• Mar. Giu 18th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Rovigoracconta: il bilancio dell’edizione 2024 con l’annuncio di una novità

DiRedazione

Giu 4, 2024

Rovigoracconta 2024: un successo da “sogno”.

Confermate le 37.000 presenze tra pubblico presente agli eventi e in città e una novità assoluta: Rovigoracconta kids in arrivo in autunno

Il sogno di Rovigoracconta si è avverato: le piazze piene, le voci degli scrittori ad animarle, gli applausi fragorosi del pubblico – felice, attento, interessato. Il Festival arancione è riuscito ancora una volta nella sua missione, portando, quest’anno, una riflessione profonda sul mondo che vorremmo, sulla cultura come presupposto per la crescita sociale. “La lettura mi ha fasciato come una garza. Leggere è farmacia” ha detto Mauro Corona, ed era proprio questa l’atmosfera che si respirava tra le 37.000 presenze che hanno affollato gli eventi con ospiti del calibro di Gino Cecchettin, Roby Facchinetti, Vincenzo Schettini di @lafisicachecipiace, Vito Mancuso, il Premio Strega Helena Janeczeck, la filosofa e conduttrice di Radio 3 Ilaria Gaspari, Enrico Galiano, Guido Catalano, Jennifer Guerra, Vera Gheno, Roberto Emanuelli, e ancora Massimo Carlotto, Franco Berrino, Sergio Rizzo, Vittorino Andreoli, Selene Calloni Williams, Matteo Righetto, Michele Mezzanotte, Pegah Moshir Pour, Guendalina Middei.

Il Festival si è chiuso, insomma, con tanta soddisfazione ma anche con una grandissima novità: non dovremo aspettare l’anno prossimo per rivivere le atmosfere arancioni perché in autunno prenderà vita la prima edizione di Rovigoracconta Kids, una manifestazione tutta dedicata ai più piccoli e alle famiglie.

Per la decima edizione di Rovigoracconta abbiamo voluto proporre un programma denso di contenuti, che parlasse di inclusività, ascolto, uguaglianza di diritti tra uomini e donne”, dice il direttore artistico Mattia Signorini. “Avevamo considerato che questo avrebbe potuto portare meno spettatori, ma ritenevamo necessario farlo. Così non è stato, e siamo grati che ancora più persone abbiano sognato forte insieme a noi. Dieci edizioni sono un lungo tempo per un Festival letterario. Quando abbiamo iniziato, con Sara Bacchiega, non pensavamo che Rovigoracconta sarebbe arrivato fino a qui. È successo perché il dialogo con il pubblico non si è mai fermato, e questo si è reso possibile grazie alle tante persone che lavorano al Festival arancione mettendoci cuore, polmoni, anima, non lasciando mai nulla al caso, prendendosene cura come si fa con un bambino che cresce e grazie ai tanti giovani volontari che ogni anno vivono un’avventura formativa e umana unica.”

Non abbiamo smesso di sognare nemmeno per il futuro”, aggiunge Sara Bacchiega. “Da qualche anno sono mamma di due bambini e mi sono chiesta a lungo cosa potevo fare per loro e per i tanti bambini e bambine di questa città. Partendo dall’esperienza che in tante edizioni abbiamo fatto a Rovigoracconta con gli eventi per le famiglie, è emersa la necessità e la voglia di creare uno spazio indipendente. Mattia Signorini e tutto lo staff sono entusiasti del progetto e stiamo già lavorando per dare vita, in autunno, a Rovigoracconta Kids, un evento tutto nuovo pensato per i più piccoli. Curerò io la direzione artistica e lo farò da professionista, da mamma, da persona che ama questa città e le possibilità che ha ancora da offrire. Rovigoracconta Kids sarà un sogno a occhi aperti non solo per i bambini e le bambine, ma anche per tutti gli adulti che non hanno mai smesso di esserlo. Un po’ come diceva Antoine de Saint-Exupéry.”

Apprezzatissime anche le tante novità di quest’anno, Rovigoracconta Off, che ha coinvolto tante realtà commerciali della città, The Stage, l’inedita area relax allestitanel cortile di Palazzo Roverella, che sabato sera ha ospitato l’Afterparty, una festa unica con gli ospiti del Festival, Un giro in città, un percorso che ha permesso di visitare tre mostre a entrata gratuita e uno spettacolo portato in scena nelle Segrete del castello dei Giardini di Piazza Matteotti daValentina Tamborra, tra le più conosciute fotoreporter di viaggio e Diego Ronzio, artista visuale che ha creato progetti anche per la Biennale.

Grazie a chi crede in Rovigoracconta

Rovigoracconta è organizzato dall’Associazione Liquirizia, promosso dalla Fondazione Rovigo Cultura con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. È patrocinato e sostenuto da Regione Veneto, Comune di Rovigo, Camera di Commercio di Venezia e Rovigo e Accademia dei Concordi, sostenuto da AsmSet, Ecoambiente, Interporto, Kommerling, Polaris, TMB, Autoteam 9 – Citroën, l’ufficio dei consulenti finanziari di Rovigo di Banca Mediolanum, Italia Comunica – partner autorizzato di Eolo, Alì supermercati e con il contributo di Cassa Padana BCC. Con la collaborazione dei negozianti della città, dei librai e dei tanti volontari arancioni. Hanno adottato un autore: Borsari, il Comitato per le Pari Opportunità presso l’Ordine degli Avvocati di Rovigo, l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Rovigo, Draxton, Lanfredini, Il Circolo di Rovigo.

Foto © Andrea Verzola

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE