• Lun. Giu 17th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Maçalizi – Il dio del massacro : il 5, 6 e 7 maggio al TEATRO COMUNALE DI CORMONS

DiRedazione

Mag 3, 2023

TEATRO COMUNALE DI CORMONS

‘Maçalizi – Il dio del massacro’ regia di Arcuri/Maffei fuori abbonamento

5, 6 e 7 maggio la produzione CSS – Prevendite aperte anche un’ora prima

Sarà proposto fuori abbonamento il prossimo appuntamento al Teatro Comunale di Cormons il 5 e 6 maggio (alle 21) e il 7 maggio (alle 17), ‘Maçalizi – Il dio del massacro’ tratto dalla commedia della drammaturga francese Yasmina Reza del 2006 ‘Le Dieu du carnage’ pubblicata in Italia col titolo ‘Il dio del massacro’ e resa celebre nel 2011 dal film Carnage, di Roman Polànski. E’ una produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Mittelfest2022 con ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane ed è uno spettacolo in lingua friulana e italiana.

Maçalizi è il titolo friulano della commedia, tradotta ora da William Cisilino e Michele Calligaris in occasione della co-produzione che ha debuttato a Mittelfest 2022 con la regia a quattro mani di Fabrizio Arcuri e Rita Maffei, affidata all’interpretazione di Fabiano Fantini, Rita Maffei, Massimo Somaglino, Aida Talliente. La commedia racconta il confronto/scontro tra due famiglie all’interno di un contesto borghese. Due coppie si ritrovano in un normale salotto per appianare la lite violenta tra i rispettivi figli. Presto, questo incontro riappacificatore si trasforma in uno scontro esplosivo. La tensione si rispecchia nell’evoluzione delle parole. All’inizio l’italiano maschera, da lingua astratta della convenzione, i sentimenti più autentici e profondi, che emergono via via con il friulano, che finisce così per rivelarsi la lingua degli stati d’animo e istinti più autentici. Le buone maniere, la tolleranza, il rispetto dei punti di vista, il politically correct, la stessa moralità, lasciano spazio a sentimenti di pancia e decisamente più maligni e spietati, smascherano “il dio del massacro” che può annidarsi dentro ognuno di noi. Il salotto sarà ricreato, al centro, in una teca/gabbia di vetro: gli spettatori siederanno tutti intorno a osservare la scena, come degli studiosi in un teatro anatomico.

La prevendita sarà aperta un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE