• Mar. Mag 28th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Atletica paralimpica: presentato l’Italian Open di Jesolo. Numeri da record e parata di stelle nella tappa italiana del Grand Prix

DiRedazione

Mag 11, 2023

Jesolo è pronta ad accogliere una parata di stelle dell’Atletica paralimpica mondiale. Da domani, venerdì 12 fino a domenica 14 maggio, lo Stadio Armando Picchi della cittadina veneta farà nuovamente da cornice all’Italian Open, il meeting internazionale del circuito World Para Athletics Grand Prix, che quest’anno apre le porte ad un numero record di partecipanti provenienti dai quattro continenti. 

Il decimo anniversario della prestigiosa kermesse paralimpica in Italia ha richiamato ben 560 atleti di 40 paesi di tutto il mondo, che daranno spettacolo in pista ed in pedana a caccia delle ultime possibilità di qualificazione per gli imminenti Mondiali di Parigi (8-17 luglio).  

Stamani al Comune di Jesolo si è svolta la presentazione ufficiale della manifestazione che aprirà i battenti con le prime sessioni di gara a partire dalle 9 di domani.  

“Non nascondo un pizzico di emozione per un evento così particolare e significativo – ha esordito il Presidente Fispes Sandrino Porru – Lo vedo come un punto di ripartenza per obiettivi sempre più importanti per l’intero movimento paralimpico. Ringrazio in primis il Comune di Jesolo, che per il terzo anno consecutivo ci accoglie per la tappa italiana del Grand Prix, a testimonianza della grande sinergia nata nel corso degli anni con questa amministrazione. È una grande opportunità per la nostra Federazione che in questi giorni sarà al centro dell’attenzione mondiale. I veri protagonisti saranno ovviamente gli atleti a caccia di medaglie ai Mondiali di Parigi di luglio. In gara sono attesi nomi importanti a livello internazionale e nazionale, top level ma anche tanti giovani in rampa di lancio. Un grazie speciale a tutti i nostri compagni di viaggio che ci affiancano in questo percorso di crescita, in particolar modo agli official sponsor UniCredit e Bayer. Ci tengo inoltre a ringraziare i volontari che in questi giorni saranno a supporto di tutta l’organizzazione. Mando un grande in bocca a lupo agli atleti in gara affinché possano esprimersi al meglio nelle varie specialità, un esempio per tutti di cosa significa non smettere mai di sfidare i propri limiti”. 

Parola al Sindaco della Città di Jesolo Christofer De Zotti“Siamo felici di accogliere anche quest’anno FISPES e tutti i protagonisti dell’atletica paralimpica nazionale, a cui nei giorni dell’Italian Open si aggiungono i campioni provenienti da tutto il mondo. Molti degli atleti che vedremo competere sono ormai di casa a Jesolo, qui hanno realizzato grandissime prestazioni e per noi è un grande orgoglio. Grazie a loro, anche quest’anno, potremo assistere a un vero spettacolo ma attraverso le loro prestazioni lanceranno anche un importante messaggio di promozione dello sport, della sana competizione e un inno alla vita. Una città si identifica anche attraverso gli eventi che organizza e Jesolo, oltre ad essere una delle più importanti destinazioni turistiche del nostro Paese, è anche la città italiana dell’atletica paralimpica”. 

Paul Fitzgerald, responsabile di World Para Athletics, aggiunge: “Sono molto lieto di essere presente all’edizione 2023 del World Para Athletics Grand Prix e ringrazio il CIP, FISPES, l’amministrazione locale e gli sponsor senza cui non sarebbe possibile l’organizzazione di eventi internazionali di tale portata con più di 500 atleti. È importante vedere i video che avete proiettato sulle passate edizioni del meeting perché uno studio ha dimostrato che il 15% della popolazione mondiale ha una disabilità, ed è quindi fondamentale servire anche questa comunità. La presenza di competizioni di questo livello fornisce agli atleti italiani, con accesso alle classificazioni internazionali, l’opportunità di competere a casa propria avendo come obiettivo la qualificazione al Campionato Mondiale di Parigi dell’8-17 luglio. Auguro a tutti voi di divertirvi e agli atleti di mettere in campo buone prestazioni”.

“Dal 12 al 14 maggio Jesolo diventa una delle sei città più importanti per il mondo paralimpico, divenendo la quinta tappa del WPA Grand Prix 2023 – ha dichiarato l’Assessore allo Sport del Comune di Jesolo Martina Borin –  “Questo elemento la dice lunga sull’importanza della manifestazione, sull’opportunità che offre a tutti di vedere competere alcuni dei più grandi atleti del pianeta ma rende anche la nostra città veicolo di un grande messaggio: non bisogna fermarsi mai davanti agli ostacoli che la vita ci pone di fronte. Potrà capitare di inciampare, di non vincere, ma dobbiamo affrontare le difficoltà con lo spirito di ognuno di questi sportivi, confrontarci prima di tutto con noi stessi e dare il massimo. L’Italian Open è, quindi, un’occasione di promozione estremamente positiva per Jesolo”. 

Remo Taricani, Deputy Head of UniCredit Italy, dichiara: “Siamo entusiasti di essere ancora una volta “compagni di viaggio” di FISPES per questa tre giorni all’insegna dello sport. UniCredit crede infatti fermamente nello sport come patrimonio di valori, da cui ognuno di noi – atleti e pubblico – può e deve lasciarsi ispirare per creare una comunità sempre più unita, oltre le differenze. La partnership con Fispes si consoliderà ulteriormente il prossimo 17 giugno quando, al Centro di Preparazione Paralimpica di Roma, saremo presenti per l’evento ALL4ONE: METTITI NEI MIEI PANNI, una giornata di formazione esperienziale dedicata ai giovani, con l’obiettivo quello di sensibilizzarli sulle tematiche della disabilità e promuovere l’inclusione”

Giulia Omodeo Zorini, Corporate Communications Manager – Bayer Italia, commenta: “Bayer Italia ha accolto con entusiasmo di aderire come Gold Sponsor all’Italian Open 2023 di atletica paralimpica grazie alla preziosa collaborazione con FISPES.  Questo evento sportivo di respiro internazionale, con la partecipazione di grandi atleti e atlete, si sposa perfettamente con lo spirito e i valori del Gruppo che da sempre sostiene “lo sport per tutti”. Lo sport è un pilastro importante nella vita delle persone in quanto formidabile strumento educativo, di integrazione e di inclusione oltre che fondamentale per migliorare la salute e il benessere”. 

Parlano i protagonisti 

Mario Poletti, in rappresentanza dei tecnici della Nazionale Italiana di atletica paralimpica: “560 atleti iscritti è un dato significativo, soprattutto se si pensa che è più della metà dei 1069 atleti previsti alle Paralimpiadi di Parigi 2024. Questa tappa del Grand Prix, unica italiana per qualificarsi per i Mondiali di luglio, è diventata fondamentale. Stiamo concludendo ora le visite di classificazione per attribuire il profilo funzionale ad alcuni atleti e comporre le start list. Pensate che sui 100 metri sono in programma 33 serie, mentre sono 21 quelle sui 400, un dato davvero inimmaginabile. In chiave mondiale, per la Nazionale azzurra si attendono confronti importantissimi in tutte le specialità, con la presenza di campioni e medaglie paralimpiche di assoluto rilievo. Oggi in Italia ha avuto il suo peso l’apertura dei gruppi sportivi militari agli atleti paralimpici che ora possono praticare sport in maniera professionale, anche se non ancora in modo professionistico. A seguito della pandemia poi, molti ragazzi normodotati hanno smesso di praticare attività sportiva, mentre nel mondo paralimpico i numeri restano alti, come dimostra questo meeting, perché chi convive con la disabilità fa della resilienza la propria ragione di vita. Speriamo che nei prossimi giorni il meteo ci assista in modo da permettere agli atleti di gareggiare nelle migliori condizioni possibili.” 

Francesca Cipelli (Veneto Special Sport), sprinter e saltatrice azzurra impegnata domani nel salto in lungo T37 alle 9: “Sono onorata di rappresentare Fispes, Word Para Athletics, il CIP e il mio territorio. Nonostante qualche acciacco, l’appuntamento clou ci sarà tra qualche mese a Parigi, ma Jesolo rappresenta senza dubbio una tappa di avvicinamento importante. Invito tutti alle gare perché, se dall’esterno si possono vedere dei limiti, in pista e in pedana vedrete solo abilità, gesta sportive e anzi vi stupiremo oltremodoltre come sappiamo fare solo solo noi atleti, atleti a basta.”

Giuliana Chiara Filippi (Atletica Rotaliana), velocista e saltatrice T64 della UniCredit Fispes Academy: “Partirei con il ringraziare la famiglia Fispes perché mi ha ridato la vita. All’inizio non accettavo la mia disabilità, poi grazie all’atletica e alle protesi sono riuscita ad accettarla e anzi è diventata la mia abilità: mi rende quella che sono. Jesolo per me sarà molto importante, infatti affronterò tre gare. Invito tutti a venire allo stadio a godersi lo spettacolo dell’atletica paralimpica”. 

Presenti in sala anche il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Reggero Vilnai, il segretario generale Fispes Walter Silvestri e il delegato regionale FISPES Maurizio Menin. 

Rispetto agli atleti top già annunciati, sono arrivati aggiornamenti sulla sprinter T63 e bronzo paralimpico Monica Contrafatto (Sempione 82), fermata alla vigilia da un infortunio alla spalla, sul veterano azzurro T64 Roberto La Barbera (Pegaso), ancora non in condizione per gareggiare dopo l’operazione al moncone di quest’inverno, e sul danese plurimedagliato T63 Daniel Wagner fuori per problemi alla schiena. La primatista mondiale Martina Caironi (Fiamme Gialle) ha invece comunicato che sarà presente solo nei 100 T63 programmati nella sessione pomeridiana di domani, venerdì 12 maggio, a partire dalle 18.   

Le gare saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Facebook di FISPES e di World Para Athletics.

Programma gare

Entries

http://www.fidalservizi.it/risultati/2023/Jesolo_WPA2023/Index.htm 

Sintesi classificazioni funzionali

http://www.fispes.it/atletica/classificazioni-funzionali/

Gli Italian Open sono resi possibili grazie al sostegno istituzionale di World Para Athletics, del Comitato Italiano Paralimpico, al patrocinio della Regione Veneto, della Città Metropolitana di Venezia e del Comune di Jesolo.

Official sponsor: UniCredit Spa, Bayer Spa e Stellantis con Autonomy

Sponsor tecnico: Luanvi

Altri partner: Pmg Italia, Human Tecar, Jesolo Just Smile, Aeroporto di Venezia, Inail, Superabile Inail, Università degli Studi di Bergamo, Decathlon, Associazione Jesolana Albergatori

E-mail:  media@fispes.it
Web:  www.fispes.it

atori

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE