• Dom. Mag 26th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

MONFALCONE GEOGRAFIE FESTIVAL : domani 24 marzo oltre 12 ore di eventi in un incrocio di “GEOGRAFIE”

DiRedazione

Mar 23, 2023

TOMMASO CERNO, MASSIMO CANNOLETTA, BENEDETTA CASTIGLIONI, MASSIMO TANCA E MOLTI ALTRI OSPITI

Accolto da un grandissimo successo di pubblico, con tensostruttura sold out e spettatori assiepati per l’intervento inaugurale di Paolo Crepet, Monfalcone Geografie Festival prosegue a ritmi intensi con la sua edizione 2023, e un fitto calendario di incontri: domani – venerdì 24 marzo – dalle 9.30 ci attendono, oltre 12 ore di eventi con appassionanti incroci di “geografie” per il pubblico di ogni età. Ancora una volta si inizia con “3, 2 ,1 Partenza!”, a cura della Biblioteca comunale La voce dei Lettori in Cantiere della Biblioteca e il suono della chitarra e del violino, con la partecipazione di Fulvia Pellegrini violino e Fulvio Sain chitarra, Associazione “Il Giardino musicale”.  Incontro molto atteso in mattinata, dedicato soprattutto agli studenti, è quello in programma alle 9.30 al Teatro Comunale con lo scrittore Premio Andersen Antonio Ferrara che presenta “Viaggio nelle parole. Un libro ti cambia”:un racconto sullo straordinario potere della lettura: perché al giovane protagonista, Dario, quel libro sembra davvero misterioso e non riesce a smettere di leggerlo …

Nella giornata di domani due incontri sono a cura della Associazione dei Geografi Italiani, con la Società Geografica Italiana e per la prima volta anche con l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia. Alle10.00 in Piazza della Repubblica – Spazio sud si parlerà di “Paesaggio e società. Una prospettiva geografica”, con Benedetta Castiglioni e Marcello Tanca: per sottolineare che il paesaggio va esaminato in relazione alle persone e ai gruppi sociali che lo abitano e lo modificano. Una riflessione rivolta in particolare agli studenti delle Scuole secondarie di II grado, così come l’incontro successivo, programmato alle 11.30 in Piazza della Repubblica – Spazio Nord: “Turismo, comunità, territori. Frontiere di sostenibilità” è il tema su cui si confronteranno Simone Bozzato e Alessia Mariotti. Negli ultimi anni forme alternative di valorizzazione dei territori concorrono al settore del turismo sostenibile, attualissimo post pandemia, il cosiddetto turismo di comunità. Sempre in mattinata, alle 10.30 nella Biblioteca comunale – Sala conferenze, Francesca Carnevale con Eleonora Clemente e Michela Dalla Mura presenta “Uot is it?”,  un libro per giocare in tanti modi diversi: con il disegno e con la lingua inglese, con la fantasia e con il racconto.

Nel pomeriggio, alle 16.00 in Piazza della Repubblica – spazio Sud, l’autrice e giornalista Alessandra Beltrame presenta “Il viaggio delle donne: piccolo manifesto al femminile sul cammino della vita”. Incontri reali e letterari, per scelta solo femminili, dal Sudafrica al Guatemala, dalle pescatrici della Galizia alle yemenite nei loro harem, dalle artiste alle attiviste. La presentazione è a cura di Margherita Cociani, Chiara Natali, Linda Mucelli, Agnese Puzzi, Alessandro Zorzut, Emma Zuttion, Ambasciatori Festival Geografie (PCTO) ISIS Buonarroti di Monfalcone.

Alle 16.30 le geografie dell’arte, in Piazza della Repubblica – spazio Nord, con il saggio di Emanuela Pulvirenti “Il mondo alla finestra. La storia dell’arte raccontata dalla cornice di una finestra”, che l’autrice presenterà  in dialogo conGian Mario Villalta. Come se fossimo in una mostra, Emanuela Pulvirenti attraversa le epoche e ci accompagna tra i dipinti di grandi artisti come Leonardo, Tiziano, Vermeer, Monet, Magritte, Hopper, Van Gogh, Chagall e molti altri, svelandoci retroscena, curiosità, storie e aneddoti nascosti dietro le opere.

Alle 17.30 Piazza della Repubblica – spazio Sud gli “Intrecci di storie” di Books in the City La passione per la letteratura di viaggio e quella per la lettura ad alta voce si uniscono per dare vita ad uno spettacolo di parole e musica, con le Voci dei Lettori in Cantiere della Biblioteca comunale di Monfalcone e l’accompagnamento musicale di Margherita Cociani (clarinetto) e Agnese Puzzi (arpa). A cura di Chiara Bruschina e Silvana Corbatto, Simone Bozzato Alessia Mariotti

Attesissimo, alle 18.00 in Piazza della Repubblica- spazio Nord  l’appuntamento che vedrà protagonista il giornalista Tommaso Cerno, già direttore dell’Espresso e ora del quotidiano L’identità, in dialogo con Paolo Mosanghini, direttore del quotidiano Messaggero Veneto. “Cosa resta del fascismo nell’epoca dei tweet?è il tema della conversazione, che toccherà le “parole che non passano mai di moda”, fra queste la parola “fascismo” che periodicamente torna nel dibattito nazionale, spesso scagliata per bollare uomini politici, movimenti, ma anche gruppi sociali e persino comportamenti comuni. Vuol forse dire che qualcosa, di quel periodo, è rimasto nel modo di essere di noi italiani?

Sempre alle 18.00 nella Biblioteca comunale – Sala conferenze, un team di co-autori presenta “Tagliamento. Il fiume dei tigli”: Umberto Sarcinelli, Tiziano Fiorenza, Eugenio Novajra, Giuliano Aita e Lucio Tolar raccontano un viaggio che scorre lungo tutto il percorso del fiume, con un linguaggio divulgativo e accattivante, che racconta il corso d’acqua in tutta la sua complessità. E ancora alle 18.00 nel Teatro Comunale si parla dl rapporto uomo – macchina con la presentazione e proiezione del corto “P.R.” realizzato dal Laboratorio Cinema dell’ISIS “Michelangelo Buonarroti” di Monfalcone, nell’ambito del Progetto “stranINCONTRI” a cura del regista Cristian Natoli e della docente Grazia Giovannardi. Il corto ha vinto il “Palio Regionale Studentesco FVG” 2022 ed è stato proiettato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2022, Giornate degli Autori”. A seguire gli interventi “Etica delle macchine” di Luca Grion, professore associato dell’Università degli studi di Udine, e “Cinema e intelligenza artificiale”, di Damiano Cantone, ricercatore Università degli studi di Udine, Presenta Igor Jelen. Chiude il pomeriggio, alle 18.30 in Piazza della Repubblica – spazio Sud, l’incontro con l’autrice Alessandra Selmi che presenta la pubblicazione “Al di qua del fiume. Il sogno della famiglia Crespi”. Sul finire dell’Ottocento, grazie all’ambizioso progetto della famiglia Crespi, nasce il villaggio operaio di Crespi d’Adda, oggi patrimonio mondiale dell’UNESCO. Presenta Giorgio Ravasio

La terza giornata di Geografie si conclude alle 21.00 al Teatro Comunale con tante storie inaspettate e tutte da ritrovare, quelle riunite dal divulgatore Massimo Cannoletta, celebre supercampione de L’eredità su Rai1, che in dialogo con Valentina Gasparet sfoglierà le sue “Storie d’Italia. Vite straordinarie che svelano un paese meraviglioso” (Tea). Un viaggio emozionale che spazia dal coraggio di Don Milani all’arte di Keith Haring nella città di Pisa, fino al baccalà scoperto per caso grazie a un naufragio e al primo re d’Italia, che ha combattuto contro tutto e tutti per proteggere la donna che amava. Le storie raccolte da Massimo Cannoletta sono una vera e propria dichiarazione d’amore verso uomini e donne che hanno arricchito l’Italia di arte e scienza.

Fonte : Press Vuesse&c

In copertina : Tommaso Cerno

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE