• Gio. Giu 20th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

DOMANI VIOLINO E PIANOFORTE IN SALA TARTINI – IL RECITAL DELLE TALENTUOSE CONCERTISTE YEON JU YEONG E MARTINA FREZZOTTI

DiRedazione

Apr 19, 2023

Si preannuncia come un recital speciale, affidato a due talentuose concertiste di straordinaria sensibilità musicale: appuntamento giovedì 20 aprile, alle 20.30 nella Sala Tartini di Trieste (via Ghega 12),per il concerto affidato alla violinista coreana Yeon Ju Yeong, ospite al Tartini nell’ambito del programma Erasmus,e alla pianista Martina Frezzotti, docente interna al Conservatorio nota per aver studiato con artisti leggendari come Lazar Berman e Elisso Virsaladze. In programma musiche di riferimento per il repertorio violino – pianoforte, con la Sonata n. 1 op. 78 di Johannes Brahms, la Sonata n. 1 op. 13 di Gabriel Fauré e la celebre Polonaise op. 4 di Henryk Wieniawski. La proposta rientra nel cartellone dei Concerti del Conservatorio 2023, a cura del Direttore del Conservatorio Sandro Torlontano con il responsabile della produzione artistica Luca Trabucco. L’ingresso è libero, previa prenotazione al numero 040.6724911, oppure su infoline conts.it

Yeon Ju Jeong nasce a Seoul (Corea del Sud) nel 1982 e inizia a suonare il violino all’età di cinque anni. A nove anni, ha vinto il primo premio al National Student Music Competition nella nativa Corea. Si e diplomata alla Yewon School of Art di Seoul e alla Seoul High School of Art. Nel 2006 e stata accettata come stagista per due anni presso il Conservatorio Statale Tchaikovsky di Mosca nella classe del Professor Sergey Kravchenko, dove nel 2011 ha conseguito il titolo di aspirante (Dottorato di studio) in arte musicale, sempre nella classe del Professor Sergey Kravchenko. Durante e dopo gli studi, si e dedicata all’educazione e allo sviluppo della pratica interpretativa, che ha arricchito frequentando regolarmente una serie di master workshop internazionali in Francia, Grecia, Germania, Portogallo, Polonia, Austria, Giappone e una serie di altri Paesi. Nel 2011 ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale di Musica a Sofia (Bulgaria). Ha quindi tenuto concerti in Asia, Europa e Nord America. Si è esibita con l’accompagnamento del pianoforte nella Biblioteca ucraina (Mosca, 2010), nella Sala Rachmaninov (Mosca, diverse esibizioni tra il 2006-2011) e nella Sala piccola del Conservatorio Tchaikovsky (Mosca, diverse esibizioni tra il 2006-2011), poi in nel castello di Lancucie (Polonia), nella cattedrale allo Schlern Festival (Vols am Schlern, Italia) nel 2011, nell’Istituto musicale croato nel 2015 (Zagabria, Croazia), nel Bosniak Institute (Sarajevo, diverse rappresentazioni tra il 2011-2017), presso la Sede delle Forze Armate della Bosnia ed Erzegovina (Sarajevo, diversi spettacoli tra il 2011-2017) e altri. Oltre ai concerti da solista, si esibisce attivamente in formazioni da camera. Attualmente è Professore associato presso l’Accademia musicale dell’Università di Sarajevo ed e membro permanente dell’ensemble AMAS dell’Accademia musicale dell’ateneo di Sarajevo. I suoi studenti hanno vinto numerosi premi e riconoscimenti in concorsi e sono stati ammessi a programmi di scambio internazionale di studenti (Erasmus, ecc.).  Martina Frezzotti, 1986, inizia gli studi pianistici all’età di sei anni. È stata una degli ultimi allievi di Lazar Berman, con cui ha studiato presso l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola. A vent’anni viene ammessa al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca nella classe di Elisso Virsaladze. Appena venticinquenne si diploma ottenendo il dottorato di Laurea col massimo dei voti, prima italiana nella storia dell’ateneo moscovita. Martina si è esibita in recital solistici nelle maggiori città di Russia, Ucraina, Giappone, USA, Spagna, Croazia, Slovenia, Belgio, Olanda, Francia, Polonia, Repubblica di Malta, Austria, Germania, Grecia, Turchia e Italia; tra questi si ricordano specialmente i numerosi recital per diversi Istituti di Cultura Italiana, per il Maggio Musicale Fiorentino, per la Società dei Concerti di Milano, alla Wiener Saal di Salisburgo, alla Filarmonica di Kiev, a Maribor “Capitale Europea della Cultura” sotto l’Alto Patrocinato della Presidenza della Repubblica Italiana, alla Kawai Hall di Osaka e, nel 2012, il debutto solistico in Carnegie Hall, New York. Attualmente incide per la casa discografica Brilliant Classics – Piano Classics; “Fanny Hensel-Mendelssohn, Piano Music”, album di debutto di recente uscita, ha ottenuto un grande successo di critica su diverse riviste specializzate, tra cui la rivista italiana “Musica” e BBC Music Magazine.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE