• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

PROGETTO “NESSUNO ESCLUSO”, AL VIA LA MOSTRA DEI LIBRI SILENZIOSI 

DiRedazione

Set 28, 2023

L’esposizione finale a Villa Frova di Caneva

Coinvolta la Magnifica Comunità Montana e i plessi scolastici alpini

Nessuno escluso”. Si intitola così la quanto mai insolita mostra allestita a villa Frova di Stevenà di Caneva al termine di un percorso sociale e culturale che per mesi ha coinvolto le scuole della fascia alpina. Per l’occasione sono stati esposti alcuni dei “libri silenziosi” portati in aula a dorso di asino e interpretati liberamente da ciascuna classe, senza l’intervento di parole scritte o tracce da seguire. Il progetto punta ad una maggiore inclusione nella lettura da parte delle realtà di montagna ed è partito nel 2018 da Prepotto.Quest’anno, grazie al patrocinio logistico della Magnifica Comunità montana delle Dolomiti friulane, Cavallo e Cansiglio, le iniziative legate a “Nessuno escluso” hanno riguardato le primarie di Claut, Giais, Marsure, Budoia, Sarone, Polcenigo e Erto e Casso (in quest’ultimo caso il tutto è stato esteso anche alla scuola dell’infanzia). Gli animatori delle onlus Damatrà e Centro salute del bambino sono arrivati nei singoli plessi accompagnati da un asinello. Poi via, alla scoperta di decine di libri senza parole ma non per questo privi di emozioni, interrogativi e spunti di riflessione. Ogni partecipante ha quindi proposto una propria versione delle immagini sfogliate, facendo nascere storie collettive sempre nuove e ricche di colpi di scena. I laboratorio sono stati preceduti da incontri formativi con gli insegnanti e con le biblioteche dell’intero territorio di competenza della Magnifica. Una selezione di questi particolarissimi volumi sarà ora visitabile a villa Frova dopo l’inaugurazione dei giorni scorsi alla presenza del presidente dell’ente montano e sindaco di Caneva, Dino Salatin. “Complimentarsi con quanti hanno ideato e sviluppato questo evento sarebbe riduttivo vista l’enorme portata di entusiasmo che abbiamo riscontrato nelle nostre comunità e nei più piccoli”, ha detto al proposito il primo cittadino. L’esposizione, i cui allestimenti sono a cura di Virginia Di Lazzaro, sarà aperta al pubblico tutti i giorni fino al prossimo 29 ottobre. In agenda anche degli appuntamenti speciali con letture animate da parte dei volontari delle associazioni promotrici. Il progetto rientra nel più ampio programma regionale “Leggiamo 0 – 18” che mira a valorizzare attraverso la cultura le potenzialità di ogni realtà locale, soprattutto quelli a rischio di emarginazione a causa dello spopolamento.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE