• Mar. Lug 23rd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

TEATRO VERDI PORDENONE: OLTRE 2400 BAMBINI PER L’OPERA LIRICA ACQUAPROFONDA SU MUSICHE ORIGINALI DI SOLLIMA

DiRedazione

Mag 30, 2023

TEATRO VERDI PORDENONE

TORNANO LE SCUOLE AL TEATRO VERDI DI PORDENONE: ANDATO IN SCENA MARTEDÌ 30 CON REPLICA MERCOLEDÌ 31 MAGGIO (ORE 9.15 E ORE 11.00) L’OPERA LIRICA CONTEMPORANEA ACQUAPROFONDA CON MUSICHE ORIGINALI DEL NOTO COMPOSITORE E VIOLONCELLISTA GIOVANNI SOLLIMA. QUATTRO RECITE IN ESCLUSIVA E OLTRE 2400 BAMBINI E INSEGNANTI DI 22 SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI I° GRADO DI PORDENONE E PROVINCIA E DALLE PROVINCE DI UDINE E VENEZIA PER UNO SPETTACOLO ORIGINALE CHE RITRAE UNO DEI TEMI PIÙ STRINGENTI DEL NOSTRO TEMPO, QUELLO DELL’INQUINAMENTO DELLE ACQUE

PORDENONE- Da sempre tra i fiori all’occhiello della programmazione del Teatro Verdi di Pordenone per il pubblico dei più giovani, il teatro pordenonese sta ospitando un nuovo, originale appuntamento del progetto di avvicinamento alla Lirica per i più piccoli, che va a concludere le proposte 2022/2023 del percorso Educational, nato l’intento di portare la Scuola a Teatro e il teatro nel percorso scolastico.

Di scena nella mattinata di martedì 30 con replica oggi (mercoledì 31 maggio) – con doppia recita alle 9.15 e alle 11.00 – l’opera opera ‘civica’ contemporanea per ragazzi Acquaprofonda, su musiche originali del noto compositore e virtuoso del violoncello Giovanni Sollima, musicista di fama internazionale e compositore italiano più eseguito in assoluto nel mondo. Realizzata su libretto di Giancarlo De Cataldo per la regia di Luis Ernesto Doñas, l’opera commissionata dal Teatro Sociale di Como – AsLiCo, in coproduzione con il Teatro dell’Opera di Roma, nonché Premio Abbiati 2022, ritrae con grande originalità uno dei temi più stringenti del nostro tempo, quello dell’inquinamento delle acque. Il racconto si snoda attraverso le vite di Serena, di suo padre, il Guardiano, e di Padron Bu, il proprietario di una fabbrica, che vengono sconvolte dall’arrivo di una gigantesca creatura marina. Grazie all’aiuto del Vecchio Marinaio, Serena saprà convincere il padre ad agire correttamente, e aiuterà la balena a liberarsi dalla tanta plastica nella pancia. Con questo spettacolo di altissimo livello artistico, il Verdi ha di nuovo riportato le scuole a Teatro coinvolgendo oltre 2400 bambini e gli insegnanti di 22 scuole di Pordenone e provincia e delle province di Udine e Venezia  per affrontare assieme tematiche di educazione civica quali il diritto dei bambini e degli adolescenti di tutto il mondo ad avere l’acqua potabile, l’aumento dell’inquinamento delle acque, il “ruolo” della plastica rispetto all’ambiente e le buone azioni quotidiane che tutti possiamo compiere per il bene del Pianeta.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE