• Ven. Dic 2nd, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Il violino di GLAUCO BERTAGNIN nelle QUATTRO STAGIONI di Vivaldi con l’ACCADEMIA NAONIS a Cordenons (PN)

DiRedazione

Set 29, 2022

VIVALDI PER “LA SERATA DI GALA” DELL’ACCADEMIA NAONIS A CORDENONS CON IL VIOLINISTA GLAUCO BERTAGNIN

 “Le Quattro Stagioni” saranno eseguite sabato 1 ottobre al Centro Culturale Aldo Moro alle 21.00, con ingresso gratuito nei celebri quattro concerti per violino, l’“estro armonico” di Vivaldi si cimenta con “l’armonia e l’inventione” per una delle prime partiture di “musica descrittiva” ispirata a quattro sonetti bucolici, forse opera dello stesso compositore violino solista sarà Glauco Bertagnin, dal 1980 primo violino de I Solisti Veneti e membro del celebre ensemble I Virtuosi Italiani, che suonerà un violino Grancino del 1703

Una serata di gala con una delle partiture più famose della storia della musica: è questa la proposta che il Comune di Cordenons insieme all’Accademia Musicale Naonis fanno al pubblico per trascorrere un momento magico, rapiti dall’ “estro armonico” di Antonio VivaldiSabato 1 ottobre nell’auditorium del Centro Culturale Aldo Moro alle 21 “Le Quattro Stagioni”, capolavoro assoluto del barocco, saranno eseguite in concerto dall’Orchestra della Naonis con un solista d’eccezione, il violinista Glauco Bertagnin, tra i musicisti più raffinati della sua generazione e con una vastissima esperienza nel repertorio cameristico, dal duo all’orchestra d’archi. Diplomatosi con lode al Conservatorio Pollini di Padova, sua città natale, sotto la guida di Pietro Juvarra, Bertagnin ha proseguito gli studi di perfezionamento al Conservatorio di Ginevra con il maestro Corrado Romano, ottenendo il “diploma di virtuosité” con menzione speciale d’onore. Dal 1980 entra a far parte de “Solisti Veneti”, fondati e diretti da Claudio Scimone, l’orchestra da camera più popolare in Italia e all’estero, con la quale ha preso parte a concerti per i più importanti festival, teatri e sale da concerto nel mondo (da Salisburgo a Tokyo, da Edimburgo alla Carnegie Hall di New York, dalla Salle Pleyel di Parigi al Coliseo di Buenos Aires), partecipando inoltre ad importanti progetti di incisione discografica e registrazione per radio e televisioni internazionali. È componente inoltre de I Virtuosi Italiani, complesso nato nel 1989, che svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, distinguendosi come una delle formazioni più brillanti e qualificate nel panorama artistico internazionale e collaborando con i migliori musicisti e compositori sia nel campo della musica colta (tra gli altri, Lazar Berman, Stanislav Bunin, Michele Campanella, Mariella Devia, Enrico Dindo, Patrick Gallois, Barbara Hendricks, Katia e Marielle Labèque, Andres Mustonen, Ilya Grubert, Kristof Penderecky, Pavel Vernikov) sia in quella contemporanea e crossover (Chick Corea, Goran Bregovic, Michael Nyman, Ludovico Einaudi ed altri).

Oltre alla prestigiosa carriera concertistica, Glauco Bertagnin è titolare di cattedra al Conservatorio C. Pollini di Padova. Suona un pregevole violino Grancino del 1703.

“Le Quattro Stagioni” corrispondono ai primi quattro concerti solistici per violino dell’opera “Il cimento dell’armonia e dell’inventione”, pubblicata da Vivaldi nel 1725 ad Amsterdam. Ognuno di essi è accompagnato da un sonetto – di autore ignoto o forse composto dallo stesso Vivaldi – rispetto al quale la musica ha un carattere “descrittivo”, riportandone fedelmente il tono bucolico, ora giocoso, ora malinconico, sereno o drammatico, che segue il ritmo della terra e della natura. Dalle feste di primavera ai temporali estivi, dalle danze della vendemmia alla pioggia invernale, ogni cosa è viva e chiara nelle note di Vivaldi, il “Prete rosso” di Venezia, egli stesso violinista e straordinario compositore, considerato il più importante, influente e originale musicista italiano della sua epoca.

Il concerto di Cordenons, sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia, da PromoTurismoFVG e dalla Fondazione Friuli, è ad ingresso gratuito.

Info presso il Centro Aldo Moro: tel. 0434 932725 – centroaldomoro@gmail.com

www.accademianaonis.it

Foto di copertina : Il violinista Glauco Bertagnin (archivio de I Virtuosi Italiani)

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi