• Lun. Lug 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

BORDIN A PORPETTO: COPPA DEL MONDO TIRO A VOLO INORGOGLISCE FVG

DiRedazione

Lug 10, 2024
L'intervento del presidente del Cr Fvg, Mauro Bordin, alla cerimonia di apertura

Sono 228 i giovani tiratori, in rappresentanza di 38 nazioni, che si sono dati appuntamento a
Porpetto per la Coppa del mondo Junior Issf di trap e skeet, in programma fino a lunedì 15 luglio. La kermesse internazionale di tiro al volo che spesso indica i futuri campioni delle specialità olimpiche è ospitata negli impianti del paese della Bassa friulana, già sede della competizione nel 2017 e delle principali manifestazioni riservate al settore giovanile della Fitav.

“La Issf Junior World Cup Shotgun rappresenta non solo una competizione sportiva di altissimo livello, ma anche un momento di incontro tra culture, passioni e sogni di tanti giovani talenti provenienti da ogni angolo del mondo. Per il Friuli Venezia Giulia ospitare questa manifestazione è certamente un orgoglio, ma anche una straordinaria opportunità per promuovere la regione e attirare visitatori, beneficiando così di ricadute economiche importanti”. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio regionale del Fvg, Mauro Bordin, nel corso della cerimonia di apertura della manifestazione. Tra gli intervenuti anche il presidente del Coni Fvg, Giorgio Brandolin, il sindaco di Porpetto Andrea Dri e il delegato regionale Fitav Andrea Marussi.

“Il tiro a volo è una disciplina che esige il massimo dagli atleti – ha aggiunto Bordin – sia dal punto di vista fisico che mentale. Ogni tiro è il risultato di ore e ore di allenamento, di sacrifici e di una dedizione totale a questo sport. La competizione è quindi un momento di crescita personale, di scambio culturale e di amicizia”.

Il massimo esponente dell’Assemblea legislativa regionale ha poi ringraziato “il comitato organizzatore, la federazione, l’asd Tiro a volo di Porpetto, il suo presidente Flavio Canciani, tutti i volontari che hanno reso possibile questo evento e in particolare le famiglie degli atleti che li supportano e li accompagnano in questo viaggio straordinario. Senza il loro impegno e la loro passione, nulla di tutto questo sarebbe possibile”.

“Ai ragazzi voglio dire che, indipendentemente dai risultati, siete tutti vincitori”, ha concluso il presidente Bordin augurando agli atleti che “questa competizione sia per voi un trampolino di lancio verso un futuro brillante, non solo nello sport ma in ogni ambito della vostra vita”.
ACON/AD-fa

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE