• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Città italiana dei giovani 2024, Jesolo in finale

DiRedazione

Feb 12, 2024

La vincitrice si conoscerà l’1 marzo. In gara anche Catania, Pisa, Potenza e Teramo

Jesolo è tra le finaliste del premio Città nazionale dei giovani per l’anno 2024. Nelle scorse ore il sindaco Christofer De Zotti ha ricevuto la comunicazione ufficiale da parte di Maria Cristina Rosaria Pisani, presidente del Consiglio nazionale dei giovani, nella quale si annuncia che Jesolo è in lizza per l’ambito riconoscimento con Catania, Pisa, Potenza e Teramo. La vincitrice sarà scelta e poi comunicata ufficialmente il prossimo 1 marzo durante una cerimonia che si svolgerà a Napoli, che è stata Città nazionale dei giovani per l’anno 2023. Il Comune di Jesolo aveva avanzato la propria candidatura presentando un progetto che, come spiega Pisani, “è risultato coerente con la necessità di favorire maggiormente il coinvolgimento, la responsabilizzazione e la partecipazione dei giovani, potendo offrire loro lo spazio e il supporto necessario per prendere parte attivamente ai processi decisionali del proprio territorio, come modello di buona prassi, trasferibile e replicabile”.

Il Comune di Jesolo ha presentato un progetto ampio e articolato, che potrà essere illustrato nel dettaglio solamente al termine delle procedure di concorso, che coinvolge i giovani della città sui temi della cultura, dello sport, del volontariato, delle nuove tecnologie, della cura dell’ambiente, l’arte, la musica e l’imprenditività innovativa.

Il premio

Il Premio Città Italiana dei Giovani, promosso dal Consiglio Nazionale dei Giovani in collaborazione con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con l’Agenzia Italiana per la Gioventù, è assegnato, per il periodo di un anno, ad una città italiana attraverso un processo di partecipazione e valutazione inclusivo e trasparente. Il Premio intende promuovere progetti di città solidali, resilienti e a misura di giovani sul modello degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, al fine di assicurare che esse diventino comunità nelle quali i giovani possano vivere secondo le proprie aspettative, in un ambiente sano, sicuro, stimolante, con spazi dedicati allo sviluppo delle loro potenzialità e passioni.

Commento“Una bellissima notizia – dichiara l’assessore alle politiche giovanili della Città di Jesolo, Martina Borin -. Da tempo l’amministrazione è impegnata in un percorso qualificante di tutte le attività e le strutture dedicate ai giovani in città, grazie al supporto dei privati con i quali il Comune collabora. Questa candidatura testimonia che stiamo garantendo ai ragazzi di Jesolo strumenti validi per la loro crescita personale e ci spinge a proseguire sulla strada giusta che abbiamo imboccato. Teniamo le dita incrociate e attendiamo l’1 marzo forti di un progetto molto valido”.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE