• Ven. Ago 19th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

CONCLUSA CON SUCCESSO LA CAMPAGNA DI CROWDFUNDING PER LA PUBBLICAZIONE DEL LIBRO “LA NONNA SUL PIANETA BLU”

DiRedazione

Lug 4, 2022

CONCLUSA LA CAMPAGNA DI CROWDFUNDING PER LA PUBBLICAZIONE DEL LIBRO CHE RACCOGLIE I 30 MIGLIORI RACCONTI DELLA TERZA EDIZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE CURATO DALL’ASSOCIAZIONE DE BANFIELD

“LA NONNA SUL PIANETA BLU. STORIE DI MEMORIA FRAGILE”

80 DONATORI PER UN TOTALE DI 6375,00 EURO DI CONTRIBUZIONE NELL’AMBITO DEL PROGETTO “CIVICROWD” DI CIVIBANK. FORTE DI QUESTO SOSTEGNO, LE EDIZIONI PENDRAGON PUBBLICHERANNO A SETTEMBRE – IN OCCASIONE DEL MESE MONDIALE DELL’ALZHEIMERIL LIBRO CON L’INTRODUZIONE FIRMATA DALLA FILOSOFA E SAGGISTA MICHELA MARZANO E LA PREFAZIONE A CURA DELL’ATTRICE DANIELA POGGI, VINCITRICE LO SCORSO ANNO DEL CONCORSO DELLA DE BANFIELD 

Michela Marzano

TRIESTE- Raccogliere storie di memoria fragile e perduta, riunire testimonianze di chi è stato o si trova accanto a un malato di Alzheimer è al centro del Concorso Letterario ideato e curato dall’Associazione De Banfield, La Nonna sul Pianeta blu”, giunto alla terza edizione. Altissima la partecipazione quest’anno al Concorso con ben 95 racconti da 47 provincie italiane, di cui 22 di origine regionale e 14 residenti a Trieste.

La Giuria del Concorso – presieduta dalla nota filosofa e saggista Michela Marzano e composta dai giornalisti Marinella Chirico, Cristiano Degano, Francesco De Filippo e Roberta Giani, dalla scrittrice e attrice Daniela Poggi (vincitrice della scorda edizione del Concorso) dalla scrittrice Ilaria Tuti, dall’autrice Gioia Battista, dalla caregiver Michela Morutto, dal neurologo Ferdinando Schiavo e dal titolare della libreria Minerva Tommaso Contessi – aveva selezionato e resi noti lo scorso aprile i 30 migliori racconti che attendono ora di essere pubblicati nel libro in uscita a settembre in occasione del Mese mondiale dell’Alzheimer.

Per supportare la pubblicazione del libro – edito da Edizioni Pendragon che avrà la prefazione a cura di Daniela Poggi, la posfazione firmata da Michela Marzano e le illustrazioni della giovane triestina Elisa Gandolfo – è stata chiamata quest’anno a raccolta un’ampia comunità di sostenitori, con una richiesta pubblica di sostengo al progetto attraverso un crowdfunding nell’ambito del progetto “CiviCrowd” di Civibank. L’Associazione De Banfield ha scelto di rivolgersi a tutti per contribuire a realizzare il libro sulle storie di memoria fragile proprio per proseguire nell’opera di sensibilizzare della comunità sulle difficoltà che attraversa di chi si prende cura di una persona con demenza.

Particolare soddisfazione viene espressa dai responsabili della De Banfield per l’esito della sottoscrizione: dopo 45 intensissimi giorni, il crowdfunding condotto sulla piattaforma IdeaGinger si è concluso registrando l’adesione di 80 sostenitori che hanno donato complessivamenteal progetto 6.375 euro.

Daniela Poggi

Tra i donatori anche Civibank, che da sempre sostiene il Concorso Letterario, il Rotary Club Trieste, che per primi hanno dato il loro apporto, e la signora Adriana Ercigoi Masotti, che ha fatto un’importante donazione in memoria del marito Ermanno Masotti. Oltre alla pubblicazione del libro, il mese di settembre, dedicato mondialmente alla malattia da Alzheimer, sarà al centro di numerose iniziative che l’Associazione De Banfield realizzerà anche in collaborazione con il Comune di Trieste.

A vincere l’edizione 2022 del concorso “La nonna sul pianeta blu” – che deve il suo titolo ad una frase pronunciata da una caregiver che frequenta la struttura triestina: quando le parlo mi guarda senza capire e mi sembra se ne stia là, sul suo pianeta blu… –il racconto “A occhi aperti” di Anna Chierichetti di Varese, con la motivazione: “Perché l’autrice racconta con profondità e dolcezza non solo il dolore”. Due le menzioni speciali individuate da Michela Marzano che sono andate a “L’orologio” della cremonese Licia Tumminello e a “Centoventuno” di Francesca Cassinari (Parma). La Menzione Speciale dell’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia è andata a La zia quantistica del triestino Paolo Bullo che tra i 22 racconti provenienti dalla regione (di cui 9 selezionati tra i vincitori), è risultato il miglior classificato con il suo quarto posto.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi