• Gio. Lug 18th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Anteprime Stellari per la terza giornata del Trieste Science+Fiction Festival | Il programma di Domenica 29 ottobre

DiRedazione

Ott 28, 2023

23° edizione | Trieste, 27 ottobre – 1 novembre 2023

Il programma di Domenica 29 ottobre

ANTEPRIME STELLARI DA TUTTO IL MONDO
 AL TRIESTE SCIENCE+FICTION FESTIVAL 2023

Terza giornata di festival ricca di anteprime e imperdibili appuntamenti quella di domani al Trieste Science+Fiction. Domenica 29 ottobre cominciano anche i talk di Mondofuturo, il ciclo di incontri a ingresso gratuito organizzati nell’ambito della manifestazione triestina per dialogare con divulgatori, scienziati e comunicatori della scienza sul mondo di domani. Gli incontri di Mondofuturo si svolgeranno dal vivo la mattina dalle ore 11.00 alle 13.00 a partire presso il DoubleTree by Hilton Trieste con proiezioni di documentari a tema alle 16:30 al Teatro Miela. Ospite del primo incontro di domenica sarà Serena Zacchigna (Icgeb), che illustrerà le potenzialità e i meccanismi dell’ingegneria genetica e dell’editing genetico. A seguire la presentazione del libro “Se pianto un albero posso mangiare una bistecca?” (Mondadori, 2023). Il divulgatore scientifico Giacomo Moro Mauretto, conosciuto come Entropy for Life sui canali social, fornisce all’equipaggio di Mondofuturo le coordinate per un ambientalismo consapevole. Alle ore 16:30 al Teatro Miela verrà poi proiettato “The Longest Goodbye” di Ido Mizrahy, documentario che analizza l’isolamento sociale che colpirà gli astronauti in viaggio verso Marte, in cui uno psicologo esperto della NASA avrà il compito di proteggere questi audaci esploratori. Il documentario verrà introdotto dal giornalista scientifico Emilio Cozzi e dell’ex astronauta Paolo Nespoli.

Sempre domenica 29 ottobre verrà proiettato alle 10:00 al Miela “A.I. – Intelligenza artificiale” di Steven Spielberg, film del 2001 realizzato a partire da un progetto di Kubrick in cui un robot di ultima generazione desidera diventare un bambino vero per riconquistare l’amore della sua madre umana. La versione restaurata del film verrà introdotta da Linda Ruth Williams, docente della University of Exeter in Inghilterra e autrice del libro “Steven Spielberg’s Children”. Alle 14:30 sempre al Miela verrà proiettata la seconda tranche di European Fantastic Shorts, la selezione di cortometraggi europei in concorso per il Premio Méliès d’argent.

Alle 18:30 al Miela sarà la volta del documentario “Scala!!!” di Ali Caterall, Jane Giles (Regno Unito, 2023), che racconta la tumultuosa storia del famigerato ex cinema Scala di Londra e il suo repertorio di sesso, droga e rock ‘n’ roll che ha ispirato un’intera generazione durante i turbolenti anni di Margaret Thatcher in Gran Bretagna, dal 1978 al 1993. 

Alle 15:00 tutti al Rossetti per l’anteprima di “Creep Box” di Patrick Biesemans (USA, 2023). Partendo da reali innovazioni nel campo delle intelligenze artificiali e in ambito tecnologico, il film vede protagonista un ingegnere che riesce a decifrare i “sussurri” di chi è appena deceduto, un’abilità che lo farà intraprendere un sentiero sempre più oscuro. Alle 17:00 sempre al Rossetti il film di Spazio Italia “Woken” di Alan Friel (Italia, Irlanda 2023), a Trieste in anteprima italiana. Al centro della vicenda Anna che, una volta scoperto che la razza umana è vicina all’estinzione, decide di fuggire dagli sconosciuti che la tengono prigioniera.

La serata prosegue alle 20.00 al Rossetti con l’anteprima italiana di “Mars Express” di Jérémie Périn (Francia, 2023), film d’animazione 2D e 3D per un’elegante, intelligente e futuristica avventura noir carica di adrenalina e sequenze di azione mozzafiato. Alle 21.30 al Teatro Miela verrà proiettato “Hostile Dimensions” di Graham Hughes (Regno Unito, 2023), un thriller sul multiverso divertente e contorto, un tributo a film a basso budget altamente fantasiosi che combinano il found footage con la fantascienza epica creando qualcosa di unico e fuori dagli schemi. 

Alle 22.00 al Rossetti verrà proiettato “Pandemonium” di Quarxx (Francia, 2023), anteprima in co-organizzazione con FrightFest: tre storie si intrecciano tra loro lungo un viaggio all’Infermo in un’opera caustica e angosciante, che esplora il tema del senso di colpa e della punizione divina attraverso un viaggio dantesco. Ultimo appuntamento di domenica alle ore 00.30 al Miela con l’anteprima di “How to Kill Monsters” di Stewart Sparke (Regno Unito, 2023): per tornare a casa sana e salva, Jamie deve allearsi con poliziotti inesperti fuorilegge e… squartare un esercito di mostri!.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE