• Mar. Mag 21st, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

BOLOGNA vs UDINESE : 1-1 – Le pagelle di STERA

DiStera

Apr 28, 2024

LE PAGELLE DI STERA

BOLOGNA vs UDINESE : 11

28/04/2024

OKOYE: 5

Salva i suoi con almeno tre interventi importanti, ma l’errore sulla rete subita è un horror calcistico da Giallapa’s band! Andare a farfalle un altro giorno no?!?!

C R I M I N A L E

PEREZ: 6,5

Stoico l’argentino, in campo fin dal primo minuto con una ampia fasciatura alla testa, ricordo dell’ultima partita contro la Roma. Con i suoi interventi riesce a disinnescare molte iniziative felsinee. Peccato per il giallo che lo toglie dalla prossima partita. Almeno avrà tempo per curarsi la ferita!

R I L E V A N T E

BIJOL: 6,5

Mister NON SI PASSA, ritorna sui suoi livelli di rendimento. Sempre corretto e puntuale, chiude a dovere gli spazi nell’area friulana. Che sia tornato il vero Jaka?!

I N V A L I C A B I L E

KRISTENSEN: 6

Qualche volta in ritardo contro i veloci avversari, si arrangia come può per limitare i danni. Contro il Napoli servirà più concentrazione.

L I C E N Z I O S O

EHIZIBUE: 5,5

Con alcuni spunti prova a mettere in apprensione la difesa felsinea. Gli mancano però precisione e qualità, che considerati anche gli avversari, gli consentono poche velleità. Gambe lunghe ma poco fosforo. Esce per infortunio, al suo posto Ferreira.

V A N A G L O R I O S O

PAYERO: 6,5

Porta avanti i suoi con una rete di carattere. Purtroppo però un ammonizione lo toglierà dalla partita con il Napoli. Si dovrebbe concedere più movimenti verso la porta avversaria.

G R I N T O S O

WALACE: 5,5

Continua ad illudere i suoi sostenitori. Lento ed elementare, manca sempre di far valere la sua presenza nella manovra. All’81^, poi, si può ammirare tutto il suo stile!!!! Pazzesco!

C A R E N T E

KAMARA: 5,5

Ordinato quanto serve ma poco propositivo, si limita a contenere la manovra degli avversari. A volte servirebbe vederlo più avanzato, per accompagnare il gioco. Esce per Zemura.

C O N C E N T R A T O

SAMARDZIC: 6,5

Quando ha la palla prova sempre ad inventare soluzioni interessanti. Manca però di grinta e carattere. Dovrebbe imparare ad essere più “sporco” ma più incisivo!

P R O V E T T O

PEREYRA: 7

Mette in campo tutta la sua esperienza per aiutare i suoi nella manovra. Vero trascinatore con l’esempio e la sua qualità prova ad indicare la giusta direzione ai suoi compagni, apparsi sfiduciati nelle ultime apparizioni. Esce per Zarraga.

C O N D O T T I E R O

LUCCA: 5,5

Bravo a tenere alto il gioco della squadra con la sua stazza, non riesce però a trovare spazi utili per colpire a rete. Esce per Davis.

S M U S S A T O

———–

FERREIRA: 6

Entra al posto di Ehizibue aiutando a contenere un Bologna a trazione anteriore.

DAVIS: 5

Dentro per Lucca si mangia la rete del 2 a 1 mandando il pallone sul palo!

ZARRAGA: 5

Da il cambio a Pereyra facendolo subito rimpiangere. Dai suoi piedi escono solo “ciofeche”.

BRENNER: s.v.

Subentra a Payero e manca la porta con l’unico pallone ricevuto.

ZEMURA: s.v.

Quinto cambio per Kamara e poco da commentare.

IL MISTER: 6,5

Esordio “reale” di Cannavaro in Serie A dopo la manciata di minuti nel recupero, perso, contro la Roma. Cambiare allenatore, per non vedere nessuna novità in campo? Questo è quello che si può leggere dalla formazione messa in campo. Ma saltano subito all’occhio una maggiore abnegazione, maggiore attenzione e meno sbavature difensive. Prova a dare continuità usando i cinque cambi e osando con più attaccanti possibile. Purtroppo qualità e condizione a disposizione sono quelli che sono! Ma almeno pare voglia osare qualcosa di diverso!

D E T E R M I N A T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

Federico BALZARETTI : 4

Pare debba essere lui il prossimo a fare le valigie. Sinceramente non è mai parso all’altezza della situazione.

______________

LA PARTITA: La coppa, il sogno e il grande incubo!

Per gli uomini di Thiago Motta questa partita profuma di Europa. Con tre punti, avrebbero la certezza di partecipare alle competizioni europee del prossimo anno. Ma il vero sogno è la Champions, e per faro devono battere gli uomini dell’esordiente in Serie A Fabio CANNAVARO (in panchina ovviamente…) per mantenere vive le speranze. Felsinei attualmente quarti in classifica con 62 punti (più del doppio dei friulani). Bianconeri che invece scendono al Dall’Ara da solitari terzultimi, vista la vittoria del Frosinone contro la Salernitana venerdì sera. Arbitra l’internazionale Sacchi, coadiuvato da Bindoni e Tegoni, quarto uomo Monaldi, al VAR Valeri e Marini.

STATISTICHE:

In totale, 77 sfide in serie A con 28 vittorie rossoblù, 23 pareggi e 26 vittorie friulane. Gli ultimi 5 precedenti dicono 1V bianconera, 2P e 2 vittorie felsinee. Continuano ad essere i peggiori in Serie A per passaggi riusciti i friulani, con 245 riusciti, svettano in seconda posizione i rossoblù con bel 480 passaggi riusciti. Friulani ultimi anche per media Km percorsi a partita, con solo 106 km, Bologna terzo con 122km di media.

SINTESI: Cambiare allenatore non cambiando nulla…?

Di fatto di fronte il migliore Bologna degli ultimi 55 anni e la peggiore Udinese dal 1995! Giornata primaverile con il sole e cornice di pubblico omaggio alla stagione spumeggiante degli uomini di mister Thiago Motta. Fino al 23^ minuto, poche emozioni e molto possesso palla da una parte all’altra, senza arrivare a finalizzare. Spezza il torpore della giornata emiliana un rimpallo che in area felsinea finisce per favorire i friulani, pallone che però finisce a lato. Udinese ben coperta, che mette in difficoltà la manovra bolognese. Al 25^ Ehizibue si inserisce bene in area ma non riesce a scaricare per nessun compagno. Kristensen distratto regala corner al Bologna al 39^, dopo molti minuti di manovre sterili. Giallo ad Ehizibue per fallo su Saelemaekers al 41^. Saranno tre i minuti di recupero. Udinese avanti nel primo dei minuti supplementari. Errore in uscita del Bologna che manda Lucca alla conclusione. Palla deviata dalla difesa che finisce tra i piedi di Payero, l’argentino non si fa pregare due volte e scarica la palla in porta! Uno a zero per i friulani alla prima vera conclusione della gara! Finisce in avanti la squadra di Cannavaro che con Samardzic manca di poco il raddoppio! Si va negli spogliatoi con un vantaggio inaspettato per i bianconeri. Al rientro Motta scegli di cambiare, fuori El Azzouzi dentro Orsolini. Intanto si viene a sapere che il Direttore Sportivo friulano BALZARETTI oggi non ha seguito la squadra. Si vociferava di dissapori in casa friulana, pare evidente che qualcosa possa cambiare anche a breve! Ammonito Okoye per aver ritardato il rinvio al 49^. Pare essere carico il Bologna rientrato dagli spogliatoi. Ritmi più alti e giro palla più rapido di quello visto nella prima frazione. Giallo per Lucca per una gomitata a Ndoye al 51^. Si espone al contropiede friulano la squadra di Motta alla ricerca della rete del pareggio. In 10 minuti di secondo tempo sono già almeno 4 le conclusioni dei bolognesi, che erano rimasti all’asciutto nel primo tempo. Baukema ammonito al 54^ per fallo su Walace. Okoye blocca a terra una conclusione ravvicinata di Ndoye al 58^. Ehizibue rimane a terra, cambio forzato con Ferreira al 59^. Rimane a terra Pereyra sul cerchio di centro campo al 61^, si riprende dopo le verifiche del caso. Rosso a Beukema! Al 63^ Samardzic sfrutta una ripartenza bianconera e si lancia verso l’area avversaria costringendo il #31 bolognese al fallo per evitare di essere saltato. Già ammonito, lascia i suoi in dieci. Kristensen di testa manda il pallone tra le braccia di Skorupski al 65^. Giallo a Perez per fallo su Zirkzee al 67^. Diffidato salterà il Napoli. Girandola di cambi al 67^. Fuori Pereyra e Lucca per Davis e Zarraga tra i bianconeri e Corazza per Posch tra i rossoblù. Lanciato a rete, Davis viene fermato per fuorigioco al 69^. Perez salva in corner su Ndoye al 71^. Giallo a Zirkzee per fallo su Kristensen al 75^. Pareggio Bologna al 77^. Punizione/cross di Saelemaekers che Okoye legge malissimo facendosi scavalcare come un qualunque portiere del campionato amatori! Subire un goal in superiorità numerica è possibile solo per questa Udinese. Perde palla in maniera imbarazzante Walace all’81^, portando alla conseguente ammonizione di Payero che, diffidato, salterà la prossima con il Napoli. Ecco a cosa alludo quando dico che il brasiliano è un giocatore NOCIVO! Zarraga ci prova all’86^, pallone a lato. Dentro anche Brenner e Zemura, escono Kamara e Payero. Risponde il bologna con Lykogiannis e Fabbian. Okoye si riscatta all’ 88^ salvando a terra una pericolosa conclusione di Saelemaekers. Saelemaekers conclude alto all’89^. Saranno sei i minuti di recupero. Giallo per Ferreira che deve usare le maniere sporche per fermare Saelemaekers lanciato in contropiede al 92^. Orsolini di testa a lato di poco. Palo di Davis e sul rimpallo Brenner manda fuori, il tutto al 95^. Emblematico siano i due oggetti misteriosi a mangiarsi la rete. Ci prova subito dopo Walace dalla distanza salvano in corner i bolognesi. Fischia la fine l’arbitro con i friulani che avrebbero dovuto battere un corner! Un punto per parte, con il rammarico di aver perso due punti per colpa dell’errore di un singolo.

ANALISI: La sfortuna non centranulla!

Sulla carta una partita complicata, da giocare con il coltello tra i denti. Bianconeri che coprono bene gli spazi, concedendo molto poco all’avversario. Pereyra che trasmette la giusta grinta ai suoi e Paron Pozzo sugli spalti! Nei primi 45^ minuti, nessuna conclusione a rete, ma al primo minuto di recupero colpisce l’Udinese, che si porta avanti con la rete di Payero. Cinici quanto basta, o meglio dire, quanto serve. Sei corner a zero nel primo tempo e pochissimo possesso palla, eppure il risultato sorride ai friulani dopo la prima parte del match.

Nella ripresa si vede subito un Bologna con un piglio diverso. Regge la squadra di Cannavaro, mantenendo concentrazione e i giusti spazi tra le fasi di gioco. Ma se ogni partita un giocatore commette errori letali, è difficile ottenere risultati. Era successo a Ferreira contro la Roma, oggi è toccato ad Okoye. Due punti buttati alle ortiche che potrebbero costare caro! Peccato…

BOLOGNA : SKORUPSKI 6, POSCH 6 (CORAZZA 5.5), LUCUMI 6, BAUKEMA 5.5, KRISTIANSEN 6, FREULER 5, NDOYE 5.5 (FABBIAN 6), AEBISCHER 5.5, EL AZZOUZI 5 (ORSOLINI 6), SAELEMAEKERS 7, ZIRKZEE 5.5 (LYKOGIANNIS 5.5)

Di Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE