• Lun. Mag 20th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

H. VERONA – UDINESE : 1-0 – Le pagelle di STERA

DiStera

Apr 20, 2024

LE PAGELLE DI STERA

HELLAS VERONA vs UDINESE : 1 – 0

20/04/2024

OKOYE: 6

Fa il suo senza lode.

A S T A N T E

PEREZ: 5,5

Il suo lo fa con sufficienza, senza sprecarsi più di tanto.

F R U G A L E

BIJOL: 6

Quasi perfetta la sua prova, macchiata da una leggera incertezza sul cross che porta la vittoria a Verona.

S C A L O G N A T O

KRISTENSEN: 5,5

Deve usare spesso le maniere forti per farsi valere. Qualche incertezza ha rischiato di innescare l’attacco avversario.

D U B B I O

EHIZIBUE: 5,5

Lo si nota più per quello che spreca che per quello che lo rende incisivo. Esce per Ferreira.

C A L I G I N O S O

WALACE: 6

Riesce a tenere a galla il centrocampo, mancando però in fase di impostazione. Dicono non sia cosa sua, ma allora è un uomo in meno nella manovra, di fatto!

S B A R R A T O

PAYERO: 5

Forse il meno incisivo dei suoi. Nel ruolo che Cioffi gli ha chiesto di ricoprire per sopperire all’assenza di Lovric non si trova a suo agio. Tenta anche la via del goal dalla distanza, ma non è la sua serata.

A N O D I N O

KAMARA: 6

Dai suoi piedi escono anche palloni interessanti, ma il problema è che arrivano su piedi imprecisi.

C O E R E N T E

SAMARDZIC: 6

Anche se a volte si intestardisce in dribbling eccessivi, è l’unico che illumina il gioco dei bianconeri. Peccato però sia troppo incostante.

A L T E R N A T O

PEREYRA: 6

Il capitano spinge i suoi, ci crede e si vede, Ma soprattutto capisce il momento e cerca di caricare la squadra forse non abituata a queste situazioni. Peccato che gli manca la fortuna in alcune situazioni.

E S E M P L A R E

LUCCA: 5

Sa fare da sponda ma litiga con i piedi. Si mangia due ghiotte occasioni. Impegna i marcatori che però riescono a tenerlo lontano dalle zone nevralgiche del gioco. Esce per Success.

I N N O C U O

———–

FERREIRA: 6

Entra al posto di Ehizibue.

SUCCESS: s.v.

Dentro per Lucca e goal preso, l’inutile cambio porta anche sfortuna!

IL MISTER: 4

Senza Lovric e soprattutto Thauvin disegna una sorta di 3-5-2-1 con Payero preferito a Zarraga. La perde, perché tradito dai piedi dei suoi ma soprattutto perché le sue scelte/non scelte dalla panchina, partita durante, sono risultate decisive in negativo!

M O N O T O N O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

InSuccess e quello che si porta dietro… : 4

L’emblema di questa situazione è tutta al minuto 90^ quando un inutile cambio con l’ingresso di un giocatore inutile fatta da un allenatore di fatto inutile, hanno regalato tre punti ad una squadra che ci ha creduto di più! Punto!

______________

LA PARTITA:

Cioffi ritrova il Verona da ex (esonerato). Empoli e Cagliari hanno già giocato, convincendo e avanzando in classifica, questa partita assume un grosso valore per le speranze di salvezza di veneti e friulani. Thauvin non disponibile rende le scelte di Cioffi più complicate. Verona che invece sta avendo un rendimento molto superiore a quanto ci si poteva aspettare dopo il mercato/svendita di gennaio. Arbitra l’internazionale Guida, coadiuvato da Di Iorio e Perrotti, quarto uomo Rutella, al VAR La Penna e Fabbri.

STATISTICHE: Trentanove i precedenti in Serie A per le due compagini più “importanti” del Triveneto, per storia e tradizione. 12 Vittorie ciascuno e 15 pareggi, sfida che più equilibrata non si può. Per non smentirsi, gli ultimi 5 incontri dicono 1 vittoria a testa e 3 pareggi. La classifica attuale, preoccupante visti gli ultimi risultati di Cagliari ed Empoli, dice pari punti a 28! Un equilibrio che servirà portare dalla propria parte per giocarsi la salvezza con una chance in più. Ai friulani però mancano i punti (eventuali) del recupero con la Roma, che di dovrebbe giocare il 25 Aprile. Trenta reti per entrambe fino all’attuale giornata di campionato. Friulani ultimi per passaggi riusciti, una posizione sopra i veneti!

SINTESI: Entra Success e si perde, sarà un caso?

Doveroso minuto di silenzio in onore di Mattia Giani, scomparso la settimana scorsa durante una partita. Bentegodi gremito con più di 1400 friulani sugli spalti per incitare i proprio colori! In campo, l’Hellas con la divisa ufficiale, friulani con la seconda maglia (!?!?!?). Squadre coperte con la stessa impronta di gioco: chiudersi per poi ripartire, senza gestire il giro palla. Dopo 13^ prima ammonizione, è per il veronese Serdar per fallo su Ehizibue. Subito un altro giallo. E’ il gialloblu Cabal a finire sul taccuino dell’arbitro. Walace cerca subito di bilanciare il numero di cartellini, giallo al brasiliano per un fallo su Serdar che forse non c’era nemmeno! 3 ammoniti n 3 minuti! Arriva alla conclusione Cabal che di testa, sugli sviluppi di un corner, manda alto sulla traversa al 22^. Squadre che si temono, che si scoprono poco e di conseguenza concedono poco all’avversario. Payero dopo un rimpallo prova dalla distanza, palla alta sulla traversa deviata da Mitrovic al 25^. Lucca a colpo sicuro trova però Montipò a salvare sulla riga, Magnani poi libera mandando in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo ci prova Ehizibue dalla distanza ma libera la difesa scaligera. Giallo a Samardzic al 28^ per fallo su Magnani. Anche se da lontano, ci prova su punizione Samardzic al 32^. Palla che finisce a lato alla destra di Montipò. Va al tiro dalla distanza anche l’Hellas, la palla carambola tra più gambe in area e finisce a lato al 37^. Lazovic dalla sinistra buca la difesa ma non riesce a servire Folorunsho, libera la difesa friulana al 42^. Palo del Verona! Al 43^ di testa Noslin trova lo spazio per colpire ma impatta il legno alla sinistra di Okoye. Nessun minuto di recupero. Si chiude a reti inviolate il primo tempo. Nessun cambio al rientro dagli spogliatoi. Arrivano alla conclusione gli scaligeri al 47^. Pallone che arriva tra le braccia di Okoye dopo una serie di rimpalli. Lucca! Samardzic addomestica per la punta friulana che libero a centro area conclude forte ma impreciso mandando alto al 48^. Cross perfetto di Kamara al 50^, Ehizibue al centro dell’area liscia clamorosamente la palla! Dal corner di Samardzic svetta Bijol che di testa manda di poco a lato al 51^! Tre occasioni sprecate dai friulani in 4 minuti! Baroni manda in campo Bonazzoli e Swiderski al 58^. Pereyra lanciato in area tenta inspiegabilmente di servire Lucca con un cross ad uscire che neanche tra scapoli e ammogliati al 60^. Da corner, prova di tacco Pereyra al 62^, mandando a lato. Dominio sterile dei friulani in questa fase di gioco. Samardzic serve Pereyra su punizione che salta Montipò in uscita e segna, ma è tutto inutile, era in netto fuorigioco. Cabal si trova il pallone sui piedi al centro dell’area dopo una serie di rimpalli ma Okoye è bravo a chiudere al 68^. Ehizibue spreca da solo davanti a Montipò ma era fuorigioco. Ancora Ehizibue al 71^ che spreca concludendo come può, per quel che sa fare! Corner di Samardzic, testa di Bijol, palla a lato al 74^. Serdar dalla distanza impegna Okoye che blocca a terra al 75^. Al 76^ entra Vinagre. Al’80^ entra Ferreira per Ehizibue. Baroni fa altri due cambi, entrano Suslov e Duda. Traversa di Folorunsho all’87^. Saranno tre i minuti di recupero. Tanto per fare statistica, al91^ entra Success per Lucca. Al 92^ arriva la beffa. Coppola svetta in area e porta avanti l’Hellas. Finisce con tre punti che restano a Verona, questo e poco altro!

ANALISI: Persa dalla panchina!

Primo tempo con poche occasioni, con squadre contratte e lontane dalla porta avversaria. Un po’ meglio i friulani, che con Lucca mancano di poco il vantaggio. Hellas che con Noslin colpisce il palo sul finire della prima parte di partita. Manovra avulsa e pochi spazi concedono poco allo spettacolo e alla manovra, le 4 ammonizioni danno il polso della situazione. Fin qui, arbitraggio rigido, forse anche per tenere a bada gli animi. Clamorose le tre occasioni sprecate a inizio secondo tempo! Peseranno come macigni, anche perché il Verona non molla mai e segna allo scadere! Anni fa l’esonero sarebbe stata la soluzione più logica, anche per i cambi non fatti ma soprattutto per quelli fatti! Il marcatore di Lucca, che lascia il posto a Success al 90^ segna la rete scaligera! Serve aggiungere altro? Si era capito da tempo che la squadra non la fa il Mister, ma con queste evidenze non puoi accertare di restare ancora a perderci la faccia! Vattene!

HELLAS VERONA: Montipò 6.5, Centonze 5.5, Cabal 5.5 (Suslov s.v.), Coppola 6.5, Magnani 5.5, Dani Silva 5.5 (Swiderski 6), Folorunsho 5.5, Lazovic 6 (Vinagre 6), Mitrovic 5.5 (Bonazzoli 6), Serdar 6 (Duda s.v.), Noslin 6

Di Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE