELLA MUSICA DA CAMERA IL DUO VIRIDIAN DEL CONSERVATORIO DI TRIESTE

diciottenne di Riva del Garda con studi al Conservatorio di Bolzano, Filippo Lombardi è un vero talento già avviato a una brillantissima carriera come solista e in orchestra: nell’estate del 2024 farà parte della EUYO, la European Union Youth Orchestra e nel 2025 tornerà a Palmanova per il concerto inaugurale del prossimo Concorso

il Duo Viridian, formato dalla violinista triestina Sofia De Martis e dal pianista udinese Matteo Di Bella, entrambi allievi del Conservatorio di Trieste, avrà l’onore di rappresentare il Concorso nel concerto-premio di Zara al St. Donatus Festival il prossimo 9 luglio

gli altri Premi Unesco sono stati assegnati, nelle diverse categorie, agli arpisti Valerij Greblo (9 anni) e Evelin Greblo (11 anni), fratelli musicisti di Mengeš (Sovenia), al pianista Leonardo Mabilia (14 anni) e al violoncellista diciottenne Davide Zuin

Migliore Orchestra Unesco la Sinfonica del Liceo Tenca di Milano

Il trombettista Filippo Lombardi, studente del Conservatorio di Bolzano e solista già in carriera, e il Duo Viridian di Sofia De Martis (violino) e Matteo Di Bella (pianoforte)allievi Conservatorio di Trieste, sono i vincitori del 12° Concorso Musicale Internazionale Città di Palmanova-Premio Unescopromosso dall’Accademia Musicale di Palmanova in sinergia con il Comune cittadino, con il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG e Fondazione Friuli

Sabato 11 maggio la grande kermesse musicale, che ha portato nella Città stellata per un’intera settimana più di 1200 concorrenti, ha concluso i lavori, consegnando le Borse di Studio, per un totale di 11.000 euro, nel Teatro Gustavo Modena, dove un numerosissimo pubblico ha potuto applaudire dal vivo i vincitori nel loro Concerto finale di Premiazione.

Filippo Lombardi, nato a Monaco nel 2005 ma trasferitosi da bambino a Riva del Garda e oggi allievo del Conservatorio di Bolzano, ha già collezionato una serie impressionante di Premi in prestigiose competizioni nazionali e internazionali, e si può considerare ormai a tutti gli effetti, nonostante la giovane età, un talentuoso musicista in carriera. Tra le varie esperienze già nel suo curriculum, nel 2018 la tournée “Trans Europa Express”, come prima tromba della European Spirit of Youth Orchestra diretta da Igor Coretti Kuret, in collaborazione con il giornalista e scrittore Paolo Rumiz, mentre quest’estate farà parte della EUYO, la European Union Youth Orchestra. Vincitore del Premio Unesco con il punteggio di 98/100, Filippo Lombardi tornerà a Palmanova nel 2025 come solista del concerto inauguraleche aprirà la prossima edizione del Concorso.

Sul podio della musica da camera, con il punteggio di 99/100, il Duo Viridian, formato dalla violinista Sofia De Martis, nata a Trieste nel 2005, e dal pianista Matteo Di Bella, udinese classe 2001. Entrambi musicisti con brillanti esperienze in ambito solistico e cameristico, hanno recentemente intrapreso l’esperienza del Duo Pianistico, formazione con la quale hanno già riportato interessanti riconoscimenti, mentre proseguono gli studi presso il Conservatorio di Trieste. A loro sarà affidato l’onore di rappresentare il Concorso di Palmanova nel concerto-premio al St. Donatus festival di Zara in Croazia il prossimo 9 lugliodata-anniversario dell’istituzione delsito transnazionale Unescodelle Opere di difesa veneziane che entrambe le città condividono e nel cui quadro hanno avviato questa nuova importante collaborazione musicale.

E un’altra prestigiosa collaborazione riguarderà il Premio Nuove Musiche, vinto dalla compositrice Gaia Aloisi (ventinovenne cagliaritana, ma con studi a Milano, Roma e Vienna), la cui opera sarà pubblicata nel catalogo delle Edizioni musicali Sconfinarte, e dall’esecutrice del brano, la violinista veneziana Sara Mazzarotto. A margine del risultato del Concorso, entrambe hanno ricevuto un’interessante proposta artistica dal musicista e compositore croato Berislav Šipuš, già Ministro della Cultura di Zagabria nel 2015-16e membro autorevole della Giuria palmarina, che inviterà prossimamente la violinista ad esibirsi in Croazia e commissionerà un brano alla compositrice per il suo ensemble.

L’Albo ufficiale dei Premi Unesco riporta anche la vittoria, nelle rispettive categorie, del pianista Leonardo Mabilia (14 anni), con il punteggio pieno di 100/100, e del violoncellista diciottenne Davide Zuin (98/100), oltre a quella, del tutto sorprendente, dei due giovanissimi fratelli arpisti Valerij Greblo (9 anni) e Evelin Greblo (11 anni) di Mengeš (Sovenia), premiati con 98/100, entrambi allievi di Patrizia Tassini, grande didatta internazionale di questo meraviglioso strumento, già docente al Conservatorio Tomadini di Udine. 

Il Premio Unesco alla migliore Orchestra è andato alla Sinfonica del Liceo musicale G. Tenca di Milano.

Tuti i risultati e punteggi, compresi quelli dei numerosi Premi nelle Categorie riservate alle Scuole, sono pubblicati sul web www.concorsomusicalepalmanova.it e sulle pagine Facebook e Instagram del Concorso.

In copertina : da sx Nicola Fiorino (presidente Accademia musicale Palmanova), il Sindaco di Palmanova Giuseppe Tellini, il Duo Viridian (Matteo Di Bella e Sofia De Martis), Filippo Lombardi, Silvia Savi (Assessore Cultura-Turismo-Grandi Eventi Palmanova), Franco Calabretto, direttore artistico Concorso (credits: Pathos Multimedia – Fabrizio Ruzzier)

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE