• Mar. Lug 23rd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

“La libertà non ha pizzo”: lunedì 8 aprile Silea incontra Tiberio Bentivoglio, imprenditore calabrese vittima della ‘ndrangheta

DiRedazione

Apr 5, 2024

Prosegue l’impegno di informazione e sensibilizzazione sul tema delle mafie dell’Amministrazione Comunale che, insieme al Presidio Libera Silea e allAssociazione Silea Terre d’Acqua, lunedì 8 aprile alle 20.30 organizza l’appuntamento alla Scuola media “Marco Polo”.

Tiberio Bentivoglio è un imprenditore calabrese che ha sempre rifiutato ogni richiesta di pizzo e si definisce un “Testimone di Verità in attesa di Giustizia”: la sua sarà una testimonianza importante nella promozione della legalità e nel contrasto alla criminalità e alle mafie.

Silea, 05.04.2024. L’Amministrazione Comunale di Silea, il Presidio Libera Silea e l’Associazione Silea Terre d’Acqua promuovono lunedì 8 aprile alle 20.30 alla Scuola media “Marco Polo” di Silea “La libertà non ha pizzo”, un incontro con Tiberio Bentivoglio, imprenditore calabrese testimone di giustizia contro la ’ndrangheta; introdurranno la serata Dario Furlanetto, referente del Presidio Libera Silea, e Angela Trevisin, assessore all’istruzione, alla cultura e alla legalità del Comune di Silea.

Tiberio Bentivoglio è un imprenditore nato a Reggio Calabria nel 1953. Dal 1992 rifiuta ogni richiesta di pizzo, caparbio e inflessibile contro gli ’ndranghetisti, sceglie di vivere a testa alta nonostante le intimidazioni e le minacce. La sua azienda viene distrutta e nel 2011 subisce anche un tentato omicidio, che lo costringe a vivere sotto scorta. È stato più volte riconosciuto parte offesa nei processi come vittima della criminalità organizzata, ma preferisce definirsi un “Testimone di Verità in attesa di Giustizia”. Innamorato della sua terra, si ostina a non abbandonarla e la denuncia è diventata la sua arma per essere un uomo libero. La sua è una storia di coraggio e fiducia, raccontata anche nel libro “Colpito”, scritto da Daniela Pellicanò.

A Silea Tiberio Bentivoglio racconterà la sua vicenda, umana e professionale, e le difficoltà incontrate con le istituzioni, che non sempre lo hanno sostenuto. Il suo sarà un messaggio di speranza, ma anche un’esortazione a non cedere alla prepotenza.

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale nell’informare e sensibilizzare la cittadinanza sulla tematica delle mafie. – spiega Angela Trevisin, assessore all’istruzione, alla cultura e alla legalità del Comune di SileaLo scorso 12 marzo Don Francesco De Luca, parroco a Scampia prima e a Napoli oggi, è tornato a Silea per incontrare i ragazzi e le ragazze di terza media; il 18 marzo, invece, in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, abbiamo dedicato agli alunni delle classi seconde della Scuola mediala lezione – spettacolo “Ti racconto le mafie” e proposto alla cittadinanza lo spettacolo serale “Malabrenta” (entrambe produzioni del Teatro Bresci), toccando il tema della mafia a Nordest, mentre lunedì prossimo potremo ascoltare la testimonianza di Tiberio Bentivoglio, vittima della ‘ndrangheta calabrese: al sud come al nord, le mafie fanno ormai parte del nostro tessuto economico e sociale, è necessario conoscerle per poterle riconoscere e contrastare”.

Conoscere le storie di persone come Tiberio Bentivoglio – aggiunge Dario Furlanetto, referente del Presidio Libera Silea è importante perché parlano di una realtà attuale. I meccanismi delle mafie cambiano a seconda dell’area geografica in cui ci si trova, ma la realtà sconcertante, anche in Veneto, è che molte volte sono gli imprenditori a cercare delle scorciatoie e a rimanere intrappolati nelle maglie della rete delle mafie. Per questo ritengo importante l’adesione all’incontro di lunedì anche dell’Associazione Silea Terre d’Acqua, testimonia l’interesse delle realtà produttive del territorio nei confronti della tematica”.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE