• Lun. Mar 4th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Al via il FADIESIS ACCORDION FESTIVAL – Venerdì 29 settembre anteprima all’Abbazia di Sesto al Reghena

DiRedazione

Set 27, 2023
Zoppola, 29/10/2021 - Nicola Milan - Foto Luca A. d'Agostino/Phocus Agency © 2021

Il FadiesisAccordion Festival 2023 arriva in Friuli Venezia Giulia

con l’anteprima all’Abbazia di Sesto al Reghena

“Esplorando” è il tema dell’edizione 2023

Dopo il successo di Matera, il FadiesisAccordion Festival sbarca in regione con un concerto-anteprima in programma venerdì 29 settembre alle 20.45 nell’Abbazia di Santa Maria in Silvis di Sesto al Reghena.

“Restiamo umani” è il titolo del concerto-spettacolo firmato da Nicola Milan, di forte impatto emotivo, che si diversifica e si arricchisce a ogni brano. Suoni e stili diversi, musica strumentale e vocale impreziosiscono la partitura che si alterna ai testi: il rifiuto della guerra, il rispetto verso la Madre Terra, l’attaccamento alle proprie radici, una dedica all’acqua fonte di vita. Affiancano il compositore e fisarmonicisti musicisti noti e apprezzati e le stupende voci del coro giovanile Voci nVolo-Ritmea e del coro Seventh Notes Gospel Lab, con all’attivo prestigiose collaborazioni e numerosi concerti.

Le toccanti letture dell’attore Paolo Mutti accompagnano lo spettatore, preparandolo emotivamente all’ascolto dei brani. Una performance a tutto tondo, ma soprattutto un messaggio in musica di rispetto e integrazione, portavoce del valore della diversità intesa come ricchezza. L’ingresso è gratuito.

I musicisti.

Il concerto-spettacolo “Restiamo umani” vedrà esibirsi Nicola Milan (fisarmonica, composizioni), Alessandro Turchet (oud, contrabbasso), Pietro Sponton (darabouka, djembe, udu, cembalo), Nicola Mansutti (violino), Coro VocinVolo-Ritmeadiretto da Lucia Follador, Coro Seventh Notes Gospel Labdiretto da Manuel Ziroldo, Paolo Mutti (voce recitante).

Il Festival.

Il Fadiesis Accordion Festival porta la fisarmonica fuori dai riti consueti, lontano dalle luci struggenti delle tradizioni popolari, pur non dimenticando le origini da cui lo strumento ha tratto successo. Il respiro profondo del mantice, le sue vibrazioni contemporanee, l’autorevolezza classica, la sua sacralità sono le caratteristiche valorizzate in tredici anni di ricerca, esplorando territori inimmaginabili, lungo i quali le “quotazioni” della fisarmonica si sono impennate tanto da non rappresentare più, oggi, un mondo a parte, ma strumento carismatico, capace di attrarre formazioni prestigiose e interpreti assoluti, proiettato in molteplici dimensioni musicali. Questa nuova “popolarità” della fisarmonica è testimoniata proprio dalla scelta dell’Associazione Musicale Fadiesis che organizza il festival di portare grandi artisti a dialogare con il mantice. Con questo spirito, in questa edizione del Festival, la fisarmonica si confronterà con traiettorie immaginate di danza, nella proposta ricercata e appassionante del Duo Zecca-Vendramin. Porterà note d’impegno civile nello spettacolo multimediale L’uomo oltre la città, dove il pensiero poetico-sociale di Pier Paolo Pasolini rivive con la sua attualità, in un prezioso tessuto strumentale e attraverso le eloquenti immagini di Cecilia Mangini. Ci inviterà a un ascolto aperto e costruttivo nel concerto Orienti, un progetto d’incontro-confronto tra mondi e culture, proposto non a caso a Gorizia, città di soglia e da sempre laboratorio di convivenza e di futuro. Un’edizione varia e viva, che culminerà, domenica 5 novembre alle 18.00 all’Auditorium Concordia di Pordenone, con l’esibizione dell’acclamato Anna Tifu Tango Quartet, una formazione straordinaria raccolta intorno a una stella internazionale del violino, per portare l’arte del Tango alle più alte vette di espressività, spaziando dalle radici della tradizione alla sperimentazione di Astor Piazzolla, con un repertorio evocativo, magnetico, coinvolgente(per prenotazioni VIVATICKET – www.vivaticket.com).

Per saperne di più su tutti gli appuntamenti del Festival:

In copertina : Nicola Milan

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE