• Sab. Mar 2nd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

Silea, al via Biblioweek 2023: a ottobre tre appuntamenti serali dedicati al tema della cura da giovedì 12 ottobre

DiRedazione

Ott 9, 2023

Giovedì 12, mercoledì 18 e venerdì 20 ottobre alla Biblioteca comunale sono in programma tre incontri (alle 20.30) per approfondire, attraverso la voce e il vissuto di tre donne di cultura, la cura di noi stessi, degli altri e del mondo che ci circonda.

Per i più piccoli, invece, sabato 14 ottobre è previsto il dono di un libro e di un albero ai nuovi nati nell’ambito dell’iniziativa “Bosco dei nuovi lettori”, giunta al settimo anno; mercoledì 18, invece, un pomeriggio di letture ad alta voce e venerdì 20 “La notte dei pupazzi in biblioteca”.

È tempo di Biblioweek, anche a Silea: quest’anno l’Amministrazione comunale rinnova l’adesione alla settimana di promozione delle biblioteche trevigiane proponendo un percorso di approfondimento che si svilupperà in tre appuntamenti serali in Biblioteca, intitolato “Cura. Il bene fa bene”. Il primo appuntamento, “Si vive più a lungo, ma a che prezzo?” sarà giovedì 12 ottobre alle 20.30:la scrittrice e giornalista Paola Pastacaldi, autrice del libro“ Fine di una Madre” (Fiorina Editore, 2023), e Bruno di Daniel, medico di medicina generale a Maserada sul Piave, affronteranno il tema della cura dei genitori anziani. Mercoledì 18 ottobre, invece, ci si ritroverà, sempre alle 20.30, per l’incontro dal titolo “Autobiografia e cura: un confronto tra scrittura e vita”, con Bruna Graziani, fondatrice de Il Portolano, Scuola di scrittura autobiografica e narrativa, e direttrice artistica e coordinatrice del festival trevigiano CartaCarbone: Graziani condividerà la sua esperienza di curatrice del libro “Una pinta di nuvole”, di Dario Meneghetti (Ronzani Editore, 2023), un uomo affetto da SLA che con tenacia ha scritto la propria storia, attraverso il solo movimento degli occhi. Venerdì 20 ottobre si concluderà con la serata dal titolo “Com’è bella la bellezza” (alle 20.30): protagonista sarà l’attrice, regista ed educatrice nel campo del teatro e dell’animazione Valentina Paronetto, che porterà la propria testimonianza nel percorso di ricerca di strumenti efficaci per comunicare con i giovani in difficoltà.

La cura, come ha avuto occasione di dire la pedagogista Luigina Mortari, – spiega l’assessore alla cultura e all’istruzione Angela Trevisinè relazione per definizione. E prendersi cura di se stessi si traduce nel prendersi cura degli altri e del tutto. Non c’è coinvolgimento più efficace dell’ascolto di esperienze reali, vissute e condivisibili per aiutare una comunità ad interrogarsi e a riappropriarsi di questo tema, fondamentale per il proprio benessere, di quello della famiglia e della società”.

Tre appuntamenti, tre modi di intendere e mettere in atto il concetto di cura.

Paola Pastacaldi porterà la propria esperienza di figlia che decide di stare accanto alla madre ormai vicina alla morte. La accudisce, la tiene per mano, ne ascolta i risentiti silenzi e ne condivide le paure. Non l’abbandona, ma l’accompagna. Dal suo vissuto è scaturito un potente racconto, una testimonianza preziosa di dedizione e di amore, che si trasforma nella lotta per sottrarre, giorno dopo giorno, l’anziana morente all’invadente medicalizzazione.

Bruna Graziani racconterà come, da curatrice di un libro, sia diventata sostenitrice di un progetto, di un riscatto: ha infatti affiancato Dario Meneghetti, ex tenore al Teatro La Fenice di Venezia affetto da SLA, nella scrittura, lettera dopo lettera, parola dopo parola, con l’ausilio di un puntatore ottico. Grazie anche a Bruna, Meneghetti ci ha consegnato un capolavoro di tenacia.

Valentina Paronetto, infine, condividerà il suo percorso di insegnante e l’attenzione che da sempre dedica ai ragazzi in difficoltà, raccontando un percorso condotto a scuola alla scoperta della bellezza che può curare.

La cura di noi stessi, degli altri e del mondo rappresenta la formazione dell’essere umano: un tema vastissimo, che tocca trasversalmente molti ambiti della nostra quotidianità e che coinvolge tutti, generando sentimenti che spaziano dall’impotenza alla commozione, allo stupore, all’empatia, alla meraviglia, alla tenacia, alla solidarietà, alla disperazione, alla solitudine, alla resilienza.

Nel corso di questa edizione della Biblio week è prevista anche l’iniziativa “Bosco dei nuovi lettori”, sabato 14 ottobre alle 10.00 e alle 11.00: ai bambini nati nel periodo compreso tra agosto 2022 e luglio 2023 l’Amministrazione comunale regalerà un libro da ascoltare attraverso la voce di mamma e papà e un albero da vedere crescere nel proprio giardino o nell’area pubblica dedicata. L’iniziativa si rinnova per il settimo anno e conferma l’attenzione del Comune di Silea nell’accogliere e affiancare i genitori nel percorso di crescita e cura dei nuovi nati.

Per prendersi cura dei più piccoli, infine, mercoledì 18 ottobre il pomeriggio in Biblioteca (alle 16.30) sarà dedicato alle letture ad alta voce con i lettori volontari “Liberi Lettori” (adatto a bambini da 3 a 6 anni), mentre venerdì 20 ottobre alle 17.30 è in programma “La notte dei pupazzi in Biblioteca”, una serata dedicata agli amici peluche organizzata in collaborazione con Veneto Fotografia (adatto a bambini da 4 a 6 anni).

Info e prenotazioni: Biblioteca comunale di Silea, tel. 0422-365762, biblioteca@comune.silea.tv.it, tvb.bibliotechetrevigiane.it

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE