• Mer. Mag 29th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

“Voci dall’ex DDR”: il 19 gennaio a Palazzo Gopcevich nell’ambito del Trieste Film Festival conferenza curata dal DeutschZentrum Triest

DiRedazione

Gen 16, 2024

LA CONFERENZA “VOCI DALL’EX DDR” nell’ambito del Trieste Film Festival

Il DeutschZentrum Triest, partner culturale del Goethe-Institut, collabora con il Trieste Film Festival e propone una conferenza sulla letteratura della ex-DDR (19 gennaio, ore 18).

Proseguono le iniziative di promozione della cultura e della lingua tedesca da parte del DeutschZentrum Triest con la partecipazione al programma della 35esima edizione del Trieste Film Festival (19-27 gennaio).

Tra gli eventi collaterali della rassegna, si inserisce la conferenza a cura di Elisabetta d’Erme “Voci dall’ex DDR”, che si terrà venerdì 19 gennaio 2024, alle 18.00, nella Sala Bazlen di Palazzo Gopcevich (ingresso libero). Elisabetta d’Erme, scrittrice e giornalista, è stata per anni corrispondente culturale della Germania per il quotidiano “Il Manifesto”.

Non è facile parlare oggi di ciò che è stata la Repubblica Democratica Tedesca, neppure a 34 anni dall’implosione del regime che l’aveva creata. Attraverso l’analisi dei testi di cinque autori della Germania orientale, Elisabetta D’Erme invita a riflettere sulle particolarità, le contraddizioni e le potenzialità dell’espressione sociale e culturale di quella terra.

Inoltre, con il sostegno del DeutschZentrum Triest, unitamente a German Films e Goethe-Institut Rom, si svolge la sezione “Wild Roses”, che in ogni edizione il Trieste Film Festival dedica alle cineaste di un Paese dell’Europa centro-orientale e quest’anno prevede un focussulle registe contemporanee tedesche. La selezione di 13 film – a cura della Executive Director della Berlinale Mariëtte Rissenbeek – racconta gli sguardi femminili più interessanti della Germania contemporanea, a cominciare da Margarethe von Trotta, ospite a Trieste per presentare il suo nuovo film, Ingeborg Bachmann – Journey Into the Desert (presto nelle sale italiane distribuito da Movies Inspired). Von Trotta, autrice simbolo del Neuer Deutscher Film e Leone d’oro a Venezia nel 1981 con Anni di piombo, è testimone insieme a Ulrike Ottinger (di cui è in programma Paris Calligrammes) di una generazione di maestre ancora in piena attività. A queste voci già affermate si affiancano altre interessanti autrici che “mostrano – spiega Nicoletta Romeo, direttrice artistica del Festival – un Paese moderno, inclusivo, multiculturale e lontano dagli stereotipi.

Il programma completo dei film è sul sito del Festival: bit.ly/TFF_WildRoses_2024


Nella foto in copertina, ritratto di Elisabetta d’Erme

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE