• Lun. Apr 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Dal 5 maggio alla SOMSI di Pordenone ripartono le conferenze del ciclo IN BUONA SALUTE

DiRedazione

Mag 3, 2023

STORICA SOCIETÀ OPERAIA PORDENONE E ASSOCIAZIONE “IN BUONA SALUTE” RILANCIANO LE CONFERENZE SU PREVENZIONE E CURA IN MEDICINA

venerdì 5 maggio alle 18.00 nel Centro Culturale di Palazzo Gregoris, si parlerà di prevenzione nella malattia renale cronica

l’aspetto della medicina nell’ambito nefrologico, la prevenzione attraverso dieta e abitudini alimentari e la sensibilizzazione attiva delle Associazioni sul territorio tracceranno il quadro della situazione, con tutte le implicazioni sociali della malattia e le modalità per attuare una prevenzione efficace

Riapre la programmazione di primavera delle conferenze sulla prevenzione e cura in medicina, nel quadro degli eventi di divulgazione scientifica organizzati dalla Storica Società Operaia di Pordenone con l’Associazione In Buona Salute, grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Pordenone. 

Primo appuntamento venerdì 5 maggio alle ore 18.00 presso il Centro Culturale di Palazzo Gregoris a Pordenonesul tema “La prevenzione nella malattia renale cronica”, con la partecipazione di tre relatori: il dottor Walter Mancini, Direttore SC Nefrologia e Emodialisi dell’Ospedale di Pordenone parlerà sul tema “Come prevenire il danno renale”la dottoressa Sabrina  Rampazzo, Responsabile della piattaforma dietetica e nutrizione presso l’Azienda Sanitaria Friuli Occidentale a Pordenone introdurrà gli aspetti cruciali a proposito dell’“Alimentazione come prevenzione della malattia renale cronica”, mentre il dottor Giacomo Panarello, già Direttore Nefrologia e Emodialisi dell’Ospedale di Pordenone e Presidente di APPED-Associazione Provinciale Pordenonese Emodializzati, Trapiantati e Nefropatici Onlus porrà l’attenzione su “Cosa possono fare le associazioni nella prevenzione”.

L’aspetto della prevenzione è infatti fondamentale nel combattere l’insufficienza renale cronica (IRC), considerata un rilevante problema di salute pubblica. Colpisce circa il 10% della popolazione italiana, ma in alcune coorti di popolazione la prevalenza aumenta fino al 30-50%. Il suo decorso è asintomatico fino alle fasi terminali della malattia e questo riduce la possibilità di intervenire con efficacia dal punto di vista terapeutico. Considerato che la presenza di malattia renale cronica aumenta il rischio di eventi e di mortalità cardiovascolare e che il costo della malattia renale cronica avanzata incide per più del 3% sulla spesa sanitaria nazionale, diventa quantomai necessaria una seria politica di prevenzione. Risulta quindi evidente la necessità di un forte impegno collettivo nella prevenzione e nella diagnosi precoce della MRC, che va ricercata attivamente, con esami semplici e poco costosi, a partire dalle popolazioni più a rischio come diabetici, ipertesi, cardiopatici, obesi.

L’incontro è ad ingresso libero.

Info: www.somsipn.it

FOTO : un recente incontro nella sede della Storica Società Operaia di Pordenone

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE