• Mer. Feb 28th, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

PORDENONELEGGE IL TERRITORIO, IL 9 GIUGNO IN “VOLO” VERSO AVIANO E LA MONTAGNA PORDENONESE CON ANDREA MAGGI

DiRedazione

Mag 18, 2023

“Siamo alla vigilia di una profonda mutazione sociale, si istituisce già il Codice dell’Aria, la frontiera invade le nuvole”. Gabriele D’Annunzio affermò queste parole nel 1910: e proprio in quei mesi, alla periferia nord della città di Pordenone, i Comandi Militari individuarono nel lembo di “prateria” tra Roveredo in Piano e Aviano l’area ideale dove sviluppare un Campo d’Aviazione per l’addestramento dei piloti, che divenne il maggior centro aviatorio militare in Italia. Il Vate, a capo di una squadriglia di bombardieri ad Aviano, qui incontrò il Cap. Maurizio Pagliano e il Ten. Luigi Gori, li volle come suo equipaggio – li ricordò anche nel Notturno come “l’eroica coppia alata” – e si prodigò affinché a loro fosse dedicato l’aeroporto.

Venerdì 9 giugno partirà proprio dalla visita dell’aeroporto “Pagliano e Gori” – che ospita dal 1994 lo Stormo USAF 31st Fighter Wing – fiore all’occhiello del Comando delle Forze Aeree Americane in Europa, il prossimo Pordenonelegge il territorio.

Prenotazioni fino ad esaurimento posti disponibili entro il 31 maggio, attraverso registrazione al sito www.pordenonelegge.it (alla voce mypnlegge).

L’itinerario d’autore, realizzato dalla Fondazione Pordenonelegge.it, inizierà alle 9 con partenza in pullman da Pordenone. Dopo il briefing di benvenuto da parte del personale del Comando Aeroporto Aviano e del 31st Fighter Wing, sarà lo scrittorepordenonese Andrea Maggi ad accogliere e accompagnare il pubblico per tutta la giornata. Lo sguardo poi si rivolgerà verso la montagna, nel racconto di Andrea Maggi, particolarmente legato a quei luoghi: “Piancavallo è un gigante buono. Sdraiato su un fianco, in silenzio ci insegna il respiro verticale”. Ma non mancheranno altre scoperte straordinarie, anche per il palato, come il “prosciutto di Aviano”, che verrà presentato al ristorante Dorth 1931, dove ci si fermerà per il pranzo e dove sarà possibile scoprire anche un’altra eccellenza di questo territorio, ARMO1191, l’Arnica montana coltivata biologicamente tra i pascoli di Piancavallo (a 1191 metri di altitudine). Nel pomeriggio la visita proseguirà nei luoghi di Padre Marco D’Aviano, predicatore cappuccino della Provincia Veneta, una delle principali personalità religiose del secolo XVII, proclamato beato da Papa Giovanni Paolo II nel 2003. La giornata si concluderà ancora all’insegna dei sapori e dei profumi del territorio, con la visita del Caseificio ‘San Gregorio’ a Castel d’Aviano, dove sarà possibile scoprire molti tipi di formaggio, tra cui caciotte, ricotte, caprino, ma anche yogurt e gelato, rigorosamente da latte di capra. E nelle vicinanze dell’azienda, l’antica chiesa dedicata al santo omonimo, in cui vi si può scorgere un ciclo affrescato della Passione di Cristo di Gianfrancesco da Tolmezzo risalente alla fine del XV secolo.

Andrea Maggi è nato e vive a Pordenone. Insegna Lettere e, sul piccolo schermo, è il noto professore de “Il Collegio”, docu-reality di Rai Due. Di recente è anche tra i protagonisti della trasmissione di Rai Tre, “Splendida cornice”. Ha pubblicato per Garzanti i romanzi Morte all’Acropoli (2014), Il sigillo di Polidoro (2015) e Niente tranne il nome (2017). Per ragazzi ha scritto il romanzo Guerra ai prof! (Feltrinelli) e, dedicato a loro, il saggio Educhiamoli alle regole. Istruzioni per crescerli responsabili e felici (Feltrinelli 2019). Nel 2021 ha pubblicato Conta sul tuo cuore (Giunti) e Il cuore indocile. Come amare Manzoni ai tempi della trap (Piemme). Il suo ultimo romanzo è Storia di amore e di rabbia (Giunti, 2022). I suoi romanzi sono distribuiti in Spagna, America Latina e Russia.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE