• Mar. Lug 23rd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

NASCE IL PROGETTO “MAGNIFICA MONTAGNA”

DiRedazione

Feb 27, 2023

Comunità Montana, Comune di Meduno e Concentro insieme per il rilancio turistico

Il Presidente della Cm, Salatin: “Uniamo le esperienze per integrare le tipicità”

Un progetto ampio di valorizzazione turistica che punta a diventare un contenitore di eventi e far crescere il territorio alpino: è questo “Magnifica Montagna”, un’agenda di promozione deliberata dalla Comunità delle Dolomiti Friulane, Cavallo e Cansiglio, dal Comune di Meduno e da Concentro, l’azienda speciale che fa capo alla Camera di Commercio di Pordenone e Udine. I tre enti, rappresentati rispettivamente dal presidente Dino Salatin, dal sindaco Marina Crovatto e dall’amministratore unico Silvano Pascolo, hanno appena sottoscritto un protocollo d’intesa. Lo schema di convenzione prevede una serie di iniziative congiunte che ripercorra quanto già compiuto negli anni dalla Val Meduna e dalla Val Tramontina e lo estenda agli altri 10 Comuni della Cm. In particolare, si vuole costruire una reale occasione di sviluppo sociale e economico, ma anche culturale, dell’area di competenza della Magnifica Comunità, ampliandone la portata all’intera fascia montana e pedemontana del Pordenonese. In questo senso diventa indispensabile la collaborazione di Concentro che da tempo sostiene il turismo provinciale anche grazie al brand “Pordenonewithlove”. L’accordo si concretizzerà nel corso del prossimo biennio e inizialmente vedrà una fase di studio del potenziale di ciascuna realtà, con specifiche attività di formazione e informazione. Non mancherà l’ascolto e la condivisione con le categorie produttive e dei portatori di interesse che vivono nelle così dette Terre Alte. “Spesso si parla impropriamente di turismo in montagna – ha spiegato al proposito Salatin, da qualche mese alla guida della Magnifica Comunità delle Dolomiti Friulane, Cavallo e Cansiglio -. Con questo progetto intendiamo unificare sforzi e obiettivi, saldando insieme le esperienze portate avanti negli anni da ciascuno dei soggetti coinvolti. Dobbiamo essere in grado di integrare tutte le tipicità del Pordenonese per una promozione globale, anche in chiave internazionale. Del resto tutti noi lavoriamo per la tutela della biodiversità e la salvaguardia della fascia alpina secondo i dettami di Agenda 2030: gli obiettivi del piano sono proprio quelli elencati dalle Nazioni Unite per far crescere le comunità più decentrate senza sconvolgerne le caratteristiche umane, sociali e ambientali che le rendono uniche nel loro genere”.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE