• Dom. Gen 29th, 2023

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

ROAD TO EYOF2023 FVG – Tanta gente a Pordenone per l’arrivo della Torcia

DiRedazione

Dic 18, 2022

Pordenone ha accolto nel miglior modo possibile l’arrivo della fiamma, iconico simbolo di pace e dei valori sportivi della XVI Edizione Sport invernali, su neve e ghiaccio, di EYOF2023 FVG. In un sabato pomeriggio, in piena atmosfera natalizia, il tour della Torcia, metafora dei valori olimpici e simbolo di quella capacità di riunire, nel nome dello sport, persone di differenti Nazioni, culture, lingue e tradizioni, è stato accompagnato, nel centro cittadino, dalla folla che ha riempito Piazza XX Settembre e le vie dello shopping. 

L’area del pordenonese sarà uno dei Cluster dell’evento. Il Palaghiaccio di Claut ospiterà, dal 21 al 27 gennaio, il torneo di curling con le migliori nazionali del continente europeo. La località della Valcellina si conferma come una delle patriedi questo sport in cui è operativo il primo centro federale della storia italiana.

Piancavallo invece sarà la sede in cui si svolgeranno le competizioni di snowboard (alpino e cross). La località turistica montana dell’avianese, ha già ospitato con successo, negli ultimi anni, grandi eventi dedicati a questa disciplina come i Campionati Italiani Assoluti e la Coppa del Mondo.

Oggi 17 dicembre, abbiamo ricevuto un’accoglienza eccezionale da parte della città di Pordenone, ha affermato il presidente del Comitato Organizzatore di EYOF2023 FVG, Maurizio Dunnhofer. Questa atmosfera di entusiasmo e passione ci aspettiamo di trovare in tutte le 12 sedi di gara fra poco più di un mese. Oltre alle autorità cittadine e regionali presenti, ha continuato Dunnhofer, vorrei ringraziare particolarmente i vari sci club e associazioni sportive del pordenonese che ci hanno dato una mano ad organizzare la tappa di oggi e che saranno uno dei punti di forza della nostra organizzazione a Piancavallo e Claut durante i giorni dell’evento. Volontari che dimostreranno ancora una volta le capacità, la dedizione e la passione per gli sport invernali.

Giada Rossi

Sul Truck “Io sono Friuli Venezia Giulia”, posizionato di fronte al Teatro Verdi, nel suo intervento il sindaco Alessandro Ciriani ha ricordato la consolidata tradizione di Pordenone nell’eccellere nello sport grazie alla sinergia tra l’amministrazione pubblica, le società sportive ed il mondo del volontariato. A dimostrazione di ciò, è qui con noi questa sera, ha sottolineato Ciriani, la pluricampionessa del mondo di tennis tavolo paralimpico, Giada Rossi. L’assessore allo sport Walter De Bortoli, riprendendo il concetto del primo cittadino, ha esaltato EYOF2023 proprio perché è un evento dedicato ai giovani.

Il sindaco di Claut, Gionata Sturam e l’assessore allo sport e turismo di Aviano, Andrea Menegoz, hanno concordato sull’importanza di fare sistema sia a livello locale sia regionale per poter crescere e far crescere le località montane della destra Tagliamento e della Valcellina. Eventi come EYOF2023 sono una vetrina per tutte le nostre comunità su cui continuare ad investire nel prossimo futuro, ha affermato Sturam. 

Marinella Ambrosio, in rappresentanza del CONI, ha espresso la sua convinzione che il Festival Olimpico della Gioventù Europea possa rafforzare ancor più il legame tra sport, giovani e futuro. Riunire in un evento internazionale così grande e importante, ha affermato la professoressa, tanti giovani da 47 Paesi, è il più bel messaggio che si possa lanciare alla società civile. Migliaia di Ambassadors che si uniscono per competere agonisticamente ma anche per instaurare nuove amicizie nel rispetto e nell’inclusione.

L’assessore regionale alla montagna, Stefano Zannier, ha ricordato la forte volontà dell’amministrazione regionale di coinvolgere tutto il Friuli Venezia Giulia e non solo una o due località. Lo sforzo è notevole, ha continuato Zannier, ma siamo convinti che questo format ci ripagherà. I grandi eventi sono infatti elementi trainanti dell’economia regionale perché oggi turismo ed enogastronomia sono legati a filo doppio nella strategia di promozione della nostra regione e delle sue tipicità grazie al marchio ‘Io sono Fvg’, che sta dando consistenti riscontri”.

L’evento si è concluso con l’accensione del braciere insieme alla mascotte ufficiale, la marmotta Kugy.

A EYOF2023 FVG, l’evento multi sport dedicato ai giovani dai 14 ai 18 anni, sono attesi 2.300 partecipanti di cui 1300 atleti, provenienti da 47 Nazioni europee in rappresentanza di tutti i Comitati Olimpici Nazionali mentre sono 109 le competizioni sportive in calendario. La cerimonia di apertura si terrà a Trieste, in Piazza dell’Unità, il 21 gennaio.

In copertina : La Torcia accesa dal sindaco Alessandro Ciriani

Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi