• Mer. Lug 6th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Palmanova, Friuli Concertante con il Trio Ludwig

DiRedazione

Ago 7, 2021

Friuli Concertante

Lunedì 16 agosto, alle 19 a Palmanova

Concerto del Trio Ludwig, con Luisa Sello (flauto), Myriam Dal Don (violino) e Giuseppe Mari (viola)

Il progetto initerante “Friuli Concertante” arriva a Palmanova. Lunedì 16 agosto, alle 19, nello scenario di Baluardo Garzoni (vicino Porta Cividale), si esibirà il Trio Ludwig, composto da Luisa Sello (flauto), Myriam Dal Don (violino) e Giuseppe Mari (viola). I musicisti, di livello internazionale, proporranno musiche di Mozart, Beethoven, Fiorillo e Paisiello. Un viaggio musicale che raggiunge la città stellata ma che farà poi tappa a Udine, Aquileia, Arta Terme, Venzone e Artegna.

“Ritorna anche quest’anno questo atteso appuntamento musicale che premia Palmanova con la sua presenza. Uno scenario davvero speciale come una delle punte delle stella, uno dei baluardo della Fortezza, incornicerà l’esibizione di questi musicisti sopraffini. Flauto, violino e viola sapranno donarci esperienze e atmosfere davvero uniche”, commenta il Sindaco Francesco Martines.

Si ricorda che dal 6 agosto 2021 (ai sensi del D.L. 105/2021), l’ingresso agli spettacoli sarà possibile solo con una delle certificazioni verdi covid previste dal Ministero.

Luisa Sello  definita dal New York Concert Review artista dalla ‘avvincente passione e spontanea cantabilità, con tecnica brillante, eccellente controllo del fiato, suono generoso e grande charm’ suona in tutto il mondo ed è artista scelta dal Ministero Italiano dei Beni Culturali per rappresentare la musica italiana. Nel suo curriculum figurano i nomi di Riccardo Muti, Teatro alla Scala di Milano, Trevor Pinnock, Alirio Diaz, Wiener Symphoniker, Carnegie Hall, Juilliard School, Philippe Entremont, Karl Leister, Bruno Canino, Thailand Symphony Orchestra e i compositori Salvatore Sciarrino, Aldo Clementi, Rainer Bischof, Adriano Guarnieri (prime esecuzioni assolute). Allieva di Raymond Guiot e Alain Marion a Parigi e di Severino Gazzelloni all’Accademia Chigiana di Siena, con studi accademici in Flauto e in Lingue e Letterature Moderne (Laurea e PhD), gia’ titolare della cattedra di flauto al Conservatorio di Trieste, Professore di Dottorato alla New Bulgarian University di Sofia e professore ospite all’Università di Vienna. Artista testimonial della Miyazawa Flute, incide per Stradivarius, Dynamic e Millennium di Pechino.

Myriam Dal Don, nata a Belluno, si è diplomata giovanissima al Conservatorio di Trento con M. Spirk con il massimo dei voti e la lode, ottenendo in seguito il Premier Prix de Virtuositè con menzione speciale di merito al Conservatorio Superiore di Ginevra dove è stata allieva di Corrado Romano.  Allieva successivamente di S. Accardo, ha iniziato la sua carriera solistica suonando il Concerto di  Mendelsshon con l’Orchestra della Rai di Torino nel 1989. Vincitrice del Concorso Nazionale Biennale di Vittorio Veneto nel 1988 e successivamente laureata in importanti competizioni internazionali ( Lipizer, Curci, M.Abbado, Philips, Romanini), svolge un’ intensa attività cameristica, solistica e come Spalla ospite delle piu’ importanti Fondazioni Sinfoniche e liriche d’Italia. Per Stradivarius ha inciso dal vivo il Concerto di Maderna ottenendo un’ eccellente critica su “Le Mondede la Musique”. La sua esecuzione del Concerto n.8 di Spohr al Festival delle Settimane Musicali di Stresa è commentata da Le Figaro come “la rivelazione di un immenso talento..abbagliante di precisione, agilità e purezza di stile ammirabile”.

Giuseppe Mari ha studiato viola con W. Christ e D. Rossi, violino con R. De Barbieri, P. Vernikov e Z. Gilels, musica da camera con P. Farulli e il Trio di Trieste. Attualmente ricopre il ruolo di Prima Viola presso l’Orchestra della Fondazione Arena di Verona. Collabora,sempre in qualità di Prima viola, con le maggiori orchestrte Italiane: Scala di Milano, Maggio Musicale Fiorentino, La Fenice di Venezia, Opera di Roma, Carlo Felice di Genova, Comunale di Bologna, I Solisti Veneti, I Virtuosi Italiani ecc,collaborando con musicisti quali R.Abbado, G.Pretre, D.Barenboim, R.Chailly, F.Luisi, D.Gatti,A,Lombard. Si è esibito in alcune delle più prestigiose sale da concerto del mondo (Concertgebouw di Amsterdam, Salle Pleyel di Parigi, Philarmonie di Berlino, Carnegie Hall di New York, Lincoln Center di New York, Mozarteum di Salisburgo,ecc.) ed ha partecipato a numerosi Festival (Settimane Musicali di Stresa, Salisburgo, Amadeus di Ginevra, Tanglewood, Ravinia,ecc.) Nell’Aprile 2016 si è esibito da solista nell’esecuzione della Sinfonia Concertante per violino e viola di W.A.Mozart all’interno della stagione sinfonica 2015/16 della Fondazione Arena di Verona e nella prossima stagione sinfonica 2020 eseguirà il concerto di B.Bartok per Viola e orchestra.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi