• Dom. Mar 3rd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

Sicurezza informatica, a Jesolo un evento di nuova generazione

DiRedazione

Ott 12, 2023

L’amministrazione ha organizzato un incontro interattivo sul tema cybersecurity. Enti pubblici, aziende e privati cittadini: come difendersi nell’era dei pirati digitali

Phishing, password scricchiolanti e pen drive senza protezioni. Sono alcuni dei temi sui quali si focalizzerà l’evento di edutainment dal titolo “CYBERLAND – Alla ricerca del tesoro di Atlantide” organizzato dall’amministrazione comunale con il supporto di com.tel, azienda del gruppo Nextaly. Dalle 10.00 alle 13.00 di giovedì 19 ottobre, la sala consiliare si trasformerà in un contenitore di informazioni ma anche di emozioni: l’incontro, infatti, si svolgerà secondo una formula del tutto innovativa che prevede l’accompagnamento guidato in un viaggio virtuale e il coinvolgimento del pubblico attraverso i dispositivi digitali degli invitati mediante l’utilizzo di un’applicazione che permette di interagire con la presentazione.

Sempre di più, come evidenziato anche dal Ministero degli Interni, gli enti pubblici e le istituzioni si trovano coinvolti in vere e proprie guerre cibernetiche. Recentissimi gli attacchi ai portali di alcuni ministeri, del Consiglio superiore della magistratura e dell’Arma dei carabinieri. Pochi giorni fa la Regione Campania è riuscita a sventare una nuova incursione, meno bene è andata ai siti culturali di Roma Capitale che sono rimasti oscurati per ore. Ma gli hacker non risparmiano nessuno, compresi colossi del commercio internazionale, piccole aziende e privati cittadini. I pirati della rete, infatti, non sfruttano più soltanto i nostri computer come ponti per compiere i loro attacchi, ma con la diffusione di nuovi strumenti tecnologici possono farsi largo attraverso smartphone, telecamere di sicurezza e persino televisori o frigoriferi. Il loro obiettivo? A volte tenere sotto scacco un’istituzione per chiedere un vero e proprio riscatto in denaro, altre volte razziare tutti i dati possibili compresi quelli sensibili e delicati. “CYBERLAND – Alla ricerca del tesoro di Atlantide” ha proprio l’obiettivo di portare sotto i riflettori un campo della sicurezza personale a volte ancora sottovalutato.

Per queste ragioni, l’amministrazione comunale di Jesolo ha avviato un ampio progetto dedicato alla sicurezza informatica che vede affiancarsi l’organizzazione di incontri pubblici come quello in programma il 19 ottobre, interventi sull’infrastruttura informatica dell’ente e un percorso di formazione per i dipendenti del Comune. A conferma di ciò, proprio in queste settimane si sta perfezionando un investimento su strumenti hardware per implementare e potenziare la dotazione dell’ente in fase di prevenzione dei rischi di attacchi digitali. Gli interventi si inseriscono in un percorso già avviato e focalizzato alla tutela, nonché al corretto uso entro i termini di legge, dei dati personali dei cittadini jesolani così come di quelli degli ospiti che visitano la città durante l’anno. “CYBERLAND – Alla ricerca del tesoro di Atlantide” è riconosciuto dall’Ordine degli Architetti di Venezia, dal Collegio Geometri e Geometri laureati di Venezia e dall’Ordine degli Ingegneri di Venezia come evento che dà diritto all’acquisizione di crediti formativi.

L’incontro sarà aperto da un intervento del giornalista Massimo Scattolin, caposervizio de La Nuova Venezia, che da oltre vent’anni contribuisce al coordinamento dei giornalisti della propria testata giornalistica in ambito provinciale. A guidare poi rappresentanti degli enti pubblici, imprenditori e cittadini nei meandri della cybersecurity il prossimo 19 ottobre saranno Veronica Patron e Roberto Patricolo. La prima, laureata in psicologia con specializzazione in comunicazione e programmazione neuro-linguistica, è formatrice in ambito cybersecurity e psicologia dei comportamenti, redattrice per la rivista CybersecurityTrends edizione italiana della rivista internazionale dedicata ai temi della cybersecurity. Patron è inoltre co-fondatrice di Security Mind nonché ideatrice della piattaforma Security Mind Awareness con l’intento di agire sui comportamenti di ogni membro dell’organizzazione, promuovendo comportamenti idonei a rafforzare il livello di sicurezza aziendale. Roberto Patricolo è business coach e practitioner neuroagility, associato ICF (International Coach Federation) e AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti). Ideatore del modello di neurocoaching PerFormare, Patricolo è esperto di neuroscienze, consulente in Cybersecurity e Data Privacy, docente di coaching presso la scuola Karakter Coaching sul territorio nazionale e collaboratore di associazioni di imprenditori per lo sviluppo della leadership e del management. I loro interventi saranno dei veri e propri viaggi capaci di coinvolgere il pubblico attraverso temi come il phishing, la sicurezza delle password, quella delle Pen Drive, il travelling, i social media, i dispositivi mobili e, più in generale, la navigazione in internet. Alla realizzazione dell’evento ha collaborato per lo sviluppo della parte sensoriale Andrea Patron, direttore di scena per dieci anni in diverse produzioni che hanno visto come protagonista Marco Paolini tra le quali dirette Rai de “Il Vajont” e “Il Milione – Quaderno veneziano”.


 “L’organizzazione di questo incontro nasce dall’idea che prima ancora della formazione è utile far maturare un’adeguata sensibilità sulla delicatezza del problema e sulla diffusione dei rischi insiti nella pratica quotidiana di ciascuno, sia lavorativa che privata – dichiara il vicesindaco della Città di Jesolo e assessore ai sistemi informativi Luca Zanotto -. L’incontro, inoltre, permette al Comune di agire come volano sul territorio sensibilizzando sulle buone pratiche, generando curiosità e interesse. A volte sottovalutiamo il valore dei dati che, spesso con troppa facilità, condividiamo in rete oppure non difendiamo adeguatamente. Conoscere e sapere è fondamentale per circondarsi di tecnologie innovative”.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE