• Ven. Apr 19th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

AL VIA IL PREMIO TEATRALE TOMEO 2024 PER I RAGAZZI DEL POLESINE

DiRedazione

Feb 22, 2024

AL VIA IL PREMIO TOMEO 2024, L’OSCAR DEL TEATRO DEI RAGAZZI

DEL POLESINE

Iscrizioni fino al 15 marzo. In gara gruppi teatrali dai 6 ai 19 anni.

Tutti i partecipanti si esibiranno nei week end di maggio, a Lendinara, Badia, Loreo e Taglio di Po, per un mese di incontri e confronti creativi. Premiazione il 24 maggio al Ballarin di Lendinara

I vincitori andranno in scena per le scuole dal 3 al 5 giugno a Rovigo

In palio, le statuette del Gatto Tomeo e premi in denaro

QUI IL BANDO

PREMIO TOMEO SU FACEBOOK

È un premio, ma è soprattutto una speciale opportunità di incontro e confronto tra le energie creative giovanili, davanti ad un pubblico e ad una giuria qualificata. Torna per il quarto anno consecutivo, il Premio teatrale Tomeo, il più festoso ed energetico concorso per gruppi scolastici ed extrascolastici dai 6 ai 19 anni, della provincia di Rovigo. C’è tempo fino al 15 marzo per iscriversi. Il bando integrale è scaricabile dal sito web del Comune di Lendinara o richiedibile a ViviRovigo, scrivendo a premio.tomeo@gmail.com. In questa edizione il Premio Tomeo avrà una sua pagina Facebook dedicata, dove condividere foto, esperienze e commenti.

In palio, come sempre, le ormai iconiche statuette del Gatto Tomeo, personaggio letterario ideato da Alberto Cristini, e riconoscimenti in denaro di 500 euro, per i primi classificati nelle tre categorie: 6-11 anni, 11-14 anni, 14-19 anni. Sono poi previsti i Tomeo alla regia, al miglior testo originale, al miglior adattamento drammaturgico, all’originalità, al miglior linguaggio del corpo, alla scenografia, trucco e parrucco, al miglior progetto sonoro dal vivo, al miglior gruppo teatrale, alla migliore attrice e miglior attore (solo nella fascia 14-19 anni) ed il Tomeo premio della critica. Menzione speciale, con buoni acquisto da 300 euro per i due spettacoliche saranno giudicati di speciale valore civico per il contrasto alla violenza o per la tematica ambientale. Gli spettacoli vincitori andranno poi in scena in una mini-rassegna a loro dedicata, per il pubblico scolastico,dal 3 al 5 giugno 2024, al Teatro Duomo di Rovigo.

Il Premio Tomeo 2024 è ancora una volta un grande atto d’amore per il teatro e per la sua valenza formativa verso le nuove generazioni, da parte dell’associazione del terzo settore ViviRovigo e del Comune di Lendinara, che hanno unito sforzi e risorse in questo nuovo percorso artistico-culturale offerto ai ragazzi polesani. La direzione artistica è dell’ideatrice Irene Lissandrin, che ha coinvolto in partnership i Comuni di Badia Polesine, Loreo e Taglio di Po, nel mettere a disposizione i loro teatri agli spettacoli iscritti a concorso.

«Da anni con successo, abbiamo utilizzato il teatro come mezzo per creare un dialogo con i giovani –commenta il sindaco di Lendinara Luigi Viaro – uno strumento di crescita culturale, condivisione ed evasione da uno stile di vita sempre più virtuale, che isola il cittadino di domani dalla realtà. Lo spettacolo dal vivo osservato o praticato, con i ragazzi che diventano attori, è certamente un evento che trova la piena condivisione dell’amministrazione comunale; nella speranza che quanto fatto a Lendinara venga replicato nelle altre realtà polesane, senza bisogno di riconoscere primogeniture alla nostra città che nel premio Tomeo ha creduto fin dall’inizio, ma per dovere nei confronti dei nostri ragazzi. Giunti alla quarta edizione la Città di Lendinara– concludeViaro – continua a sostenere questo appuntamento di successo che nel 2023 ha visto 613 ragazzi protagonisti ed ha raccolto un pubblico di oltre 3.000 presenze, per cui ringrazio l’organizzatrice Irene Lissandrin, l’associazione ViviRovigo, i partner e tutti gli sponsor».

La visione e valutazione degli spettacoli in concorso avverrà nei week end di maggio, davanti al pubblico abituale e agli altri concorrenti, per uno scambio di esperienze emozionali. Tutte le performance saranno votate su schede tecniche, che rimarranno segrete fino alla premiazione, dalla Giuria qualificata del Premio Tomeo, formata da attori, operatori teatrali, giornalisti culturali, musicisti e docenti delle scuole polesane. Il palcoscenico degli spettacoli in concorso sarà itinerante e si dividerà tra il Teatro comunale Ballarin di Lendinara, il Teatro sociale Balzan di Badia Polesine, il Teatro parrocchiale di Loreo e la Sala Europa di Taglio di Po. Il calendario delle esibizioni sarà diffuso al termine delle iscrizioni. Tutti gli spettacoli saranno aperti al pubblico con offerta libera.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE