• Mar. Lug 16th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

L’ORCHESTRA SAN MARCO DI PORDENONE PRESENTA I PRIMI CONCERTI CON IL NUOVO DIRETTORE PRINCIPALE, IL MAESTRO BEN PALMER

DiRedazione

Mag 25, 2023

Come già annunciato all’avvio della nuova progettualità triennale, il musicista e compositore inglese, già sul podio dell’orchestra pordenonese durante le ultime edizioni delle Giornate del Cinema Muto, inizia il suo percorso artistico con due imperdibili appuntamenti in Regione

la “Sinfonia concertante”, tra repertorio classico e contemporaneo, in collaborazione con l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani, sarà il 27 maggio a Udine e il 29 maggio a Treviso, con i solisti dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia: Andrea Oliva, flauto, Francesco Di Rosa, oboe, Andrea Zucco, fagotto, e Guglielmo Pellarin, corno

il concerto “La natura reimmaginata” sarà presentato all’Aldo Moro di Cordenons il 4 giugnoguest star la violinista Fenella Humphreys, pluripremiata dai BBC Music Magazine Awards

Ben Palmer, direttore principale Orchestra San Marco Pordenone (photo Arturs Kondrats)

Inizia da una “Sinfonia concertante” il nuovo percorso artistico del maestro direttore e compositore inglese Ben Palmer da direttore principale dell’Orchestra San Marcodi Pordenone

, novità già annunciata nei mesi scorsi dalla neo-eletta presidente Tamara Sacilotto, che insieme al direttore artistico Federico Lovato si appresta a dare il via al nuovo triennio di programmazione del sodalizio pordenonese, sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

Il primo impegno che lo vedrà sul podio è quello di una produzione condivisa insieme all’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani, che debutterà in due concerti, il 27 maggio alle 20.45 nel Teatro Palamostre di Udine, e il 29 maggio, alla stessa ora, nell’Auditorium della Fondazione Cassamarca di Treviso.

Secondo le linee artistiche care a Palmer, che intendono dare spazio al repertorio contemporaneo, spesso in originale dialogo con i grandi “classici” della musica, valorizzando nuovi nomi emergenti del concertismo internazionale e aprendo a programmi connotati da una sensibilità “sociale” verso un ascolto mirato anche a un pubblico giovane, questo primo appuntamento si inserisce nel filone denominato “Looking back, looking forward” ovvero “Guardare indietro, guardare avanti”. Il programma prende infatti il titolo dalla Sinfonia concertante KV297b di W. A. Mozart per oboe, clarinetto, corno, fagotto e orchestra, con le prime parti affidate ai solisti dell’Orchestra dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia di Roma: Andrea Oliva, flauto, Francesco Di Rosa, oboe, Andrea Zucco, fagotto, e Guglielmo Pellarin, corno. Non manca però anche uno sguardo sul Novecento storico con la musica per il balletto “Apollon Musagète” di Stravinsky (1928), ispirato al mito di Apollo “Condottiero delle Muse”. Infine, spazio alla musica contemporanea con la prima esecuzione di una partitura appositamente commissionata al compositore friulano Renato Miani, dal titolo “Tracce di Lupo”.

Il secondo appuntamento con l’Orchestra San Marco diretta da Ben Palmer farà seguito il 4 giugno alle 20.45 all’Auditorium Aldo Moro di Cordenons, con il concerto “La natura reimmaginata”, che porterà alla ribalta Fenella Humphreys, talentuosa violinista inglese, vincitrice nel 2018 del BBC Music Magazine Instrumental Award e nel 2023 del Premiere Award per l’album “Caprices” (Studi e Capricci da Paganini ai contemporanei), acclamata da pubblico e critica sia per le sue performance dal vivo sia per la sua ricca attività in sala d’incisione. Tutto contemporaneo qui il repertorio, con musiche di John Adams e di Max Richter, di cui si potrà ascoltare “The Four Seasons Recomposed”, ovvero un’originalissima riscrittura in chiave contemporanea delle “Quattro Stagioni” di Vivaldi.

Direttore principale della Deutsche Philharmonie Merck a Darmstadt,Ben Palmer è anche direttore principale della Babylon Orchester Berlin e fondatore e direttore artistico della Covent Garden Sinfonia

Si può ascoltare spesso su BBC Radio 3 dirigere i BBC Singers e le BBC Orchestras. Altri recenti incarichi di direzione ospite includono Heidelberger Sinfoniker, Hong Kong Philharmonic, Sinfonietta de Lausanne, Sinfonietta Riga, Royal Philharmonic Orchestra e Royal Scottish National Orchestra. 

Autorizzato personalmente da John Williams a dirigere le sue colonne sonore in concerto, e acclamato da Hans Zimmer come “una masterclass in direzione d’orchestra”, Ben Palmer è uno degli specialisti più ricercati in Europa nella direzione dal vivo al cinema.

Trombettista e compositore di formazione, ha studiato all’Università di Birmingham e alla Royal Academy of Music, che lo ha eletto Associate (ARAM) nel 2017. Svolge un’intensa attività anche come compositore, arrangiatore e orchestratore, in particolare per la Sony.

Info sui biglietti (per le date in FVG, acquistabili anche online sul circuito Vivaticket) e le modalità di accesso ai concerti nelle pagine web e social media dell’Orchestra San Marco:

https://www.orchestrasanmarco.it

In copertina : i quattro solisti dell’Accademia di Santa Cecilia: Andrea Oliva, flauto, Francesco Di Rosa, oboe, Andrea Zucco, fagotto, e Guglielmo Pellarin, corno (foto promozionale Accademia Nazionale Santa Cecilia Roma)

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE