• Ven. Set 30th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Tornano le Giornate Europee del Patrimonio

DiRedazione

Set 21, 2022

Sabato 24 e domenica 25 settembre i musei statali propongono diverse iniziative per la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa

Nelle due giornate visite guidate, iniziative speciali e aperture straordinarie saranno organizzate nei musei e nei luoghi della cultura italiani. Il tema di quest’anno sarà il “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”.
Partecipano anche i musei statali del Friuli Venezia Giulia (MAN di Aquileia e di Cividale, Museo storico e il Parco del Castello di Miramare), sabato 24 e domenica 25 settembre, alle GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. Come in tutta Italia, nelle due giornate ci saranno iniziative speciali e aperture straordinarie organizzate sul tema “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”. Sabato sono previste in tutte le istituzioni museali statali aperture straordinarie serali con ingresso al costo simbolico di 1,00 euro (escluse le gratuità previste per legge).


MUSEO STORICO
E IL PARCO DEL CASTELLO
DI MIRAMARE

Sabato 24
– ore 19.00/22.00 possibilità di visitare la mostra Ars Botanica al prezzo simbolico di 1€
– ore 20.00 quarto appuntamento con Concerti al Castello “L’Opera in Salotto”, Sala del Trono

Federico Vallerga, flauto

Davide Calcagno, flauto
W.F. Bach Duetto n°1 in mi minore per due flauti
L.V. Beethoven Allegro e Minuetto
G. Verdi/E. Krakamp 1° Pot-pourri su “La Forza del Destino” 2° Pot-pourri su “La Forza del Destino”
G. Rossini/F. Doppler Fantasia sul “Barbiere di Siviglia”


Domenica 25
– ore 10.00/13.00 passeggiata naturalistica+ sketching in collaborazione Museo (Lorenza Fonda) + WWF AMP, prenotazioni a cura di WWF AMP, max 25 persone

Dodici schizzi guidati da un botanico e una disegnatrice: passeggiata alla scoperta delle conifere del Parco di Miramare per realizzare un semplice sketchbook botanico, un’esperienza inedita per Miramare che prevede un gran finale al Bagno ducale, aperto in esclusiva per i partecipanti.
Materiali necessari: sketchbook di almeno 15 pagine, matita ed eventualmente acquarelli e sgabellino
Programma:
• Partenza dal piazzale del Castello con brevissima introduzione storico botanica e dello sketchbook
• Rotonda di Napoleone sosta Sequoia sempervirens nei pressi del bar, schizzo di un rametto
• sosta per disegnare: Gingko biloba, Taxus bacata, Thuia orientalis, Pinus nigra
• Sentiero dietro al bar costeggiando il laghetto e i bambu’, scala verso il castelletto sosta Cupressus sempervirens, varietà colonnare e varietà fastigiata
• sosta Cedrus atlantica glauca e Picea glauca
• nella zona del Castelletto nei pressi del pozzo con gli scoiattoli, Cedrus deodara
• tra le serre storiche e la cappella di San Canciano 2mn Pinus halepensis
• sotto la cappella di San Canciano sul sentiero acciottolato, davanti fino al Bagno Ducale
• sosta lunga panoramica con disegno del Castello o del padiglione del bagno ducale.

ore 16.00/17.30 visita guidata storico artistica nel Parco con Associazione Studio Didattica Nord Est “Passeggiata nel cuore dell’Ottocento”. Prenotazioni a cura del Museo (eventi.miramare@cultura.gov.it), max 25 persone.

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio una visita guidata a tema permette di approfondire alcuni aspetti della vita a Miramare al tempo di Massimiliano e Carlotta e di Sissi. Come si vestivano, cosa mangiavano, come erano organizzate le loro giornate, quali erano le loro incombenze e i loro divertimenti? Con l’ausilio di alcune testimonianze scritte e di immagini d’epoca, proviamo a fare un salto indietro nel tempo e a passeggiare nel Parco come se ci trovassimo nell’Ottocento.

AQUILEIA
MUSEO NAZIONALE DI ARCHEOLOGIA

Sabato 24 settembre
– apertura straordinaria fino alle ore 22 (con biglietto al costo simbolico di 1 euro dalle ore 19)
ore 14 il museo ospiterà una tavola rotonda moderata dal prof. Andrea Zannini del Dipartimento di Studi Umanistici e del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Udine e organizzata nell’ambito del festival “Non siamo Atlantide – Tasselli di sostenibilità”, che affronta il tema del turismo religioso e sostenibile, da Aquileia ad Assisi. Parteciperanno Andrea Bellavite (Direttore Fondazione SoCoBa), Nicolò Anesa (PhD candidate Università di Udine-Trieste), Cristina Lambiase (Esperta One Planet Network) ed Emilio Rigatti (Scrittore e Cicloviaggiatore).

ore 19.30 le note dei violini del Duo Grandi dell’Associazione Thomas Schippers animeranno gli spazi del museo con un concerto che si inserisce nella rassegna Cultomusica 2022 e che sarà seguito dalla degustazione di vini offerti dall’azienda agricola Scarbolo.
– alle ore 18 e alle ore 20.45, sarà inoltre possibile partecipare ad itinerari tematici guidati dalle archeologhe del museo per esplorare Mirabilia. Capolavori a confronto, l’evento espositivo dedicato alla preziosa coppa in cristallo di rocca del Tesoro della Basilica di San Marco di Venezia, che resterà esposta nel museo fino al 6 novembre 2022. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione scrivendo a bookshopmanaquileia@gmail.com o telefonando allo 0431 91016.
Domenica 25 settembre
– apertura straordinaria del Museo paleocristiano tra le ore 10 e le ore 14
– alle ore 11 la caccia al tesoro dedicata ai più piccoli. Sarà l’occasione per riscoprire con giochi e indovinelli i simboli e i messaggi celati nelle rappresentazioni di mosaici e iscrizioni custoditi in questo prezioso scrigno di storia della località aquileiese di Monastero. La prenotazione per l’attività deve essere effettuata scrivendo a museoaquileiadidattica@cultura.gov.it

CIVIDALE, MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE


Le Giornate Europee del Patrimonio 2022 offrono ancora una volta lo spunto per mettere in atto buone pratiche, ma anche per consolidare il legame tra il Museo e i suoi pubblici. Il tema 2022, “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”, è l’occasione per presentare il progetto AMATE (A Museum Accessible To Everybody), finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia nell’ambito del bando DIVA e nato da un’intuizione dell’azienda metalmeccanica Tesolin s.p.a. con l’obiettivo di implementare la fruizione del patrimonio usando la tecnologia.

Sabato 24 settembre
– apertura prolungata fino alle 22 con ingresso a 1 euro
– ore 18:30 “Un patrimonio per il futuro”, visita guidata alle collezioni museali
– ore 20:30 presentazione del progetto AMATE, una sperimentazione di stampa 3D su oggetti esposti nelle collezioni di tre musei della regione che hanno aderito a questa iniziativa: il Museo Archeologico Nazionale di Cividale, il Museo Cristiano e Tesoro del Duomo di Cividale e il Museo Civico d’Arte di Pordenone. Una riproduzione che permette a tutti di toccare con mano i manufatti, immaginando nuove opportunità di fruizione. Ne parleranno insieme ideatori, realizzatori, fruitori e direttori dei musei.
Domenica 25 settembre
– ore 16:30 Creare con materiali di riciclo, a cura di Archeoscuola, laboratori per bambini e famiglie legati al tema dell’accessibilità e della sostenibilità.
Per la visita guidata di sabato e il laboratorio di domenica è necessaria la prenotazione chiamando direttamente il Museo Archeologico Nazionale al numero 0432 700700.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi