• Lun. Mar 4th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Puliamo il Mondo sul Calvario: ancora troppi rifiuti abbandonati

DiRedazione

Nov 22, 2023

Un boiler, un water, un materasso, sacchi di lattine di birra, ma anche tubi e materiali elettrici. Sono parte del bottino dell’appuntamento goriziano di Puliamo il Mondo, la più grande iniziativa  di volontariato d’Italia che ogni anno muove oltre ‪600.000‬ persone per ripulire il Paese dai rifiuti abbandonati. Quest’anno a Gorizia è stata organizzata da Legambiente sul monte Calvario, con il patrocinio del Comune di Gorizia, Assessorato all’Ambiente, e il supporto di Isontina Ambiente, della Cassa rurale del Friuli Venezia Giulia e della Croce rossa italiana – Comitato di Gorizia e la collaborazione della trattoria Al Ponte del Calvario. Purtroppo per motivi logistici, alcune classi del Liceo Slataper, non hanno potuto partecipare, ma la decina di volontari tra soci Legambiente e cittadini si sono rimboccati le maniche lavorando buona parte della giornata fino all’imbrunire. Presente anche il Consigliere comunale Tomasella. L’operazione si è concentrata lungo il versante che si affaccia sul torrente Groina da sempre abbandonato all’incuria nonostante la partecipazione attiva ed attenta di cittadini e associazioni, che con costanza curano questo ambiente, considerando anche il valore storico del luogo. E’ infatti almeno la 3° volta che Legambiente interviene sul Calvario; l’associazione confida quindi che le recenti acquisizioni di fototrappole da parte del Comune possano consentire di individuare i responsabili di questi atti vandalici. Oltre a ciò il degrado riguarda anche i guardrail rotti ed in alcuni punti anche il manto stradale tutto dissestato: sono anni che si segnala questa situazione di degrado alla quale si aggiungono i danni ai sentieri e il disturbo alla fauna causati dalle moto da cross che li percorrono illegalmente.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE