• Gio. Giu 20th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

UDINESE vs CREMONESE : 3-0 – Le pagelle di STERA

DiStera

Apr 23, 2023

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs CREMONESE : 3 – 0

23/04/2023

SILVESTRI: 6,5
Seppur poco impegnato, si fa trovare pronto quando serve.
V I G I L E

BECAO: 6
Argina gli avversari con la sua fisicità e il tempismo negli anticipi. Esce per Masina
A C C O R T O

BIJOL: 7
Non si passa, punto! Attento e preciso, agisce anche da playmaker basso quando lancia Success in occasione del terzo goal.
I M P E R V I O

PEREZ: 6,5
Prima l’erroraccio e poi il goal. Partita comunque da ricordare per l’argentino.
P R E G E V O L E

LOVRIC: 6,5
Nel primo tempo forma uno straordinario asse di centrocampo con Samardzic. Anche lui però cala con il passare dei minuti.
E S A U R I T O

EHIZIBUE: 6
Molto attivo nel primo tempo, si regala anche numeri di gran classe. Mantiene costante la sua presenza sulla fascia, senza mai concedere spazi agli avversari. Esce per Festy.
O R I E N T A T O

WALACE: 6
Il meno frizzante dei centrocampisti, ma senza commettere errori veniali e dannosi.
F L E M M A T I C O

SAMARDZIC: 7,5
Primo tempo sontuoso, un goal e un assist all’attivo. Cala nella ripresa. Esce per Arslan.
F A S T O S O

UDOGIE: 6
Partita dai due volti la sua. Primo tempo sugli scudi, secondo tempo in ombra senza demeriti.
B A R C A M E N A N T E

PEREYRA: 6
Meno presente del solito nella manovra, si limita a dettare il ritmo delle giocate. La sua esperienza è sempre utile. Esce per Pafundi.
M O R I G E R A T O

SUCCESS: 6,5
E alla fine arriva anche il goal! Isaac riesce finalmente nell’ impresa di segnare in campionato poco prima di uscire per un risentimento muscolare. Al suo posto Beto.
A P P A G A T O


Beto : 5,5
Rileva Success. Ha pochi palloni giocabili, uno dei quali non trasforma in goal solo per la bravura di Carnesecchi. Comunque non è brillante come il suo solito, condizionato anche dai postumi dell’influenza.

Arslan : 6
Entra al posto di Samardzic.

Pafundi : s.v.
Subentra a Pereyra, sempre troppo pochi minuti per lui.

Festy:
Da il cambio ad Ehizibue senza avere minuti a disposizione per mettersi in mostra.

Masina:
Quinto cambio per Becao

IL MISTER: 6,5
Per la giornata contro una delle squadre più insidiose tra le quasi retrocesse, mette in campo una formazione attendista e priva di punta di ruolo. Rinuncia a Beto dal primo minuto e parte con il portoghese in panchina, l’attaccante si è allenato in gruppo solo da giovedì. Deve rinunciare a Success provando Beto, che si rivela fuori forma. Toglie uno dei migliori in campo, Samardzic, quando si rende conto che non ha più benzina. Mette colpevolmente in ritardo in campo Pafundi, Festy e Masina (meriterebbero più minuti in una giornata come questa) spostando Perez a destra con Masina a sinistra. Forse Thauvin avrebbe potuto giocare….
C O N C E N T R A T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI
Tifosi bianconeri : 8
Anche dopo la scoppola di Roma, non mancano di dare il loro supporto agli uomini di Sottil.


LA PARTITA:
Si affrontano due squadre con obiettivi molto diversi. Friulani salvi e senza motivazioni particolari scivolati al 12^ posto in classifica alla luce dei risultati negli anticipi. Lombardi alla disperata ricerca di punti salvezza, quasi impensabile solo pochi turni fa, con solo 7 punti di distanza dallo Spezia che oggi ha solo pareggiato a Genova nell’anticipo. Arbitra Fourneau, coadiuvato da Rossi e Yoshikawa. Quarto uomo Orsato, al VAR Abbattista e Abisso.

STATISTICHE:
Sette punti per entrambe nelle ultime cinque giornate di campionato, a discapito di quanto dica la classifica. Grigiorossi con il numero più alto di parate in stagione, ben 124, da dividere tra Radu e la rivelazione Carnesecchi, bianconeri a quasi metà con 73. Numero complessivo di dribbling a netto favore invece dei friulani, ben 240, contro i soli 160 dei lombardi, penultimi prima dell’Inter in questa particolare classifica. Curioso che le due compagini abbiano fin ora realizzato lo stesso numero di reti, otto, con giocatori subentrati partita in corso. Sono ben 23.455 gli spettatori presenti allo Stadio oggi, vicini al tutto esaurito (la capienza è di 25.132).

SINTESI: Tre reti che danno morale
Giornata assolata e ventilata oggi quella che ospita al Friuli le due squadre. Grazie alle promozioni, lo stadio è quasi al completo. Maglie ufficiali per i 22 in campo, bianconera a strisce verticali per i friulani, stesso pattern ma in grigiorosso per i lombardi. Basta poco ai friulani per portarsi avanti. Dopo solo un minuto Samardzic riceve al limite dell’area, prende la mira e di esterno sinistro disegna un pallone che manda a fil di palo, imparabile per Carnesecchi. Vantaggio lampo per i friulani. Cremonese che prova a reagire, incursione dalla sinistra e cross per Tsadjout all’8^, pallone di poco a lato dopo il colo di testa al volo del giocatore di origini camerunensi con un passato anche nel Pordenone. Grossa occasione bianconera al 15^. Pallone che da cross arriva sui piedi di Udogie bravo a eludere l’intervento di Carnesecchi, gran botta che trova però sulla traiettoria Sernicola a murare mandando in corner. Cross sulla testa di Lovric al 19^, debole inzuccata dello sloveno e volo plastico di Carnesecchi a scongiurare il raddoppio. Perez si avventura ina serie di dribbling al 23^, ma si vede chiaramente non essere il suo mestiere. Palla persa e contropiede con difesa sguarnita, palla Dessers che con un tocco delicato supera Silvestri, palla che finisce sul palo. Bravo il belga naturalizzato nigeriano, giocatore interessante con valide esperienze alle spalle. Fallaccio su Success al 26^ e cartellino giallo sacrosanto. Dai piedi di Samardzic, sempre in coppia con Lovric sui piazzati (come a voler regalare un giocatore agli avversari) spunta la testa di Perez bravo a seguire la parabola e incornare a rete per il raddoppio bianconero. Pereyra per Walace al 29^, conclusione al volo del brasiliano prima smorzata da un difensore e poi sicura tra le braccia di Carnesecchi. Ehizibue oggi pare caricato a molla, come anche il suo dirimpettaio Udogie, fin ad ora una spina nel fianco degli uomini di Ballardini. Perez sacrifica i gioielli di famiglia al 34^ per deviare in corner una conclusione a botta sicura dal limite di Dessers. Lancio in profondità di Bijol per Success al 36^ che parte in velocità e brucia il diretto marcatore, destro a giro che impatta il palo e si infila alle spalle di Carnesecchi! Esplode il Friuli per il goal del nigeriano, alla prima segnatura stagionale, frutto di una serie da record di occasioni sprecate! Passano solo 5 minuti e il #7 bianconero è costretto ad uscire per un problema al ginocchio, al suo posto Beto. Anche Ballardini è costretto ad un cambio al 43^, dentro Afena-Gyan per Tsadjout. Saranno quattro i minuti di recupero in questo primo tempo. Cross fuori misura di Udogie al 47^. Il tempo si chiude con i bianconeri avanti, Samardzic servito da Lovric si fa anticipare, palla a lato e tutti negli spogliatoi. Primo tempo dilagante dei friulani, bravi a sfruttare le evidenti debolezze degli avversari. Due i cambi di Ballardini al rientro in campo. Dentro Aiwu e Okereke. Beto parte bene sulla sinistra e libera del marcatore ma calcia alle stelle. Protesta Walace che era in area, voleva poterla sbagliare lui?!?!? Ampio spazio alla manovra dei grigiorossi in questi primi minuti della ripresa, friulani concentrati nel difendere, senza particolari patemi d’animo. Al 55^ Ehizibue prima prova il cross, respintogli sui piedi, poi prova la conclusione a rete, bravo Carnesecchi a salvare in corner. Beto stenta a trovare ritmo, lo si nota imballato nei lanci lunghi con cui lo servono i compagni. Nuovo cambio tra i grigiorossi, al 59^ entra Quagliata. Su corner dalla sinistra per la Cremonese al 62^, palla insidiosa che attraversa tutta l’area senza trovare deviazione. Perez rimane a terra dolorante alla caviglia al 63^. Esce Samardzic al 64^, dentro Arslan al suo posto. Sembra che Sottil abbia ragione a non usarlo come titolare fisso, visto il cambiamento di rendimento tra un primo tempo da urlo e una seconda parte di partita quasi anonima. Al 69^ Beto conquista palla a centrocampo aggirando Aiwu e si invola vero la porta. Bella la sua conclusione che però trova Carnesecchi pronto alla ribattuta, svanisce con un cross di Pereyra fuori misura l’azione friulana. Arslan, con sufficienza, regala palla a Afena-Gyan che però non approfitta del regalo calciando sull’avversario a difesa della porta, siamo al 72^. Calcio di punizione calciato dall’out di destra da Buonaiuto al 73^, facile presa a terra per Silvestri. Entra Basso Ricci al 74^. Resta a terra Arslan al 79^ dopo un contrasto. Danno spettacolo intanto curva e distinti, che cantano a squarciagola in supporto alla squadra di Sottil, forse anche per scaldare un po gli animi in un momento di stanca del match. Pronti altri cambi per i friulani, pronti ad entrare Masina, Pafundi e Festy. Un cross lampo di Ehizibue trova Beto pronto alla deviazione avventatosi in area al 82^, palla di poco a lato segnalato anche in fuorigioco. Sarebbe servito il Var in caso di goal. All’83 fuori Becao, Ehizibue e Pereyra. Resta a terra Pafundi dopo aver subito fallo all’88^. Finisce sul risultato del primo tempo, soddisfatti i tifosi che nonostante l’altalenante stagione dei bianconeri, non mancano mai di dare il loro supporto!

ANALISI: Sarà una ripartenza?
Tre reti bianconere in quarantacinque minuti non si vedevano dal maggio 2022, nel 4-0 a Salerno dell’ultima di campionato. Decisamente in palla i bianconeri dopo la scoppola rimediata all’olimpico. Ha sicuramente aiutato il morale e dato slancio alla squadra, il vantaggio raggiunto al primo minuto di gioco. Nel secondo tempo ci si poteva forse aspettare prima l’impiego di forze fresche bisognose di fare minuti ed esperienza. Testa al Lecce, con la nona posizione temporaneamente riacciuffata al pari con Torino e Fiorentina.

CREMONESE: CARNESECCHI 6, BIANCHETTI 5, SERNICOLA 5.5 (AIWU 5), VALERI 5.5, VASQUEZ 6, BENASSI 5.5, CASTAGNETTI 5.5 (OKEREKE 5.5), MEITE 6, BUONAIUTO 5 (BASSO RICCI s.v.), DESSERS 6 (QUAGLIATA 5.5), TSADJOUT 5.5 (AFENA-GYAN 5)

Di Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE