• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Due concerti gratuiti per la rassegna “Passaggi” di Teatro della Sete – 25, 27 giugno, Corte di Palazzo Morpurgo, Udine

DiRedazione

Giu 19, 2024

Teatro della Sete presenta la terza edizione della rassegna Passaggi “mentre tutto cambia”

Il 25 e 27 giugno nella Corte di Palazzo Morpurgo a Udine, due concerti a ingresso gratuito esploreranno il tema del cambiamento

La compagnia udinese Teatro della Sete è lieta di annunciare la terza edizione di Passaggi, una rassegna che porta il teatro professionale in luoghi suggestivi della città. L’obiettivo, anche quest’anno, è di fondere il piacere dell’esperienza culturale a momenti di incontro e riflessione collettiva. I primi due eventi di questa edizione si terranno nella splendida cornice della Corte di Palazzo Morpurgo, come parte del programma di UdinEstate, promosso dal Comune di Udine e dall’Assessorato alla Cultura.

Riccardo Pes

Martedì 25 giugno, alle ore 21, avrà luogo lo spettacolo “RadioBradbury – era un piacere bruciare tutto”, un recital di parole e musica con Nicoletta Oscuro (voce) e Matteo Sgobino (chitarre e voce). La drammaturgia è di Hugo Samek, con luci e fonica di Simone Sant. Attraverso la potente metafora di Fahrenheit 45, lo spettacolo avrà lo scopo di portare gli spettatori a riflettere sull’importanza della lettura e della scrittura come atti di resistenza e testimonianza.

Giovedì 27 giugno, sempre alle 21, sarà la volta di “Invisible Blues”, un concerto per Theremin, violoncello, batteria e loop station con Riccardo Pes (violoncello) e Leo Virgili (theremin). A cento anni dalla sua invenzione, il Theremin rimane l’unico strumento suonato senza contatto fisico. In questo concerto, Riccardo Pes e Leo Virgili esploreranno la versatilità di questo strumento “invisibile” attraverso un repertorio che mescola sacro e profano. Le suggestioni cinematografiche e musicali di artisti come Morricone, Pascal Comelade, Maria Callas, Philip Glass ed Eric Satie si uniranno alle melodie originali dei due musicisti, creando un’esperienza sonora unica.

Mentre tutto cambia è il tema di questa terza edizione di Passaggi – spiega Caterina Di Fant, attrice e autrice fondatrice del Teatro della Sete – proprio perché gli spettacoli e i laboratori artistici che proporremo mirano non solo ad essere un’esperienza culturale, ma soprattutto umana: un momento in cui i presenti possano avere l’opportunità di confrontarsi con il passato, immaginare il futuro, scoprire l’altro e approfondire la conoscenza di sé stessi e delle proprie risorse. Attraverso i vari significati del cambiamento, come in un breve ma intenso viaggio, la rassegna intende riflettere la trasformazione culturale che l’esperienza artistica può generare”.

Ingresso gratuito.

Per ulteriori informazioni e per seguire tutti gli appuntamenti di Passaggi, che proseguirà poi in estate con ulteriori spettacoli e laboratori, è possibile visitare il sito e i canali social di Teatro della Sete.

La rassegna Passaggi è realizzata da Teatro della Sete con il sostegno della Regione FVG e grazie al contributo del Comune di Udine e della Fondazione Friuli.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE