• Mar. Lug 23rd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

LA MAGNIFICA E I COMUNI AL TRIBUNALE DELLE ACQUE DI ROMA

DiRedazione

Lug 1, 2024

Citati dalle aziende energetiche contro i bonus per lo sfruttamento idrico

L’ente alpino e i municipi uniti per veder riconosciute le royalties di legge

BARCIS – Ci sarà anche la Magnifica Comunità montana a fianco dei municipi alpini del Pordenonese, citati a Roma davanti il Tribunale superiore delle acque pubbliche. Materia del contendere il regolamento approvato dalla Regione Friuli Venezia Giulia sulle grandi derivazioni idroelettriche: l’atto e i regolamenti connessi sono stati impugnati da alcune aziende del settore energetico che contestano le modalità di calcolo dei bonus di compensazione da cedere al territorio su cui operano (si tratta di normative che impongono ai concessionari delle dighe di versare delle royalties sottoforma di energia gratuita o risorse finanziarie). L’ente montano delle Dolomiti friulane, Cavallo e Cansiglio è stato convocato di fronte ai giudici capitolini insieme a realtà come Barcis e i due Tramonti. Il direttivo dell’ente presieduto da Dino Salatin ha deciso di resistere in giudizio, anche come forma di sostegno morale ai piccoli Comuni che aderiscono alla Magnifica. Si è optato per la creazione di un gruppo unitario di difesa. Il pool di amministrazioni sarà assistito in blocco da uno studio legale di Torino specializzato proprio in contenziosi relativi alle acque pubbliche. I sindaci coinvolti intendono veder riconosciuti i diritti della vallate spesso soggette a dissesto e problematiche di varia natura a causa dello sfruttamento idrico.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE