• Sab. Apr 20th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Presentazione del catalogo della mostra “ETERNO FEMMININO” del Museo Sartorio di Trieste il 17 febbraio

DiRedazione

Feb 16, 2024

ETERNO FEMMININO

Arte a Trieste tra fascino e discrezione

‪1900 – 1940‬

Trieste, Museo Sartorio

21 dicembre ‪2023 – 1‬ aprile 2024

PRESENTAZIONE DEL CATALOGO DELLA MOSTRA

sabato 17 febbraio alle ore 16.00

Trieste, Museo Sartorio, Sala “G. Costantinides”

Interverranno:

Giorgio Rossi, Assessore alle Politiche della Cultura e del Turismo

Federica Luser, Michela Messina e Alessandra Tiddia, curatrici della mostra

Introdurrà il volume e la mostra Alessandro Del Puppo, professore di Storia dell’arte contemporanea all’Università di Udine e curatore della collana d’arte della Fondazione CRTrieste

Prosegue al Museo Sartorio di Trieste sino all’1 aprile una mostra che sta riscuotendo apprezzamenti e partecipazione dal pubblico triestino e non solo. L’elegante Villa borghese sede del Museo Sartorio ospita una galleria di ritratti femminili che propongono una Trieste osservata nelle sue pieghe più intime, nei volti e nei corpi di donne di quella borghesia cosmopolita e pluriconfessionale che ha contribuito alla crescita economica e culturale della città nel diciannovesimo secolo e nel primo ‘900. 

Il soggetto della mostra è il mondo femminile, l’eterno femminino. Il focus è su quelle donne triestine i cui sguardi, pose, movenze riflettono la caratteristica principale per cui sono conosciute: quel fascino discreto ma volitivo legato al loro essere indipendenti e sicure di sé. Una sorta di proiezione della coscienza segreta delle donne, ritratte nella loro diversità: muse, amiche, mogli, amanti, donne bellissime e sfrontate, provocanti e soddisfatte, timide e riservate, specchio della Trieste di allora. Un fascino discreto, enigmatico e ambiguo a volte, colto nella mondanità e nel segreto delle stanze.

Catalogo a cura di

Federica Luser, Michela Messina, Alessandra Tiddia

Indice del volume

Federica Luser, Eterno femminino. Le ragioni di una mostra

Alessandra Tiddia, “Trieste possiede una sua scontrosa grazia”. Figure e immagini del femminile nella pittura triestina del primo Novecento

Michela Messina, Sulle tracce di Luciana Walmarin Pantaleo, triestina.

Amante, musa, pittrice tra Svevo e d’Annunzio

Francesca Avignone, Autori e opere

Progetto grafico

Trart

Fotografie

Carlo Sclauzero

Stampato da

RicciGraf

Informazioni:

Museo Sartorio

Largo Papa Giovanni XXIII, 1 – Trieste

‪+39 040 675 9321‬

museosartorio@comune.trieste.it

Apertura:

21 dicembre ‪2023 – 1‬ aprile 2024

da giovedì a domenica, dalle 10.00 alle 17.00

Ingresso libero

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE