• Lun. Apr 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

LA NOTTE DI HALLOWEEN ALL’INSEGNA DELLA FANTASCIENZA AL TRIESTE SCIENCE+FICTION | Programma di Martedì 31 ottobre

DiRedazione

Ott 30, 2023

23° edizione | Trieste, 27 ottobre – 1 novembre 2023

Il programma di Martedì 31 ottobre

LA NOTTE DI HALLOWEEN ALL’INSEGNA DELLA FANTASCIENZA ALLA 23° EDIZIONE
DEL TRIESTE SCIENCE+FICTION 

Trieste Science+Fiction, il festival di fantascienza in programma fino a mercoledì 1 novembre, festeggia Halloween con un ricchissimo calendario di film in anteprima. Martedì 31 ottobre si comincia alle 14.30 al Teatro Miela con le proiezioni di Spazio corto, sezione dedicata ai corti made in Italy. Il pomeriggio alle 15.00 al Rossetti si terrà l’anteprima italiana di “River” di Junta Yamaguchi (Giappone, 2023). La nuova stravagante fantasia del regista di “Beyond the Infinite Two Minutes“, è un continuo déjà vu: al Japanese Fujiya Inn, il personale e gli ospiti si trovano improvvisamente in un loop temporale in cui tutto ritorna a come era due minuti prima.

Alle 17.00 al Politeama Rossetti sarà la volta dell’anteprima di “Monolith” di Matt Vesely (Australia, 2022), thriller psicologico che ha come protagonista l’attrice Lily Sullivan (“La casa – Il risveglio del male” di Lee Cronin) nei panni di una giornalista in disgrazia che tenta di salvare la sua carriera con un podcast orientato a risolvere misteri. Martedì 31 ottobre alle 18.30 al Miela verrà proiettato Visitors from Arkana Galaxy” di Dušan Vukotić (Jugoslavia, Cecoslovacchia 1981), film dal fascino irresistibile, al contempo commedia, film di alieni e straordinaria satira sociale, vincitore del Premio della Giuria al XIX Festival Internazionale del Film di Fantascienza, che torna quest’anno a Trieste in versione restaurata in 4K, presentato dall’attrice protagonista Ksenija Prohaska.

La serata prosegue al Rossetti alle 20:00 con “The Last Spark of Hope” di Piotr Biedroń (Polonia, 2023), film post-apocalittico polacco che ci mostra un mondo devastato dai mutamenti climatici, mettendo in discussione i limiti tra umani e intelligenze artificiali. Alle ore 21.30 tutti al Miela per l’anteprima di “My Mother’s Eyes” di Takeshi Kushida (Giappone, 2023): il visionario regista giapponese di “Woman of the Photographs” scatena il suo ultimo, straordinario capolavoro indagando i confini tra verità e illusione in un mondo d’oggi fatto di nuove tecnologie in evoluzione continua. A seguire alle 22.00 nuova anteprima al Rossetti con “The Deep Dark” di Mathieu Turi (Francia, 2023): il regista di “Meander” e “Hostile” realizza un creature feature che ci porterà nell’oscurità più profonda, ai confini di una sterminata e orrorifica immaginazione, in cui un antico mutante minaccia una miniera di carbone nel nord della Francia. Ultima proiezione di martedì 31 ottobre alle 00:00 al Miela con il cortometraggio “Transylvanie” di Rodrigue Huart (Francia, 2023) con protagonista una bambina che crede di essere un vampiro, e il film in anteprima “We Are Animals” di Thijs Bouman (Paesi Bassi, 2023), in cui i night club di Amsterdam sono terreno di caccia di un serial killer che fa scomparire molti ragazzi.

Martedì 31 ottobre nuovo appuntamento con gli incontri di Mondofuturo, che saranno dedicati alla letteratura: Beppe Roncari ci accompagna alla scoperta dei Promessi Sposi in chiave fantasy: presenta i due romanzi “Engaged¹ – Il Libro di Renzo” e “Engaged² – Il Segreto di Lucia” (Sperling & Kupfer) che sono un omaggio all’opera di Manzoni, nell’anno dei 150 anni dalla morte, scoprendone l’insospettabile attualità, in una storia che ai personaggi che tutti conosciamo unisce angeli, demoni, streghe e lupi mannari. A seguire Dario Tonani presenta “Il trentunesimo giorno” (Mondadori): dal più noto scrittore italiano di fantascienza, un’eco-distopia su un mondo post-apocalittico, un romanzo di grande respiro che dà voce alle inquietudini del nostro tempo. 

Sempre martedì 31 ottobre alle 16:30 si terrà l’ultima proiezione dei documentari di Mondofuturo al Miela con “Plastic Fantastic” di Isa Willinger, con protagonisti i rappresentanti dell’industria della plastica e gli scienziati e attivisti intenti a scoprire dove la crisi della plastica ci sta portando.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE