• Mer. Feb 28th, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

Sabato 20 a Trieste e domenica 21 maggio a Gorizia: due “duo” per corde con i Concerti a Castello

DiRedazione

Mag 18, 2023

Le corde protagoniste nei “Concerti al Castello”

Sabato 20 maggio al Castello di Miramare, Domenica 21 maggio a Palazzo Lantieri

Sarà la violinista Giulia Argentero e la pianista Raffaella Portolese, anche nelle vesti di voce recitante, a ridare vita a Teresa Tua, prodigiosa interprete italiana vissuta a cavallo tra Otto e Novecento, artista che seppe contro ogni convenzione affermarsi nel mondo musicale del tempo con il titolo di “angelo del violino”. Sarà un concerto reading quello di sabato 20 maggio con inizio alle ore 20 nella Sala del Trono del Castello di Miramare (info e prenotazioni: arteemusica2011@gmail.com), nuovo appuntamento di “Concerti al Castello”. 

La violinista Teresa Tua ricordata nel concerto di sabato 20 a Miramare di Trieste

Con un programma musicale che vedrà l’esecuzione di grandi pezzi cameristici dai repertori di Kreisler, Massenet, Raff, Wieniawski, de Sarasate, della stessa Portolese, Piazzolla ed Elgar, verrà narrata, con parti inscenate e recitate, la vita e l’opera della violinista Teresa Tua, nata a Torino nel 1966 da famiglia di umili origini, approdata giovane al Conservatorio di Parigi e stimata per il suo talento  anche da musicisti, oltre ai sopra nominati in programma, come Liszt, Brahms, Wagner, Verdi, Grieg, Rachmaninov. Una carriera sfavillante che la portò ad esibirsi nei maggiori teatri d’Europa sul suo Stradivari del 1708. Ritiratasi dalle scene dopo una luminosa carriera, donò tutti i suoi averi in beneficenza ed entrò nell’ordine delle Adoratrici perpetue del Santissimo Sacramento a Roma con il nome di Suor Maria di Gesù. Si spense nel 1956. Una storia intensa che verrà raccontata da due apprezzate interpreti. Giulia Argentero, appartenente alla più verace scuola violinistica napoletana, e Raffaella Portolese, compositrice e pianista, artista eclettica anch’essa con varie esperienze internazionali. 

Domenica 21 maggio alle ore 18.00 invece, la rassegna “Concerti al Castello” prosegue a Palazzo Lantieri di Gorizia, dove alle ore 18.00 si esibirà il duo composto dal violinista Roberto Noferini e dal chitarrista Donato D’Antonio in un programma dal titolo “Quanti Capricci”. Saranno le pagine virtuosistiche di Jacques Ibert, Arcangelo Corelli, Bela Bartok, Astor Piazzolla, in un programma che spazia dal Barocco al Novecento, ma soprattutto di Niccolò Paganini con tre Sonate di raro ascolto (la n. 1, la n. 4 e la Sonata Concertata), a dare brio ad un concerto di sole corde, sfregate e pizzicate. 

Protagonisti i musicisti Noferini e D’Antonio, interpreti che hanno maturato notevoli esperienze sia come solisti che cameristi. Il duo è nato nel 2007 e da allora si è esibito con regolarità all’interno di rassegne, festival ed eventi musicali in Italia e all’estero. Il loro repertorio comprende l’esecuzione delle maggiori opere per chitarra e violino. Nel 2021 hanno pubblicato per l’etichetta Tactus il loro primo lavoro discografico, una pubblicazione monografica dedicata a Paganini che ha ricevuto ampi consensi sulla stampa specializzata e molti passaggi radiofonici per emittenti di prestigio come la Radio Svizzera Italiana RSI e Rai Radio 3. Questo concerto è ad ingresso ad offerta, con necessaria prenotazione scrivendo a contatto@palazzo-lantieri.com oppure via sms al numero 338 5355365.

In copertina : Il duo Noferini-D’Antonio

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE