• Ven. Feb 23rd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

TRIESTE – BELGRADO: il 17 maggio la serata concerto dedicata alla MUSICA SERBA CONTEMPORANEA

DiRedazione

Mag 15, 2023

In scena il pubblico troverà alcuni dei più affermati musicisti del Paese: Neda Hofman-Sretenović pianoforte, Trio Pokret (Miloš Nikolić – clarinetto, Madlen Stokić Vasiljević – violin, Maja Mihić pianoforte) e le Arpiste Ljiljana Nestorovska, Ivana Pavlović, Milena Stanišić

 musiche di M. Stojadinović-Milić, B. Popović,D. Jovanović, T. Milosević, S. Savic

TRIESTE – Trieste chiama Belgrado, per una coivolgente full immersion dedicata a grandi compositori e grandi musicisti serbi del nostro tempo. È infatti organizzato in collaborazione con la Facoltà di Musica dell’Università delle Arti di Belgrado Music, quale evento di cooperazione culturale Italia – Serbia, il prossimo appuntamento in cartellone per i “Concerti” del Conservatorio Tartini, Music by Serbian Composers: mercoledì 17 maggio, alle 20.30 in Sala Tartini, la serata evento offrirà l’occasione per una panoramica del repertorio musicale contemporaneo, affidato all’esecuzione di alcuni fra i più noti musicisti serbi, molto affermati a livello internazionale. Con il valore aggiunto di una presenza speciale, quella del Decano dell’Accademia musicale di Belgrado, l’arpista Ljiljana Nestorovska che si esibirà in Trio con le arpiste Ivana Pavlović eMilena Stanišić. E da Belgrado, oltre a loro sono in arrivo la pianista Neda Hofman-Sretenović, impegnata nell’esecuzione di un pezzo di Milana Stojadinović-Milić, Arrhythmia, e inoltre il Trio Pokret composto daMiloš Nikolić clarinetto, Madlen Stokić Vasiljević violino e Maja Mihić pianoforte. In programma anche le musiche di Branka Popović, Dragana Jovanović, Tatjana Milosević e Svetlana Savic. Il cartellone dei Concerti del Tartini è curato dal Direttore del Conservatorio Sandro Torlontano con il responsabile di produzione artistica Luca Trabucco. L’ingresso è aperto alla città, previa prenotazione al numero 040.6724911, oppure su infoline conts.it

La musicista e docente Ljiljana Nestorovska ha completato gli studi di arpa di primo e secondo livello presso la Facoltà di Arti musicali di Belgrado e ha vinto numerosi premi nei concorsi nazionali serbi. È attiva come docente d’arpa da oltre 35 anni, prima nella Scuola di Musica “Mokranjac” (1986- 1997), e poi presso la Facoltà di Arti Musicali di Belgrado, dove è Professore Ordinario di arpa e Musica da Camera. Dal primo ottobre 2015 è diventata Preside della Facoltà. È stata anche impegnata come professore presso l’Accademia di Musica di Sarajevo (BiH), ed è membro di giuria in concorsi nazionali e internazionali. Come insegnante ha ottenuto risultati pedagogici eccezionali: suoi allievi e studenti sono stati vincitori di oltre 100 premi in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali. Ljiljana Nestorovska ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali spiccano la medaglia d’argento e il premio dell’Università delle Arti di Belgrado e il premio per gli di ottimi risultati ottenuti come insegnante da parte dell’Associazione dei Pedagoghi musicali della Serbia. Oltre al suo lavoro didattico, ha un’attività concertistica estremamente attiva: si esibisce come solista e musicista da camera in tutta la Serbia e all’estero (Svizzera, Austria, Ungheria, Slovenia, Bosnia Erzegovina, Macedonia, Montenegro, Brasile…), anche in occasione di numerosi festival internazionali. Ha ispirato e coinvolto un gran numero di compositori spingendoli a comporre per arpa. Milena Stanišić ha portato a termine i suoi studi di arpa con la professoressa Milica Barić presso la Facoltà di musica di Belgrado e ha vinto premi in vari concorsi, come il primo premio al concorso “Giovane musicista dell’anno” in Inghilterra nel 1997 e il primo premio speciale al concorso musicale internazionale “Petar Konjović” nel 1994. Nel 1994 ha anche ricevuto il “City of Belgrade Youth October Prize” E stata una delle fondatrici della Serbia Harp Association, e oggi è Presidente dell’Associazione. Inoltre,èe stata una delle fondatrici nel 2002 del Festival Internazionale d’Arpa di Belgrado e da allora è Direttore Artistico del Festival. Ivana Pavlović, nata a Belgrado nel 1978, ha conseguito la Laurea Magistrale e un diploma post-laurea in arti dello spettacolo/ arpa rispettivamente nel 2001 e nel 2007, presso la Facoltà di Musica di Belgrado nella classe della professoressa Ljiljana Nestorovska. Attualmente sta proseguendo gli studi di dottorato in arti dello spettacolo/musica da camera presso la stessa facoltà. Ha lavorato come arpa solista nell’Orchestra dell’Opera e del Balletto del Teatro Nazionale Serbo di Novi Sad (dal 2006) e collabora stabilmente con l’Orchestra Sinfonica della Vojvodina (dal 2008). Ha fatto parte di diverse formazioni cameristiche dedicando grande attenzione al repertorio musicale serbo soprattutto contemporaneo. Con il Belgrade Harp Quartet (2002-2017), si e esibita nei principali festival nazionali e internazionali. Con il trio d’arpe formato insieme a Ljljana Nestorovska e Milena Stanišić si è esibita con l’orchestra del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo (Russia). Con la violoncellista Kristina Tokodi forma un duo che dal 2013 ha tenuto numerosi concerti a Belgrado e in altre città della Serbia. Ha ricevuto il premio d’argento “Jovan Djordjevic” del Teatro Nazionale serbo (2017).

La pianista Neda Hofman-Sretenović (Belgrado,1977) si e diplomata nel 1999 presso la Facolta di Musica di Belgrado, e nel 2002 presso la Hochschule fur Musik di Colonia. Ha conseguito il master nel 2004 presso l’Accademia delle Arti di Novi Sad. Si dedica all’esecuzione della musica contemporanea, nel 2011 ha fondato il “Construction Site Contemporary Music Ensemble” con il quale si è esibita in moltissimi concerti in Serbia e all’estero (Lituania, Montenegro, Croazia, Israele). Come solista e musicista da camera si è esibita in Germania, Francia, Italia, Grecia, Macedonia del Nord, Sud Africa, Namibia e Botswana. Ha presentato in prima esecuzione assoluta brani di affermati compositori contemporanei e di giovani compositori rappresentanti delle nuove generazioni. Si è esibita con l’Orchestra Sinfonica della Broadcasting Corporation serba, l’orchestra da camera St. George Strings, l’Orchestra d’archi Dušan Skovran, l’orchestra d’archi Camerata Academica e il coro accademico femminile Collegium Musicum. Ha partecipato a registrazioni con l’Orchestra Sinfonica di Radio Belgrado, ha vinto il premio “Aleksandar Pavlović” per la promozione della Musica serba nel paese e all’estero assegnatole dall’Associazione dei Compositori della Serbia (2017, 2020). Attualmente insegna come borsista senior presso il Dipartimento degli Strumenti ad Arco della Facolta di Musica di Belgrado. Il “Trio Pokretè un ensemble musicale innovativo e creativo, fondato nel 2010 a Belgrado, in Serbia. L’obiettivo principale del Trio e la musica del 21° secolo e la costante ricerca di nuovi suoni, nuovi significati e modi di interpretazione. Il nome del Trio e una parola serba che significa “movimento”, “moto” e indica l’intenzione costante di spingere e motivare gli autori a scrivere nuova musica per l’ensemble. Le attività esecutive del Trio e la collaborazione con molti compositori hanno portato il Trio Pokret al centro della scena musicale contemporanea serba. Il Trio si e esibito in molti importanti festival in Serbia, Italia, Germania, Francia, Macedonia, Slovenia, Croazia. I componenti del Trio sono musicisti affermati con carriere solistiche indipendenti. Madlen Stokić Vasiljević detiene il titolo DMA in violino. È attiva come solista e musicista da camera, e si è esibita in tutta Europa, è assistente professore presso la Facolta di Musica di Belgrado ed e considerata una delle rappresentanti piu riconosciute della giovane generazione di violinisti che lavorano e si esibiscono nel Paese. Miloš Nikolić, clarinetto, è molto attivo in diversi ambiti musicali e detiene il titolo DMA in clarinetto, si occupa di musica tradizionale serba e ha un interesse speciale per la musica bizantina antica. È professore di musica tradizionale e strumenti tradizionali come kaval o cornamuse. Maja Mihić, DMA in pianoforte si e aggiudicata numerosi premi in concorsi pianistici. Ha al suo attivo attività concertistica sia come solista che musicista da camera (duo pianistico, trio, duo con violoncello ecc.) ed è riconosciuta per le raffinate interpretazioni dell’impressionismo francese. I tre musicisti insieme costruiscono programmi stimolanti e hanno ricevuto il premio “Concerto dell’anno” per un concerto multimediale a Belgrado, nonchè il premio “Aleksandar Pavlovic” per la promozione della musica serba nell’anno 2018. Milena Stanišić è Professore Ordinario di Arpa presso la Facolta di Musica di Belgrado. In precedenza ha ricoperto la carica di prima arpa nell’Orchestra dell’Opera del Teatro Nazionale di Belgrado (1994- 2009). Dal 2002 al 2005 è stata prima arpa dell’Orchestra Filarmonica di Belgrado. Si esibisce regolarmente sia come solista che in gruppi musicali da camera. Si è esibita ai World Harp Congresses di Ginevra, Vancouver, Sydney e Hong Kong e ai festival internazionali di arpa di Rio de Janeiro e San Pietroburgo (“Northern Lyra“). Si è esibita come solista con diverse orchestre: Serbia Radio and TV Symphony Orchestra, St. George String Orchestra, Skovran String Orchestra, Vancouver Symphony Orchestra, Sarajevo Philharmonic String Orchestra, Mariinsky Theatre Orchestra, Metamorphosis, ecc... Insieme a Stana Krstajić primo flauto dell’Orchestra Filarmonica di Belgrado forma il Duo Floral con cui ha tenuto numerosi concerti e ha pubblicato due CD.

In foto copertina : Ljiljana Nestorovska

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE