• Gio. Lug 18th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

PORDENONE, TORNA “AFFASCINATI DAL CERVELLO”! L’EDIZIONE 2023 DAL 28 SETTEMBRE AL 19 OTTOBRE

DiRedazione

Set 18, 2023

Dal 28 settembre al 19 ottobre 2023, ogni giovedì alle 17.30  nell’Auditorium di Casa Zanussi – e giovedì 12 ottobre nell’Auditorium Concordia alle 10, con un grande evento aperto alle scuole – torna “Affascinati dal cervello” per un’edizione focalizzata sulle Neuroscienze sbagliate e sull’errore come procedimento cognitivo. L’errore permette infatti, sbagliando, di apprendere e trarre insegnamento dal “bias” attraverso un procedimento di assimilazione, elaborazione, restituzione.

Quattro incontri per capire come si impara dall’errore con grandi esperti di logica e filosofia della scienza, ricercatori, psicologi e neuro-scienziati – Gustavo Cevolani, Stefano Totaro, Paola Rigo – e uno straordinario divulgatore diventato icona dei social, Vincenzo Schettini, l’autore de “La fisica che ci piace”, seguito da milioni di followers. Al Concordia potranno incontrarlo centinaia di studenti, giovedì 12 ottobre, insieme al pubblico dell’IRSE.

PORDENONE – Sbagliando s’impara non è solo un proverbio, o un modo di dire: è un procedimento cognitivo ampiamente argomentato e scientificamente comprovato, un’evoluzione che insiste non solo a livello psicologico e filosofico, ma anche a livello più propriamente fisiologico. “Neuroscienze sbagliate. Cervelli ed errori” è il tema della 16^ edizione del ciclo di incontri “Affascinati dal Cervello”, come sempre ideata e promossa dall’IRSE, Istituto Regionale di Studi Europei, per il coordinamento del neuroscienziato, divulgatore scientifico e Consigliere IRSE Marcello Turconi. Appuntamento da giovedì 28 settembre a giovedì 19 ottobre con quattro appuntamenti che si svolgeranno in presenza e contemporaneamente in diretta streaming, presso l’Auditorium della Casa dello Studente Antonio Zanussi di Pordenone nel pomeriggio del 28 settembre, 5 e 19 ottobre dalle 17.30, protagonisti tre noti esperti di logica e filosofia della scienza, ricercatori, psicologi e neuro-scienziati – Gustavo Cevolani, Stefano Totaro e Paola Rigo – e giovedì 12 ottobre eccezionalmente nell’Auditorium Concordia alle 10, per coinvolgere tanti studenti degli Istituti Superiori di Secondo grado della città e consentire loro di incontrare uno dei più noti e amati divulgatori della scena nazionale, il fisico Vincenzo Schettini, autore del manuale “La fisica che ci piace” (Mondadori Electa), icona dei social dove è seguito da milioni di followers. La partecipazione è gratuita, con prenotazione consigliata obbligatoria compilando il form o registrandosi alle dirette sul sito centroculturapordenone.it/irse. Adesioni scuole all’evento del 12 ottobre chiamando 0434365326 oppure email: irse@centroculturapordenone.it  Come consuetudine degli incontri IRSE, ampio spazio verrà dato al dibattito con interventi liberi. La 16^ edizione di “Affascinati dal cervello” è promossa da IRSE in collaborazione con la con il sostegno di Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, con il patrocinio del Comune di Pordenone, Fondazione Friuli, BCC Pordenonese e Monsile, Centro Culturale Casa Zanussi Casa dello Studente Antonio Zanussi Pordenone e Fondazione Concordia Sette. Quest’anno l’iniziativa è realizzata in collaborazione con Caffè Corretto Scienza, progetto multidisciplinare di divulgazione scientifica dell’Università degli Studi di Trieste (Dipartimento Clinico di Scienze mediche, chirurgiche e della salute e Dipartimento di Fisica), e con il patrocinio del Consiglio del Friuli Venezia Giulia dell’Ordine degli Psicologi.

L’errore, dunque, come processo che permette un miglioramento e una crescita in diversi ambiti: e il ciclo di incontri promosso dall’IRSE affronterà alcuni dei diffusi bias cognitivi non solo in relazione agli aspetti socio-economici ma anche a quello giuridico nei tribunali, all’apprendimento scolastico e al versante delle relazioni umane di amore e amicizia. Si parte giovedì 28 settembre, nell’Auditoriium Zanussi alle 17.30, con l’incontro affidato all’esperto Gustavo Cevolani, professore di Logica e Filosofia della Scienza alla Scuola IMT Alti Studi Lucca; Presidente dell’Associazione Italiana per le Scienze Cognitive (AISC) e membro del consiglio direttivo della Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza (SILFS). La mente ci mente? Ecco perché (ci) sbagliamo titola il dialogo che focalizzerà sui nostri comportamenti, spesso influenzati dai cosiddetti bias cognitivi: distorsioni inconsce della realtà che avvengono a livello del nostro cervello nel processo di valutazione di un evento. I bias affliggono gran parte della nostra vita, ma sono particolarmente importanti da considerare quando affrontiamo decisioni di natura economica, o professionale.

Giovedì 5 ottobre, sempre alle 17.30 nell’Auditorium Zanussi della Casa dello Studente, si prosegue con Neuroscienze e tribunali: gli errori nella mente criminale, in dialogo con lo psicologo e psicoterapeuta Stefano Totaro, specializzato in Psicopatologia e Neuropsicologia Forense; Giudice Onorario Minorile presso il Tribunale dei Minorenni di Venezia. Si può parlare di “cervello criminale”? Cosa succede nella mente di chi effettua un reato? Insieme a Stefano Totaro capiremo come funzionano le perizie psichiatriche, e come le neuroscienze possono aiutare il processo decisionale in una corte di tribunale.

Giovedì 12 ottobre ci si sposta dalle 10 nell’Auditorium Concordia di Pordenone, dove convergeranno gli studenti delle scuole cittadine. Sbagliando si impara: errori e apprendimento scolastico sarà filo rosso dell’evento che vede protagonista il divulgatore Vincenzo Schettinifisico, musicista, docente, youtuber e tiktoker – vero e proprio “one man show” amato e seguito sui social e YouTube da giovani e adulti. Sbagliare a scuola è all’ordine del giorno, e le emozioni comunemente considerate come negative – paura, ansia, stress – se non gestite, influiscono negativamente sull’apprendimento. Insieme a Vincenzo Schettini ci si interrogherà anche sull’auspicabile evoluzione del mondo della scuola, in modo da favorire nel quotidiano l’apprendimento degli studenti. Gran finale Ultimo appuntamento dell’edizione 2023 di “Affascinati dal cervello” sarà, giovedì 19 ottobre alle 17.30 nell’Auditorium Zanussi, l’incontro sul tema Errori nelle relazioni con gli altri, affidato alle analisi della psicologa clinica e ricercatrice Paola Rigo, esperta di Psicologia dinamica e Neuroscienze, attiva presso il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell’Università degli studi di Padova; docente di Psicopatologia dello Sviluppo e Basi Biologiche e Psicodinamiche della Funzione Genitoriale. Impegnata anche a livello internazionale con ’Università di Denver, la Nanyang Technological University di Singapore e il National Institute of Child Health and Human Development (NIH) di Bethesda – Stati Uniti, Paola Rigo ci aiuterà a focalizzare sugli aspetti critici all’interno di una relazione amorosa, amicale o professionale, per evitare di perpetuare analisi talvolta sterili (è sempre “colpa dell’altro/a”) e affrontare consapevolmente gli eventuali deficit a livello di intelligenza sociale/relazionale/emotiva che impediscono di vivere al meglio queste dinamiche.

In copertina : Stefano Totaro

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE