• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

8° JUNIOR BEACH RUGBY

DiRedazione

Giu 24, 2024

Clima ideale per disputare incontri di minirugby sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro (UD) il 22 e 23 giugno 2024 con il vento che, soprattutto domenica, raffrescava gli atleti in campo, dato che il sole stava alzando la temperatura e la grinta dei giovani atleti, scatenati e istigati dai rispettivi allenatori e presidenti, non consentiva di risparmiarsi.

L’ottavo Junior Beach Rugby a Lignano è stato l’ennesimo grande successo di partecipazione e soprattutto divertimento per i giovani rugbisti di tutto il Triveneto che hanno trascorso un fine settimana all’insegna dello sport, della condivisione e del mare.

Un’edizione diversa giacché, a causa dei lavori sulla spiaggia della terrazza mare, hanno subito un cambiamento di location che forse ha limitato la partecipazione del pubblico, ma d’altro canto ha consentito a partecipanti e organizzatori di usufruire di tutti le comodità del villaggio Bella Italia.

Oltre 400 atleti di 30 squadre provenienti da tutto il Nord Est si sono confrontati sulla sabbia nei campi che Amici Rugby Udine e OverBugLine hanno predisposto grazie alla fattiva collaborazione dei loro associati, cioè i genitori degli atleti, che come al solito non si sono risparmiati per realizzare un torneo in cui far scatenare gli atleti con la palla ovale.

Nonostante il clima di amicizia e divertimento, i risultati finali sono comunque doverosi:

Con questo evento la stagione sportiva 23 / 24 si può dire conclusa e la prossima partirà a settembre, circa con l’inizio dell’anno scolastico. Del resto tra Rugby Tag e minirugby l’associazione codroipese OverBugLine porta proprio nelle scuole della regione Friuli Venezia Giulia questa disciplina sportiva che è indicata sia per maschi, sia per femmine, dai 4 anni di età ed è possibile praticarlo fino ai 14 anni, (poi si parla di Rugby giovanili).

Ideale per il divertimento dei giovani atleti, il Rugby consente lo sviluppo della percezione e del controllo del proprio corpo, il miglioramento  delle capacità coordinative e spazio-temporali, l’aumento della forza e della resistenza; incremento della capacità di agire-reagire con prontezza, l’intuito, la capacità di percezione e di anticipazione di una situazione di gioco; insegna a rispettare le regole, il rispetto per i compagni e gli avversari e a relazionarsi con gli altri e collaborare e competere in maniera costruttiva.

Il Rugby genera l’aumento della fiducia in sé stessi grazie al raggiungimento degli obiettivi, segnando una meta e riuscendo a eseguire le esercitazioni motorie proposte, sviluppa l’autocontrollo e insegna a passare e ricevere la palla e difendendola durante le azioni.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE