• Mar. Mag 21st, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Alessandro Giulini alla consolle del Mascioni-Leorin del Santuario Madonna Pellegrina il 17 maggio 2024

DiRedazione

Mag 14, 2024

Santuario Madonna Pellegrina

via G. Fabrici d’Acquapendente 60 – Padova

Alessandro Giulini alla consolle del Mascioni-Leorin del Santuario Madonna Pellegrina con un repertorio tra la fine dell’Ottocento ed il primo Novecento.

Venerdì 17 maggio 2024 – ore 21.00. Ingresso libero

Il terzo appuntamento al Santuario Madonna Pellegrina con “Opificium musicae – la fabbrica della musica” venerdi 17 maggio alle 21, vedrà protagonista Alessandro Giulini, giovane organista milanese, diplomato al Conservatorio di Trento.

Per l’occasione Giulini si esibirà alla consolle dell’organo Mascioni-Leorin presentando un interessante ed originale programma incentrato sul repertorio organistico tra la fine dell’Ottocento ed il primo Novecento, inserendo anche una trascrizione dalla celeberrima sinfonia n. 9 di A. Dvorak, “Dal nuovo Mondo”. Musiche di A. Dvorak. F. Capocci, C. Franck, P. Whitlock, J. Cox Bridge, C.M. Widor.

Classe 1980, Giulini si è diplomato al conservatorio Bonporti di Trento. Fin da giovane è organista titolare di diverse chiese del milanese e del comasco. Dal 1997 al 2014 ha diretto il complesso corale “Don Cervini” di Senago, da lui stesso fondato. Dal 2001 al 2007 ha diretto il “Coro Alpino Lombardo” di Senago, prendendo parte a numerosi concerti e rassegne corali sia in Italia che all’estero, e con il quale ha inciso il cd intitolato “Alti Sospiri”. Nello stesso periodo ha studiato al conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como prendendo parte attivamente alle produzioni da esso proposte tra cui “Orfeo” (Monteverdi), “Water music” (Haendel), “Gloria” (Vivaldi), in qualità di continuista all’organo e al cembalo, e avendo la possibilità di collaborare con artisti quali Paolo Beschi e Antonio Eros Negri.

L’ingresso è libero.

La rassegna è organizzata dal Centro Organistico Padovano e realizzata con il Patrocinio del Comune di Padova ed il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e la collaborazione di Asolo Musica nell’ambito del progetto Cantantibus Organis, Circuito Organistico Regionale.

Con la collaborazione del Liceo musicale “C. Marchesi” ” – Padova, del Conservatorio “C. Pollini” – Padova, del Collegio universitario Don N. Mazza e della Associazione ITALIARMENIA per l’amicizia italo-armena.

17 maggio ore 21.00

Alessandro Giulini, organo

Musiche di: A. Dvorak. F. Capocci, C. Franck, P. Whitlock, J. Cox Bridge, C.M. Widor.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE