• Sab. Lug 20th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Silea lunedì 18.09 incontra Don Luigi Ciotti: nel comune nasce il presidio di Libera contro le mafie

DiRedazione

Set 14, 2023

Il volto simbolo della lotta all’illegalità arriva a Silea lunedì 18 settembre per incontrare i cittadini in occasione della nascita del presidiodi Libera Silea.

Cuore della mattinata sarà la testimonianza dei ragazzi e delle ragazze della Scuola Media “Marco Polo” che condivideranno il percorso “Legalità e giustizia”, sviluppato nel corso dell’anno scolastico.

Silea, 14.09.2023. Arriva a Silea lunedì 18 settembre alle 10.30 Don Luigi Ciotti, presidente di Libera, per un appuntamento straordinario,promossodall’Amministrazione Comunale, dall’Istituto Comprensivo di Silea, da Avviso Pubblico e dal nascente presidio territoriale di Libera, pensato per ripotare l’attenzione sul tema quanto mai attuale dell’impegno della società civile nel contrasto all’illegalità; emblema e instancabile vocedella lotta a tutte le mafie, Don Ciotti offrirà ai cittadini la propria testimonianza, forte di oltre trent’anni di esperienza, e l’opportunità di confrontarsi sulla percezione e sulla realtà delle infiltrazioni mafiose.

L’incontro si terrà all’Auditorium parrocchiale di Silea alle 10.30 ed è frutto della strettissima sinergia che lega il Comune e l’Istituto Comprensivo nello sviluppo di percorsi di promozione della legalità:gli alunnie le alunnedelle classi seconde e terze dellaScuola Media “Marco Polo”, infatti, presenteranno al pubblico il risultato dei laboratori realizzati nel corso dell’anno scolastico e le loro riflessioni su un fenomeno che tocca anche la quotidianità del territorio veneto e trevigiano.

Ad aprire i lavori sarà il sindaco di Silea, Rossella Cendron, e al suo fianco interverranno Piermario Fop, co-referente di Libera Veneto e Chiara Vecchio, referente provinciale di Libera Treviso,e Paolo Galeano, referente regionale di Avviso Pubblico, che offriranno una panoramica aggiornata della situazione regionale e provinciale.

Ad Angela Trevisin, assessore alla cultura e all’istruzione e con delega alla legalitàdel Comune di Silea, e Maria Pia Davanzo, dirigente dell’Istituto Comprensivo di Silea, spetterà il compito di raccontare il lavoro svolto insieme, il valore dell’educazione ai valori del rispetto del diritto e della giustizia.

“Siamo impegnati attivamente, insieme alle nostre scuole, nell’offrire ai ragazzi e alla comunità in generale opportunità di crescita e di sviluppo del senso civico e critico. Per questorealizziamo la rassegna “La scuola al centro: una comunità che educa”, – spiega Angela Trevisin, assessore alla cultura e all’istruzione del Comune di Silea – che, attraverso incontri e ricorrendo a linguaggi differenti, dal teatro alle testimonianze, parla ai ragazzi e alla cittadinanza di mafie, legalità e giustizia in modo non retorico, facendo comprendere che questi non sono concetti lontani e astratti ma riguardano invece la quotidianità di ognuno di noi. Anche in questa occasione il mio sincero ringraziamento va all’Istituto Comprensivo di Silea, alunni e alunne, docenti e dirigente, che a soli tre giorni dall’inizio della scuola ci hanno permesso di realizzare tutto questo, nonché ai cittadini chehanno fatto nascere il presidio”.

A conclusione della mattinata Libera Silea presenterà il Patto di presidio di Sileache,come primo impegno sul territorio, è chiamato a costituirsi formalmente e identificare il nomedi una fra le vittime delle mafie, alla quale intitolare la sezione.

L’ingresso all’incontro è gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni: Biblioteca Liberi Pensatori 0422 365762 – biblioteca@comune.silea.tv.it

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE