• Ven. Giu 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

DAL 19 MAGGIO AL CONCERTO DEL SOLSTIZIO, PROSEGUE LA STAGIONE DELL’ORCHESTRA DA CAMERA DI PORDENONE

DiRedazione

Mag 17, 2024

un nuovo calendario “primaverile” di 5 appuntamenti attende l’Orchestra, in collaborazione con diverse istituzioni culturali del Friuli e del Veneto e la nuova partnership con il Coro Polifonico Santo Spirito di Ferrara

dalla musica barocca a quella contemporanea, prosegue l’impegno dell’Associazione musicale San Marco nella divulgazione del più ampio repertorio, spaziando tra autori e stili diversi

il primo concerto domenica 19 maggio alle 20.45 nel Duomo Concattedrale di Pordenone, con l’atteso ritorno del Maestro Ben Palmer e un programma dedicato agli Stati Uniti con le “Storie dalla East Coast

Orchestra da Camera di Pordenone, direttore Ben Palmer (foto Angelo Salvin – da Archivio Orchestra, 2023)

Prosegue dal 19 maggio al “Concerto del Solstizio”, in programma il 21 giugno, la Stagione musicale 2024 dell’Orchestra da Camera di Pordenone, che s’inoltra nella primavera con altri cinque appuntamenti che la porteranno su vari palcoscenici del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e non solo, insieme a importanti Maestri direttori, solisti e musicisti, attraverso un ampio repertorio dal barocco al contemporaneo, scelto per proseguire l’impegno di divulgazione dell’Associazione musicale San Marco di Pordenone, di cui l’Orchestra è diretta espressione artistica.

Si tratta di un calendario nuovo, che va ad aggiungersi al ciclo di concerti già concluso con successo lo scorso aprile, per offrire l’occasione di nuove collaborazioni artistiche a tutto campo, con diverse istituzioni culturali del territorio, grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli.

Si comincia domenica 19 maggio alle 20.45 nel Duomo Concattedrale di San Marco a Pordenone con l’atteso ritorno del Maestro Ben Palmer, Direttore principale dell’Orchestra fino al 2026. Musiche del Novecento per questo concerto dedicato agli Stati Uniti dal titolo “Storie dalla East Coast”. Due gli autori in programma: Igor Stravinsky, che visse negli USA dalla fine degli anni Trenta fino alla morte nel 1971, e Aron Copland, compositore newyorkese (1900-1990) la cui scrittura risente di sapienti commistioni tra la musica classica, il jazz, il folk americano e le forme contemporanee. I due brani in programma sono entrambi legati a due località della “East Coast” degli States: il Concerto in mi bemolle detto “Dumbarton Oaks” di Stravinsky prende il nome di una tenuta nel distretto americano di Columbia, il cui proprietario, Robert Woods Bliss, aveva commissionato al compositore  nel 1938 questa pagina per orchestra d’archi, mentre la Suite orchestrale dal balletto “Appalachian Spring” di Copland fa riferimento a una zona rurale della Pennsylvania, dove si svolge la storia originale, coreografata da Martha Graham (1944).

Il calendario proseguirà quindi con il concerto Canite Tubae. Trombe e coro nel repertorio barocco” che sarà eseguito sabato 1 giugno a Valvasone nellaChiesa del SS. Corpo di Cristo, e domenica 2 giugnoa Ferrara nellaBasilica di Santa Maria in Vado, con un programma tutto dedicato ad autori barocchi (Haendel, Bach Vivaldi, Telemann) per coro e orchestra, con la partecipazione del Coro Polifonico Santo Spirito di Ferrara.

A seguire il concerto dedicato al Centenario del Collegio Don Bosco di Pordenone, che sarà festeggiato domenica 9 giugno al Teatro Verdi di Pordenone con musiche di A. Piazzolla, R. Anzovino e altri eseguite da Gianni Fassetta alla fisarmonica e dall’Orchestra da Camera di Pordenone, con la partecipazione dell’Accademia d’Archi Arrigoni.

Quindispazio ancora alla musica contemporanea con l’esecuzionedello “Stabat Mater” del compositore veneto Mario Pagottodomenica 15 giugno nel Duomo di Oderzo, con i soprani Kamilla Karginova e Natalia Roman, l’Orchestra da Camera di Pordenone, il Coro Metropolitano Veneto e la Corale Attilio Zaramella, sotto la bacchetta del direttore Mauro Perissinotto.

Infine il “Concerto del Solstizio” in programma sabato 21 giugno a Cordenons, nel Parco dell’Auditorium Aldo Moro, dove l’Orchestra sarà affiancata dal Coro S. Antonio Abate di Cordenons. In programma, per questa serata che annuncia l’estate, musiche di Beethoven, Mendelssohn e Rossini, dirette dal Maestro Eddi De Nadai.

I concerti sono a ingresso libero.

Informazioni e prenotazioni nel sito web: https://www.orchestrapordenone.it e sulle pagine social dell’Orchestra.

In copertina : Orchestra da Camera di Pordenone e Ben Balmer (Archivio Orchestra, 2023)

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE