• Ven. Apr 19th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

IL DUO PIANISTICO STENZL – STENZL APRE IL 4 APRILE IL CARTELLONE DEI CONCERTI PRIMAVERA 2024 DEL CONSERVATORIO

DiRedazione

Mar 31, 2024

Dodici serate concerto per salutare in musica la bella stagione e scoprire o ritrovare, in una full immersion di atmosfere sonore, artisti noti e talenti emergenti che studiano o si stanno perfezionando al Conservatorio Tartini: questa la proposta dei Concerti Primavera 2024, il nuovo cartellone di scena dal 4 aprile al 16 giugno nella Sala Tartini di via Ghega e in altre location, un percorso musicalecome sempre a cura del responsabile di produzione Luca Trabucco e del direttore del Conservatorio Sandro Torlontano, aperto al pubblico liberamente, con il semplice consiglio di prenotare il proprio posto in sala. Dodici concerti che si apriranno nel segno del Pianoforte con un Duo pianistico di eccellenza internazionale, Hans-Peter Stenzl e Volker Stenzl, al Conservatorio nel contesto del Master pianistico di II livello avviato con successo dal Tartini. E che proseguirannocon un grande omaggio a Giuseppe Tartini, nume tutelaredel Conservatorio, proprio nel giorno della sua nascita, l’8 aprile. Particolarmente sentito l’anniversario dell’eccidio di via Ghega, che verrà ricordato a 80 anni dalla strage nazista con diverse iniziative e una grande produzione di scena martedì 23 aprile, in Sala Tartini. Le figure di docenti molto amati del Conservatorio, Silvia Tarabocchia e Cesare Barison, saranno ricordate con affettuose serate concerto, e ancora sono in programma i recital che vedranno protagonisti il contrabbassista Stefano Sciascia e il pianista Jacopo Petrucci, la serata per arpa e chitarra con Milena Stanisic e Srdjan Tošić nell’ambito del progetto Erasmus+, e quelle a cura del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio e di Musica Jazz e Contemporanea. Gran finale, a ridosso dell’estate, nel Parco del Castello di Miramare con un omaggio a Rachmaninov proposto dagli Archi del Conservatorio e Andrea Virtuoso al pianoforte, per la direzione di David Kulikov. Prenotazioni fino ad esaurimento posti, tel. 040 6724911 info e dettagli www.conts.it.

Il primo concerto, giovedì 4 aprile alle 20.30 in Sala Tartini, con ilStenzl piano duo, formato da Hans-Peter Stenzl e Volker Stenzl. I due pianisti hanno da tempo stabilito un punto di riferimento per l’intelligenza musicale e l’esecuzione in duo pianistico ai massimi livelli. La critica si meraviglia della “libertà di un solista a quattro mani” e della loro lettura sfumata delle partiture, spingendosi fino alle ramificazioni più sottili. Il programma musicale per l’appuntamento dei Concerti del Conservatorio spazierà da Mazurka Elegiaca (in memoriam I. J. Paderewski) op. 23 n. 2 per 2 pianoforti di Benjamin Britten, a Wasserklavier per 2 pianoforti di Luciano Berio, dalla Fantasia in fa min. D 940 per pianoforte a 4 mani di Franz Schubert alla Sonata in fa min. op. 34b per 2 pianoforti di Johannes Brahms. Hans-Peter e Volker Stenzl hanno iniziato i loro studi a Stoccarda e Francoforte, proseguendo alla Royal Academy of Music di Londra con un corso biennale e con lezioni private di Alfred Brendel. Un’ulteriore e preziosa ispirazione artistica è venuta da Bruno Canino e Norbert Brainin. Vincitori di 11 concorsi internazionali (come ARD/Monaco di Baviera 1986 e Dranoff/Miami 1989), si sono esibiti ovunque in Europa e nel Nord e Sud America, Africa occidentale, Giappone, Cina e Hong Kong. Nel 1991 hanno debuttato al Festival di Salisburgo, da allora si sono esibiti nelle principali sale da concerto di tutto il mondo: Royal Festival Hall di Londra, Wigmore Hall di Londra, Merkin Concert Hall di New York, Nichols Concert Hall di Chicago, Lincoln Theatre di Miami, Suntory Hall di Tokyo, Cultural Centre di Hong Kong, Philharmonic Hall di Guangzhou, Philharmonie di Berlino, Konzerthaus di Berlino, Frauenkirche di Dresda, Tonhalle di Düsseldorf, Alte Oper di Francoforte, Laeiszhalle di Amburgo, Philharmonie Köln, Herkulessaal München, Gasteig München, Liederhalle Stuttgart, Salle Gaveau Paris, Philharmonic Hall Belgrade, International House of Music Moscow, Philharmonic Hall St. Pietroburgo, Teatro dell’Opera del Cairo e molti altri. Hanno suonato come solisti sotto le bacchette di prestigiosissimi Direttori e inciso moltissimi CD che, insieme alle produzioni radiofoniche e televisive, testimoniano la sontuosa gamma stilistica degli Stenzl su uno e due pianoforti.

I Concerti di Primavera del Tartini prosegiranno lunedì 8 aprile, alle 19.00 nella Chiesa di San Silvestro, con l’evento musicale Buon Compleanno Giuseppe Tartini!, proposto nell’ambito del Progetto Interreg Italia-Slovenija tARTini bis. In scena il Flauto Traversiere di Manuel Staropoli e Noela Ontani, il Violino Barocco di Giovanni Zordan, l’Organo di Manuel Tomadin e il Violoncello di Emanuele Ruzzier, affiancati dalle voci di Mateja Cernic, Penelope Hannah Montanaro, Ilaria Zanetti, Mirko Grgorinic, Massimiliano Migliorin, per un programma musicale dedicato tutto a partiture di Giuseppe Tartini.

Martedì 16 aprile si prosegue nella Sala Tartini con il Duo Milena Stanisic e Srdjan Tošić, nel concerto “Arpa e chitarra in Erasmus”, su musiche di Philipp Glass, Alan Hovhaness, Dragana Jovanović, Vladimir Tošić, Maximo Diego Pujol e Miloš Raičković. In collaborazione con il progetto Erasmus+. Martedì 23 aprile il Conservatorio Tartini si appresta a commemorare l’80^ anniversario dell’eccidio di via Ghega: nell’aprile 1944 lo scalone centrale dell’edificio fu drammatico teatro della strage di 51 civili da parte delle truppe di occupazione nazista della città. Il cartellone dei Concerti lo ricorderà con la produzione “Io vi porterò con me, Laura e tutti gli altri” di Roberto Spazzali.

Martedì 30 aprile spazio a “OM”, il concerto proposto dal noto contrabbassista Stefano Sciascia, docente del Conservatorio Tartini. Quindi, in collaborazione con Triesteclassica, festival “Zoé”, giovedì 2 maggio l’evento Luce (e oscurità): viaggio dal Sole alla Fiamma, conil pianista Jacopo Petrucci al pianoforte. Lunedì 6 maggio un omaggio a Cesare Barison, docente del Conservatorio Tartini per molti decenni, nel cinquantesimo anniversario della scomparsa: Fabrizio Falasca al violino e Matteo Di Bella al pianoforte, proporranno una selezione di sue composizioni originali per violino e pianoforte. La figura di Silvia Tarabocchia, presente e attiva per più di quarant’anni al Conservatorio Tartini, sarà ricordata con il concerto “Per Silvia”, martedì 14 maggio: in collaborazione con l’Associazione Musica per Silvia, che bandisce un concorso per l’assegnazione di una borsa di studio, sul palco i vincitori della prima edizione del premio. I docenti di musica antica del conservatorio Tartini di Trieste, martedì 21 maggio presenteranno i loro allievi in una produzione tutta dedicata al repertorio Sei-Settecentesco con strumenti originali: “Sia il vostro canto al nostro suon concorde”. Nell’universo del jazz, la figura del musicista si è spesso identificata con quella del compositore, sia nell’improvvisazione libera che nel processo di scrittura. Nel concerto di martedì 28 maggio, i docenti di jazz del Tartini si confronteranno in particolare con quest’ultima prassi. Tutti i musicisti hanno alle spalle una pluriennale esperienza in qualità di band leader e il programma li vedrà impegnati proprio in veste di compositori e di co-arrangiatori. Martedì 11 giugno, sempre alle 20.30 in Sala Tartini, sul palco ECT – Ensemble Contemporaneo Tartini coordinati dal professor Adriano Martinolli D’Arcy. In programma prime esecuzioni assolute di brani degli allievi di Composizione dei professori Daniela Terranova e Mario Pagotto. Il gran finale dei Concerti sarà di scena a ridosso dell’estate, domenica 16 giugno al Parco del Castello di Miramare alle 20.30: protagonisti gli Archi del Conservatorio con il solista Andrea Virtuoso al pianoforte, sul podio David Kulikov, per un programma musicale dedicato ad alcune delle pagine più note di Sergej Rachmaninov.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE