• Dom. Lug 3rd, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

AL VIA LA XII EDIZIONE DEL TROFEO CITTÀ DI JESOLO

DiRedazione

Feb 28, 2019

La ginnastica artistica femminile torna protagonista sul litorale jesolano il 2 e 3 marzo. Un appuntamento speciale per i 150 anni della Federazione Ginnastica d’Italia, con squadre da 8 nazioni del mondo comprese le “Farfalle Azzurre” della ritmica italiana.

Jesolo, 28 febbraio 2019 – Sulla XII edizione del “Trofeo Città di Jesolo” è stato ufficialmente tolto il velo. Questa mattina nella Sala Blu del Palazzo del Turismo di Jesolo l’evento ginnico è stato presentato attraverso una partecipata conferenza stampa. Una rassegna, quella che si disputerà sabato 2 e domenica 3 marzo che ancora una volta porta in Italia il meglio della ginnastica artistica femminile internazionale e squadre da 8 nazioni.

Fra le molte autorità presenti il vice-presidente della Federazione Ginnastica d’Italia, Valter Peroni che ha portato i saluti del presidente federale il Cavalier Gherardo Tecchi, il quale sarà presente a Jesolo sin dalla giornata di venerdì, il presidente del comitato regionale Veneto della Fgi, Dario Martello, la presidentessa della Gymnasium Treviso e del comitato organizzatore, Dottoressa Francesca Allegri, l’ideatore e responsabile organizzativo di tutto l’evento, professor Giorgio Citton, oltre a tutte le rappresentative già arrivate a Jesolo, come Stati Uniti, Russia, Cina e Giappone.

Ad inaugurare la conferenza stampa è stata la “padrona di casa”, l’Assessore allo Sport della Città di Jesolo, Esterina Idra, che ha portato il saluto della magnifica località balenare veneta. Un’Amministrazione quella di Jesolo da sempre molto sensibile e collaborativa nell’allestimento di quello che per l’Italia ginnica rimane una manifestazione unica ed impareggiabile.

Per la città di Jesolo è motivo di soddisfazione vedere così tante giovani, volti diversi, culture diverse, ritrovarsi in questo palazzo, unite nello sport, per mettere alla prova le proprie capacità e abilità – è il pensiero dell’assessore Esterina Idra -. Ma, oltre alla competizione, c’è un’altra ragione che ci rende orgogliosi di ospitare questa manifestazione: questo evento, fatto di sport e turismo, è occasione di condivisione, di conoscenza reciproca, di scambio di valori che alla fine può essere arricchente per tutti. Inoltre, i valori dello sport, possono diventare un modo per superare le barriere e costruire ponti e legami tra persone, fondamenti di rapporti capaci di superare le molte incertezze e tensioni che caratterizzano il tempo in cui viviamo”.

Come al solito dettato dal cuore e dall’emozione perché il suo evento è di nuovo al centro della ginnastica internazionale, l’intervento della presidentessa del comitato organizzatore, Francesca Allegri.

Sono orgogliosa anche quest’anno di vedere un così cospicuo numero di giovani delegazioni presenti, segno di apprezzamento, di interesse tecnico, di gradimento per l’accoglienza ricevuta e di promessa di un roseo futuro per il nostro bellissimo sport – ha sottolineato la dottoressa Allegri. Ringrazio e accolgo con onore anche ginnaste senior, quelle nuove e quelle che ritornano, auspicando che il nostro Trofeo sia come sovente è accaduto un buon portafortuna per gli appuntamenti ufficiali del 2019 e auguro a tutti un bellissimo soggiorno a Jesolo e una interessante, emozionante e utile competizione. Ringrazio l’Amministrazione e la Città di Jesolo per la consueta e splendida collaborazione che ci riserva, ormai annosa e consolidata, che vede la sinergia di obiettivi produrre un interessante momento di sport, cultura e tradizione espressi in uno spettacolo straordinario. Siamo onorati, come Società della Federazione Ginnastica d’Italia, di rappresentare un importante momento di celebrazione dei 150 anni della nostra federazione, proprio nella terra in cui essa è nata. Ringrazio molto anche le farfalle della ginnastica ritmica, nostre sorelle di federazione, per essere qui a celebrare con noi questo evento, regalando al pubblico le loro splendide esibizioni. Ringrazio infine (last but not least) il prof. Giorgio Citton per l’eccellente e appassionato lavoro, per l’attenzione e la creatività con cui costruisce di anno in anno questo Trofeo: è stato sempre un piacere collaborare per la migliore riuscita”.

In collegamento “skype”, dall’Accademia Internazionale di Brescia è intervenuto anche il direttore tecnico della nazionale italiana, ingegner Enrico Casella, che attorniato da tutte le ginnaste delle squadre azzurre in procinto di partire proprio per Jesolo, ha salutato quanti presenti alla conferenza stampa.

Al torneo di Jesolo hanno preso parte in questi dodici anni di meravigliose giornate di gara, ginnaste che hanno fatto la storia di questo sport come Simone Biles, Vanessa Ferrari, Shawn Johnson, Gabby Douglas, Morgan Hurd, Kyle Ross, Aly Raisman, Elizabeth Tweddle, Becky Downie, Ksenia Semenova, Liu Tingting, Tatiana Nabieva e tante altre.

Più di 500 le atlete che negli anni hanno calcato le pedane jesolane, fra cui 161 italiane, 91 americane, 33 rumene, 26 inglesi, 16 cinesi, 27 brasiliane, 32 giapponesi, 42 russe, 27 canadesi 28 francesi, 52 altre ginnaste da Polonia, Spagna, Svizzera, Slovenia, Finlandia, Venezuela, Belgio e Germania.

In laguna c’è molta attesa per vedere all’opera molte delle ginnaste di punta del panorama internazionale quali l’italiana, campionessa europea e olimpica giovanile, Giorgia Villa, la campionessa iridata alla trave, Liu Tingting e le due ginnaste stelle e strisce, Emma Malabuyo e Gabby Perea.

Novità di questa 12esima edizione sarà la partecipazione delle favolose ed incantevoli “Farfalle” della ginnastica ritmica che allieteranno le migliaia di spettatori presenti con le loro spettacolari ed emozionanti esibizioni. Agli ordini di “Sua Maestà Manuela Maccarani”, colei che ha inventato la corazzata azzurra della ritmica, sfoggeranno le proprie evoluzioni, sia sabato che domenica, le due nazionali Senior e Junior. Un momento emozionante della giornata di sabato sarà rappresentato dall’esibizione di Sara Bradaschia, ex ginnasta della nazionale italiana, che dopo aver calcato le pedane di Jesolo in qualità di atleta, sfoggerà la sua incantevole voce di star della canzone, intonando i versi dell’inno di Mameli.

Tutti aspetti sottolineati anche dall’ideatore e organizzatore principe della manifestazione, Giorgio Citton che con il suo intervento ha di fatto chiuso la partecipata conferenza stampa.

In dodici edizioni abbiamo visto sempre più incrementare interesse e tasso tecnico della nostra gara – ha detto il professor Citton -. Non siamo più considerati gli organizzatori di una gara amichevole, bensì di una competizione dove chi è invitato si propone per essere annoverato tra le grandi della ginnastica artistica interazionale. Abbiamo visto vincere il Trofeo di Jesolo a squadre e ginnaste che poi hanno vinto Campionati del Mondo ed Olimpiadi. Basti pensare a Simon Biles che a Jesolo ha partecipato ed esaltato le edizioni del 2013 e 2015. Quest’anno dovevamo fare ancora di più per festeggiare l’anniversario dei 150 anni della Federazione Ginnastica d’Italia, nata proprio a casa nostra, a Venezia nel 1869 ed allora oltre a lanciare l’idea di consacrare di festeggiamenti alla Fenice di Venezia, ecco quella di creare un ponte con l’altra disciplina femminile per eccellenza della nostra Federazione, la ritmica. Detto, fatto. Ecco l’esibizione delle squadre nazionali di ginnastica ritmica. Un ulteriore sforzo organizzativo, un’ulteriore scommessa quella di convincere le farfalle a schiudere il bozzolo anche qui in laguna creando un evento nell’evento. Ma la parte principale è sempre la conquista del Dragone della gara senior, solo 4 squadre quest’anno ma che squadre: Italia, USA, Cina e Giappone”.

Il programma della manifestazione prevede la gara a squadre Junior dalla mattina di sabato 2 marzo con inizio alle ore 9,30, mentre a partire dalle ore 16.00 saranno le Senior di Italia, Stati Uniti, Cina e Giappone a sfidarsi per la conquista dell’ambitissimo “Dragone” che andrà in mostra nella bacheca di vincerà la classifica per nazioni. Domenica 3 marzo le finali vedranno le migliori 8 atlete per ogni attrezzo sia junior che senior, con massimo due atlete per nazione ed inizio alle ore 14.00.

Ufficio stampa Città di Jesolo Ufficio XII Trofeo Città di Jesolo

Meneghini & Associati Folco Donati

M. 327 1399792 347 1010498 – T. 0421 359135 M. 339 7790763

ufficio.stampa@comune.jesolo.ve.it folcodonati@alice.it

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi