• Ven. Ago 19th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

JESOLO – In vista delle riaperture nuova fase di distribuzione delle mascherine

DiRedazione

Apr 24, 2020

IN VISTA DELLE RIAPERTURE NUOVA FASE DI DISTRIBUZIONE MASCHERINE 

Il Comune di Jesolo ha in disponibilità uno stock di 11.000 mascherine per i cittadini in previsione della fase 2 dell’emergenza COVD-19. Saranno in distribuzione presso le parrocchie. Procede anche il servizio di sostegno alimentare. Già raggiunti quasi 300 nuclei familiari.

Inizierà il prossimo 30 aprile la nuova fase di distribuzione delle mascherine. Si tratta di circa 11.000 pezzi disposizione del Comune di Jesolo, in parte legate alla fornitura della Regione Veneto e in parte da altri fornitori. I dispositivi saranno messi a disposizione dei cittadini in previsione della fase 2 dell’emergenza COVID-19, con la graduale ripresa delle attività e della necessità per i cittadini di essere dotati di protezioni.

Cambierà il sistema di consegna. Non più porta a porta da parte dei volontari della Protezione Civile ma attraverso dei punti di distribuzione individuati in tutte le parrocchie Jesolo, dal Paese al Lido e fino alle frazioni. Ogni parrocchia ha individuato giorni e orari presso le chiese e i patronati dove i volontari Caritas saranno a disposizione per la consegna. Ad ogni nucleo familiare sarà data una confezione con tre mascherine, della stessa tipologia di quelle già pervenute nelle scorse settimane a domicilio. Un ulteriore punto di consegna è stato individuato presso la sede municipale. Informazioni su giorni e orari di distribuzione potranno essere consultati tramite il sito internet e la pagina Facebook del Comune di Jesolo.

Continua da parte del Comune di Jesolo anche la distribuzione dei buoni spesa per il sostegno alimentare delle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza COVID-19. Fino ad oggi sono pervenute 500 domande, delle quali 286 avevano i requisiti per accedere al servizio e che hanno già ricevuto il buono. Per gli altri 203 nuclei senza i requisiti, le Caritas parrocchiali hanno provveduto a confezionare pacchi spesa. Le attività di distribuzione a domicilio sono state seguite dai volontari delle Caritas e della Protezione Civile.

“In vista delle riaperture su cui Governo e Regione stanno studiando l’amministrazione si è premurata di avere una fornitura di mascherine per i cittadini, trattandosi di dispositivi che diventeranno la norma per poter svolgere anche le più ordinarie attività e avere quindi una forma di protezione nel periodo che ci aspetta – commenta il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia –. Le mascherine saranno distribuite ai cittadini grazie alla preziosa collaborazione delle parrocchie, cui va il nostro ringraziamento e sgravare così i volontari della Protezione Civile già impegnati su altri fronti. In queste settimane l’impegno dell’amministrazione è stato massimo per fronteggiare l’emergenza essere vicini a cittadini e imprese e ci stiamo dedicando con forza anche alla ripartenza della stagione”.Ufficio stampa Città di Jesolo

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi