• Mar. Lug 5th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Udin&Jazz 2022 – presentazione

DiRedazione

Mag 17, 2022

L’Associazione Culturale Euritmica

presenta

PLAY JAZZ, NO WAR!

Udin&Jazz

XXXII Edizione

11-16 luglio 2022

Udine

Con il patrocinio e il sostegno di

Ministero della Cultura

Regione Autonoma Friuli Venezia-Giulia – Assessorato alla Cultura

Fondazione FRIULI

PromoTurismo FVG

CCIAA di Udine

Sponsor

Reale Mutua Assicurazioni Franz e Di Lena – Udine

Banca di Udine

Partnership

Conservatorio Jacopo Tomadini – Udine

Conservatorio Giuseppe Tartini – Trieste

Festival Internazionale Jazz à Vienne (F)

Consolato Onorario Brasile FVG

Associazione Comunità Brasiliana Raízes do Brasil

ARARAJUBA / Ass.ne Brasiliani a Udine

MUUD Podcast Udine

MIdJ – Associazione Musicisti Italiani di Jazz

FAI – Fondo Italiano per l’Ambiente FVG – Udine

Associazione Italiana Giovani per l’Unesco FVG

Live@ Home Associazione Culturale

Partner Tecnici

Eupragma

Associazione Praticamente Musica – Udine

Lorenzo Cerneaz Pianoforti Steinway&Sons

Music Team / C.E.C. Visionario

Scatolificio Udinese Srl

Caffè Caucigh Jazz Club – Udine

Giangio Garden – Parco Brun – Udine

Osteria La Ghiacciaia – Udine

La Tana del Luppolo – Udine

Media Partner

Rai Radio 1 / Rai Radio 3 / Rai FVG

Messaggero Veneto

instArt / A Proposito di Jazz

Radio Onde Furlane / Radio Gioconda

UDIN&JAZZ 32

Udine – 11-16 luglio 2022

Play Jazz, not War!

Il Jazz torna alle sue radici, con lo sguardo rivolto al mondo

In città, oltre trenta appuntamenti in sei giorni con il Top jazz internazionale, italiano e regionale tra avanguardia e tradizione, e tanti eventi: laboratori musicali per bambini, mostre, incontri, libri, film…

Tra i nomi in cartellone, il grande maestro brasiliano Ivan Lins, il virtuoso chitarrista

Al Di Meola, il trio del pianista Vijay Iyer, miglior gruppo dell’anno nel referendum di Musica Jazz, il trombettista Fabrizio Bosso con il suo nuovo progetto e il gran finale con gli Snarky Puppy, tra le band più acclamate dello scenario del nuovo jazz contemporaneo mondiale!

Il Festival Internazionale Udin&Jazz, giunto alla trentaduesima edizione e da sempre organizzato da Euritmica, per la direzione artistica di Giancarlo Velliscig, ritorna a Udine dall’11 al 16 luglio.

Riprende dunque anche d’estate, dopo le due edizioni di Udin&Jazz Winter, la tradizione del Festival Jazz degli udinesi e del Friuli.

Udin&Jazz si svolgerà infatti in piena estate per arricchire di contenuti artistici e culturali la stagione del capoluogo friulano e per riportare a Udine il meglio del grande jazz, classico e moderno, a livello nazionale ed internazionale.

In una settimana densa di concerti e di eventi ad essi collegati, di laboratori, di mostre, di incontri tra operatori e appassionati di questa straordinaria musica, avremo modo di riprendere un progetto che viene da lontano ma che vuole darsi un ulteriore orizzonte vasto e importante, quale è lo scenario della musica moderna che, dal jazz delle origini, trae spunto e radice per creare nuove e straordinarie connessioni inter-generazionali.

Udin&Jazz è diventato grande in questi anni e ha consolidato il suo prestigio e le sue correlazioni nazionali ed internazionali mantenendo la città di Udine al centro dei circuiti culturali ed artistici di grande livello, per una volta non marginali o periferici, nonostante tutto. Mantiene e sviluppa rapporti istituzionali con città e festival internazionali, alcune anche gemellate con la nostra città, sempre nel segno della vicinanza all’Europa e al mondo attraverso la musica e la cultura.

«Questo ci inorgoglisce – dichiara il direttore Velliscig – e ci dà energia e slancio per continuare, in un non facile futuro in cui i rapporti umani e culturali dovranno essere fondamentali per la ricostruzione di tessuti sociali devastati da anni di pandemia e di inasprimenti bellici ed economici; confidiamo pertanto che il progetto di Udin&Jazz, che da qualche tempo si sviluppa anche in versione invernale, venga valutato e vissuto in senso positivo anche da parte della comunità regionale e locale, così come fino ad oggi è accaduto.

Anche per questo il nostro motto di quest’anno sarà “Play Jazz, not War!».

Udin&Jazz 2022 si aprirà ufficialmente l’11 luglio con la proiezione, introdotta dal critico musicale Andrea Ioime, del film “Gli Stati Uniti contro Billie Holiday” al Giardino Loris Fortuna in Piazza Primo Maggio (in collaborazione con il C.E.C.); dal 12 al 16 luglio poi, Udin&Jazz ospiterà due concerti a sera al Teatro Palamostre (alle 20 e alle 22)e contestualmente, in fasce orarie diverse, altri concerti, incontri e presentazioni. In vari luoghi della città.

Il programma centrale del Festival aprirà i battenti il 12 luglio, nella sala Carmelo Bene del Teatro Palamostre (ore 18.30) con il vernissage della Mostra “I Colori del Jazz”, dell’artista udinese, ma di respiro internazionale, Ivana Burello; la serata proseguirà, nella sala Pasolini al Palamostre, con i concerti di Emanuele Filippi & Seamus Blake in “Heart Chant”; il pianista udinese, che risiede a Parigi, presenta il suo nuovo progetto in cui si confronta con il sassofonista canadese Seamus Blake, un gigante del jazz contemporaneo.

Sullo stesso palco, alle 22, il quartetto di uno dei trombettisti di punta del jazz nazionale, Fabrizio Bosso, che ritorna a Udin&Jazz per presentare “WE4”, il suo ultimo lavoro.

Il 13 luglio, il Palamostre ospiterà la presentazione del libro a fumetti “Mingus”, di Flavio Massarutto e Squaz, alla presenza dell’autore, che dialogherà con il giornalista Andrea Ioime. A seguire, i concerti del quartetto internazionaledi Rosa Brunello, con il suo nuovissimo “Sounds Like Freedom” e l’omaggio all’infinito universo dei Beatles di uno dei più grandi chitarristi del nostro tempo, Al Di Meola, che presenta “Across the Universe”.

U&J continua la sua corsa tra le note il 14 luglio, sempre con la formula dei due concerti: s’inizia con la musica tentacolare e contemporanea di “Scenario”, nuovo progetto dei C’Mon Tigre, collettivo che coinvolge diversi musicisti nazionali e internazionali (tra cui il nostro Mirko Cisilino), e si prosegue con il trio spaziale del pianista Vijay Iyer, che i critici inseriscono nella “cerchia dei semidei”, gruppo dell’anno nel referendum di Musica Jazz.

Il Brasile, in tutte le sue declinazioni, sarà il protagonista della penultima giornata del festival, il 15 luglio. Già dalle 18.30, il Palamostre si colorerà di giallo-verde con un incontro dal titolo “La Musica brasiliana ieri e oggi” durante il quale il conduttore di Radio 1 Rai Max De Tomassi dialogherà con il giornalista e critico musicale Andrea Ioime ed altri ospiti sulle dinamiche musicali del grande Paese sudamericano. La serata entra nel vivo alle 20 con l’esibizione di Mel Freire, cantante e compositrice di Belo Horizonte che rende omaggio alla grande Elis Regina, cui segue il concerto di Ivan Lins, autentica star e maestro della Musica Popular Brasileira e fondatore del samba-jazz, genere tanto popolare quanto raffinato. Un vero evento internazionale!

Giornata di chiusura del Festival, la mattina del 16 luglio, al Palamostre il jazz incontra i bambini e le loro famiglie in un concerto/laboratorio interattivo realizzato in collaborazione con l’associazione udinese Praticamente Musica. Due gli appuntamenti proposti: alle 10 per la fascia d’età 0-6 anni e alle 11 per quella dai 7 ai 10 anni.

Finale esplosivo per Udin&Jazz 2022, il 16 luglio, con la musica travolgente degli Snarky Puppy, collettivo statunitense guidato dal geniaccio Michael League che conta circa 25 musicisti in rotazione, band tra le più acclamate della scena jazz contemporanea. League, Laurance e compagni, freschi vincitori dell’ennesimo Grammy Award come miglior album strumentale, presentano al Teatro Nuovo Giovanni da Udine il loro repertorio classico e alcune anticipazioni del nuovo disco Empire Central” di recente uscita.

Ritornano anche gli after-hours di U&J (in presenza e in diretta streaming) con il MUUD podcast Midnight Club, dal 12 al 16 a mezzanottealla Tana del Luppolo, locale recentemente rinnovato adiacente al Palamostre, con altra musica live, approfondimenti, interviste, incontri e… il bicchiere della staffa.

Tra gli eventi di Aspettando Udin&Jazz, sono previsti 5 concerti che si alterneranno tra il Caffè Caucigh ed il Giangio Garden al Parco Brun di Chiavris: il 25-06 il trio di Bruno Cesselli, il 30-6 Giampaolo Rinaldi Trio, il 2-7 Luca Dal Sacco Trio, il 5-7 Matteo Sgobino & Luna Troublante, e il 9-7 l’Armando Battiston duo; gli aperitivi del Jazz Corner, alle 18,30 alla Ghiacciaia, saranno animati il 12-7da Laura Clemente/Gaetano Valli Duo e il 14-7 dal duo di Michele Pirona e Stefano Andreutti.

Sempre alla Ghiacciaia il 14 luglio – alle 12Gerlando Gatto, storico giornalista e critico musicale, presenta il suo ultimo libro di interviste “Il Jazz Italiano in Epoca Covid”, dialogando con Andrea Ioime.

Da alcuni anni Udin&Jazz gode della media-partnership di Radio Rai (1 e 3) e Rai FVG e dal 12 al 16 luglio Max De Tomassi (conduttore di StereoNotte e Brasil) trasmetterà in diretta dal Teatro Palamostre il suo nuovo programma “TORCIDA” in onda su Radio 1.

Radio 3 Rai, invece, acquisirà come da moltissimi anni una selezione di concerti registrati dal vivo nelle varie serate del Festival, che saranno diffuse nel programma SuiteJazz, a cura di Pino Saulo.

Infine, grazie alla collaborazione con PromoTurismo FVG, gli acquirenti della FVG CARD avranno diritto ad un ingresso con biglietto ridotto ai concerti previsti nel cartellone di Udin&Jazz; inoltre, gli abbonati e gli spettatori del festival potranno usufruire di agevolazioni e sconti nei locali e hotel udinesi convenzionati.

Udin&Jazz gode del patrocinio e del sostegno di: Ministero della Cultura, Regione Autonoma Friuli Venezia-Giulia – Assessorato alla Cultura, Fondazione FRIULI, PromoTurismo FVG, CCIAA di Udine e della sponsorship di Reale Mutua Assicurazioni Franz e Di Lena, Udine e della Banca di Udine.

I biglietti e gli abbonamenti sono disponibili alla biglietteria del Teatro Palamostre, di Udine

t. +39 0432 506925, nel circuito e punti vendita Vivaticket.it (per gli Snarky Puppy anche alla biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine fino al 30/6 e sul circuito e punti vendita TicketOne). Info e prenotazioni: tickets@euritmica.it t. +39 0432 1720214.

——————————————

Udin&Jazz 2022 – XXXII edizione

Direttore Artistico Giancarlo Velliscig

Ufficio Stampa e Comunicazione

Marina Tuni +39 339 4510118 o +39 345 6968954 / marina@euritmica.it

Coordinamento Organizzativo: Angela Di Francescantonio angela@euritmica.it

Elaborazioni grafiche

Francesca Ghirardi

Immagine

Gaia Re

Un ringraziamento ai creativi di Corn Studio – Atene

#euritmicasocial:

Pagina Facebook Udin&Jazz / Twitter Udin&Jazz / Instagram Udin&Jazz

Canale YouTube euritmicavideo

Instagram Euritmica / Pagina Facebook Euritmica

Programma

Presenta le serate Max De Tomassi, in diretta da Udine per Radio 1 Rai

lunedì 11 luglio – Giardino Loris Fortuna

Piazza I Maggio – Udine ore 21:30

Proiezione del film

GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY

Regia di: Lee Daniels / Anno: 2022 / Paese: USA / Durata: 130′

Introduce il critico musicale e giornalista Andrea Ioime.

In collaborazione con C.E.C – Udine.

Negli anni Quaranta l’icona della musica jazz Billie Holiday collezionava successi in tutto il mondo, mentre il governo federale statunitense decideva di trasformarla nel capro espiatorio di una dura battaglia contro la droga, prendendo di mira la sua fragile e complicata vita. Il fine ultimo delle azioni intraprese contro la cantante non era però legato alla droga, ma impedirle di eseguire la sua straziante ballata “Strange Fruit”, grido di denuncia contro i linciaggi del governo degli U.S.A. e contributo essenziale per il movimento per i diritti civili.

martedì 12 luglio – Teatro Palamostre ore 20:00

EMANUELE FILIPPI / SEAMUS BLAKE

HEART CHANT”

Emanuele Filippi, Piano / Seamus Blake, Tenor Saxophone

Emanuele Filippi, udinese, ha ricevuto recentemente un endorsement decisamente prestigioso, quello di Enrico Rava, che lo ha definito “uno dei migliori pianisti della nuova generazione”.

A U&J presenta il suo nuovo disco di musica originale “Heart Chant” (Artesuono, 2022) un progetto che vede la partecipazione di uno dei giganti del sax tenore contemporaneo, il sassofonista canadese Seamus Blake. Il repertorio, interamente originale, ha un carattere intimo, raffinate sonorità ed intensa sensibilità espressiva, con sfumature derivanti dalla tradizione del jazz contemporaneo, dalla musica classica e pop. Emanuele Filippi ha collaborato con importanti musicisti tra cui: Fabrizio Bosso, Seamus Blake, Soweto Kinch, Chris Morrissey, Jure Pukl, ha vissuto a New York, dove è stato allievo di Fred Hersch ed attualmente risiede a Parigi. Uno sguardo verso i nuovi scenari del jazz…

ore 22:00

FABRIZIO BOSSO QUARTET

WE4”

Fabrizio Bosso, Trumpet / Julian Oliver Mazzariello, Piano / Jacopo Ferrazza, Double Bass / Nicola Angelucci, Drums

“WE4”, ultimo lavoro del quartetto di Fabrizio Bosso realizzato subito dopo il confinamento forzato dovuto alla pandemia, porta con sé la consapevolezza del valore di fare musica insieme, in uno spazio collettivo dove si creano relazioni che sfociano in progetti di condivisione profonda, che prosegue anche fuori dal palco. Nel doppio live “State of The Art”, pubblicato nel 2017, Fabrizio Bosso raccontava lo stato dell’arte della sua musica, considerandolo a tutti gli effetti l’inizio di un nuovo percorso con tre straordinari compagni di viaggio: Julian Oliver Mazzariello, Jacopo Ferrazza, Nicola Angelucci. Dopo innumerevoli concerti in giro per il mondo e anni di confronto continuo, WE4 è dunque la rappresentazione compiuta, nel suono, nell’interplay e nella composizione, di una condivisione totale che celebra un legame che va oltre la musica stessa, alla ricerca di una dimensione identitaria in un repertorio originale che porta la firma di tutti i quattro i musicisti. Jazz di valori.

mercoledì 13 luglio – Teatro Palamostre ore 20:00

ROSA BRUNELLO

SOUNDS LIKE FREEDOM ft Yazz Ahmed, Maurice Louca, Marco Frattini

Yazz Ahmed, Trumpet, Flugelhorn, Effects / Maurice Louca, Electric Guitar, Synths, Fender Rhodes / Marco Frattini, Drums, Percussion, Sampler / Rosa Brunello, Electric & Double Bass

Rosa Brunello, bassista e compositrice la cui cifra stilistica spazia dalle improvvisazioni libere al rock elettrico, al dub e al modern mainstream, presenta a U&J il suo ultimo album “Sounds Like Freedom”, registrato a Verona nel settembre 2021 ed uscito per l’etichetta californiana Domanda Music, con i fondamentali i contributi della star del jazz britannico Yazz Ahmed, del pioniere della musica sperimentale araba Maurice Louca e del sensazionale batterista italiano Marco Frattini. L’album è uno spaccato di questi strani tempi nei quali i contatti umani sono stati “razionati” e le performance dei musicisti, ovunque nel mondo, si sono notevolmente ridotte. In questo album Rosa porta le influenze di ognuno degli artisti che vi hanno collaborato, per celebrare la libertà e la gioia di condividere esperienze e spazi con gli altri, in un momento in cui questi semplici piaceri non possono più essere dati per scontati.

Jazz that connects Souls.

ore 22:00

AL DI MEOLA

ACROSS THE UNIVERSE”

Al Di Meola, Guitars / Amit Kavthekar, Tabla

Richie Morales, Percussion

Al Di Meola è uno dei più grandi chitarristi del nostro tempo e pioniere della fusione tra world music, rock e jazz. Lo stile unico del suo chitarrismo virtuoso lo porta ad avventurarsi con inarrivabile maestria nell’esplorazione di ritmi sincopati complessi che s’intrecciano a melodie grondanti di passione e ad armonie sofisticate. Osannato dalla critica mondiale ma anche dal grande pubblico, con oltre sei milioni di dischi venduti, Di Meola è un Maestro e un compositore prolifico che ha alle spalle più di venti dischi come leader e numerose collaborazioni con musicisti del calibro di Frank Zappa, Jimmy Page, Stevie Wonder, Chick Corea, Paco De Lucia, John McLaughlin, Jean-Luc Ponty, Stanley Clarke, Luciano Pavarotti, Paul Simon, Phil Collins, Santana, Steve Winwood, Herbie Hancock. Dopo il successo di “All Your Life” (2013) Al Di Meola affronta nuovamente, la musica dei Beatles con “Across The Universe”, il suo nuovo album, che presenta a Udin&Jazz con il maestro di tabla Amit Kavthekar e il batterista e percussionista Richie Morales. Gli ultimi 2 anni di lockdown sono stati per Al uno stimolo alla scrittura e alla creatività, alla scoperta di luoghi che non aveva mai esplorato prima e dove ha plasmato nuovi arrangiamenti su brani di Piazzolla, Lennon e McCartney e un tributo speciale a Chick Corea! Jazz eclettico.

giovedì 14 luglio – Teatro Palamostre ore 20:00

C’MON TIGRE

SCENARIO TOUR 2022”

C’mon Tigre, Vocals, Electronics, Guitar, Back Vocals

Pasquale Mirra, Vibraphone / Mirko Cisilino, Trumpet, Flugelhorn, Effects / Beppe Scardino, Sax, Effects / Marco Frattini, Drums

Tra sacro e profano, tra classico e contemporaneo, tra passato e futuro: è in queste dicotomie che si fonda il progetto artistico dei C’Mon Tigre, nato da un’idea di un duo incognito che coinvolge diversi artisti nazionali e internazionali che, in uno scambio dialogico tra voci, elettronica, chitarre, fiati, percussioni, modellano paesaggi sonori unici. Il progetto che i C’Mon Tigre portano a U&J è “SCENARIO”, il loro nuovo disco di inediti, che non è solo una proposta musicale ma un meltin-pot di linguaggi che, oltre alla musica, coinvolge anche le arti visive e performative. Vi partecipano infatti fotografi, writer, street artists… «È una questione di percezione: se ad un suono corrisponde un’immagine il messaggio aumenta di potenza. Ci viene molto naturale allargare la visione della musica», raccontano i C’Mon Tigre in un’intervista su newsic.it. Jazz sinestesico.

ore 22:00

VIJAY IYER Trio

UNEASY”

Vijay Iyer, Piano / Linda May Han Oh, Double Bass /

Tyshawn Sorey, Drums

Miglior gruppo dell’anno nel referendum di Musica Jazz.

Nel 2021 Vijay Iyer, assieme a Linda May Han Oh e Tyshawn Sorey, ha attraversato l’Europa eseguendo la musica del loro album in trio, “Uneasy” (ECM Records), registrando quasi ovunque il tutto esaurito nei teatri e nei festival jazz a Berlino, Mannheim, Londra, Roma, Istanbul e Barcellona.

La band è stata accolta entusiasticamente sia dal pubblico sia dalla critica. London Jazz News ne ha parlato come di un “concerto straordinario”, The Blue Moment ha definito il gruppo “l’apice della sua arte” e il quotidiano tedesco Mannheimer Morgen è arrivato a descrivere il trio di Vijay “il nuovo standard dei trii con pianoforte”. Recensendo la performance di Iyer al Berlin Jazz Festival, il Tagesspiegel ha definito la visione musicale del pianista e l’interplay del trio “assolutamente impressionante”; per la FAZ il pianista “suona emotivamente e sensualmente, immaginando una combinazione di Fats Waller, Thelonious Monk e Keith Jarrett”; su Musica Jazz, che lo inserisce nella “cerchia dei semidei”, Vijay dichiara: «La musica è uno spazio per le emozioni, i sogni e l’immaginazione». Jazz che suona magia.

venerdì 15 luglio – Teatro Palamostre

BRAZILIAN NIGHT ore 20:00

MEL FREIRE

CORAÇAO TROPICAL”

Mel Freire, Vocals / Pierpaolo Principato, Piano /

Gabriel Caporali, Bass & Cavaquinho

Stefano Rossini, Drums & Percussion

La cantante e compositrice brasiliana, Mel Freire rende omaggio a quella che ancora oggi viene considerata dai suoi connazionali la più grande interprete brasiliana di tutti i tempi, Elis Regina, a 40 anni dalla sua precoce scomparsa nel gennaio del 1982 a soli 36 anni. Mel, brasiliana in Italia e italiana in Brasile interpreta con intensa espressività Chico Buarque, Ivan Lins, Tom Jobim, Gino Paoli, Luigi Tenco e Sergio Endrigo. La cantante nativa di Belo Horizonte, nel sud est del Brasile, vive in Italia da moltissimi anni, dedicandosi alla sua passione di avvicinare musicalmente il Brasile e l’Italia, due realtà artistiche caratterizzate da tanta bellezza ed infiniti punti in comune. Jazz do Coração.

ore 22:00

IVAN LINS & FRIENDS

Ivan Lins, Vocal, Keys / André Sarbib, Piano / Léo Espinosa,, Bass / Claudio Ribeiro, Guitar /Chris Wells, Drums

Nel 2020 il maestro brasiliano Ivan Guimarães Lins ha celebrato cinquant’anni di carriera e il suo settantacinquesimo compleanno; pluripremiato cantante, tastierista e compositore, Lins è la perfetta espressione del jazz brasiliano contemporaneo, un jazz puro, fatto di raffinatezza e romanticismo ed è tra i più grandi innovatori del brazilian sound. Le sue canzoni parlano d’amore, di relazioni umane, oltre che trattare tematiche sociali e politiche, specie durante il regime militare in Brasile, un periodo buio in cui la sua musica ha contribuito ad infondere coraggio e speranza. Il suo primo successo mondiale, “Madalena”, è interpretato dalla grande Elis Regina nel 1970; molti dei suoi brani vengono ripresi da numerosi artisti internazionali, come Sarah Vaughan, Ella Fitzgerald, Barbra Streisand, Quincy Jones, Sting, George Benson e i Manhattan Transfer. Michael Bublè ha duettato con lui in una splendida versione di Wonderful Tonight, inserita nel suo album “Call me Irresponsible”. A tutto questo si aggiunge la sua continua attività di composizione e dal vivo, con apparizioni al Blue Note di New York e di Milano, al Jazz Lincoln Center con Rosa Passos e tournée in Brasile e in tutti i continenti… Un autentico fuoriclasse! Hors catégorie Jazz…

sabato 16 luglio Teatro Palamostre – Udine

Udin&Jazz 4 Kids

CONCERTO/LABORATORIO INTERATTIVO

per bambini e famiglie

ore 10 (da 0 a 6 anni)

ore 11.00 (da 7 a 10 anni)

a cura dell’AssociazionePraticamente Musica di Udine

Il jazz incontra i bambini. Non concerti tradizionali ma momenti in cui i bambini possono sognare con la musica, essere coinvolti in maniera attiva, fisicamente ed emotivamente in un’avventura entusiasmante nel mondo della musica. I musicisti suonano e cantano attorno al pubblico, creando un “ambiente” sonoro a 360°: il repertorio scelto è frutto di un attento studio, mai banale, e di modalità didattiche efficaci che pongono al centro il bambino, la famiglia e la musica. Nei concerti non c’è un palco, ma uno spazio di condivisione tra musicisti e famiglie in cui grandi e piccoli, seduti a terra, vivono un’esperienza interattiva che lascia lo spazio e il tempo per ascoltare, immaginare, comunicare.

sabato 16 luglio – Teatro Nuovo Giovanni Da Udine

ore 21:00

SNARKY PUPPY

Michael League, Bass, Band Leader / Bill Laurance, Keys Jason “JT” Thomas, Drums / Marcelo Woloski, Percussion

Justin Stanton, Keys, Trumpet / Michael “Maz” Maher, Trumpet / Chris Bullock, Sax, Flute /

Bob Lanzetti, Guitar / Zach Brock, Violin

Tra le band più acclamate dello scenario del nuovo jazz contemporaneo mondiale, gli Snarky Puppy, guidati dal geniaccio Michael League, sono un collettivo che conta circa 25 musicisti in rotazione. Il gruppo si muove tra jazz, funk e R&B, musica scritta e improvvisazione totale e ritorna nel 2022 con un nuovo album live appena inciso, “Empire Central”, il quattordicesimo, una lettera d’amore a Dallas, il luogo dove l’avventura è iniziata nel 2004. “Empire Central” è il loro progetto più ambizioso e comunicativo di sempre, e arriva dopo quasi 2.000 spettacoli, 13 album, 4 premi Grammy, l’ultimo nel 2021, Best Contemporary Instrumental Album per “Live At The Royal Albert Hall”, 8 premi JazzTimes e Downbeat e centinaia di masterclass presso istituzioni educative in tutto il mondo. A Udine, League, Laurance e compagni presentano i classici del loro repertorio e alcune anticipazioni del nuovo album. Jazz travolgente, non un concerto ma un’entusiasmante Snarky Puppy experience…

E ancora:

dal 12 al 16 luglio in diretta dal Teatro Palamostre

MAX DE TOMASSI conduce “TORCIDA”

il nuovo programma sportivo e musicale dell’estate, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 21 alle 23 dal 4 luglio, con il meglio della musica brasiliana e del mondo cantautorale latino. “Torcida” scandirà il ritmo delle serate di Radio1, con ospiti, collegamenti dal Brasile e dirette dai principali festival musicali italiani, tra i quali Udin&Jazz. Inoltre, la redazione sportiva del GR1 e le sue voci più rappresentative ci racconteranno il calciomercato con tutti i retroscena e le indiscrezioni dei prossimi arrivi e partenze nel calcio di Serie A. Faremo il tifo per lo sport e per la bella musica con “Torcida Radio1”. La RAI è media partner ufficiale del Festival con Radio 1 – Radio 3 e Rai FVG.

dal 12 al 16 luglio

Teatro Palamostre Sala C. Bene

I COLORI DEL JAZZ

In mostra le opere della pittrice

IVANA BURELLO

Vernissage martedì 12 luglio

ore 18.30

Performance dell’artista contemporanea Ivana Burello, in collaborazione con Euritmica, nelle atmosfere e nei dialoghi intimi del jazz attraverso le icone dipinte sulla tela, in un momento magico d’intesa con le note… quando il segno si fa forma e il colore racconta e gli occhi chiusi dei musicisti portano al sogno, al desiderio di infinito e di immortalità. L’artista descrive la sua follia creativa come molto simile a quella dei musicisti jazz per ciò che riguarda proprio l’improvvisazione, che nella sua pittura si esprime con l’action painting e il dripping.

«Amo la musica come la pittura, entra in me senza filtri e scuote passioni, sentimenti remoti, quasi li avessi ascoltati prima di venire al mondo, una sorta di potere superiore che c’è sempre stato nella mia anima». Udin&Jazz Art

Tutte le sere, dal 12 al 16 luglio, ore 24

Tana del Luppolo, Piazza Paolo Diacono 10

MUUD PODCAST MIDNIGHT CLUB

Alla fine di ogni serata, nell’accogliente nuovo allestimento della Tana del Luppolo, accanto al Palamostre, U&J ospiterà in diretta il progetto MUUD PODCAST, con approfondimenti di quanto proposto dal festival attraverso interviste, incontri ed esibizioni di giovani musicisti, flash di jazz contemporaneo e non solo. Il tutto potrà essere seguito in presenza ma anche on-line attraverso il collegamento in streaming. MUUD (acronimo di “musica a Udine”) è un ibrido tra un format televisivo e un podcast: tutte le settimane trasmette in diretta su varie piattaforme social (Instagram, YouTube, Facebook e Twitch) dallo studio udinese di Via Battistig messo a disposizione da Euritmica. Podcasting jazz…

JAZZ CORNER aperitivi jazz

Alla Ghiacciaia, Via Antonio Zanon, 13

12 luglio, ore 18.30 LAURA CLEMENTE/GAETANO VALLI duo

14 luglio, ore 18.30 MICHELE PIRONA/STEFANO ANDREUTTI duo

Aspettando UDIN&JAZZ

Si suona jazz in città…

sabato 25.06 ore 21 Caffè Caucigh V. Gemona 36

BRUNO CESSELLI Trio

giovedì 30.06 ore 21Giangio Garden Parco Brun

GIAMPAOLO RINALDI TRIO

sabato 2.07 ore 21 Caffè Caucigh V. Gemona 36

LUCA DAL SACCO Trio

martedì 5.07 ore 21 Giangio Garden Parco Brun

MATTEO SGOBINO & Lune Troublante

sabato 9.07 ore 21 Caffè Caucigh V. Gemona 36

ARMANDO BATTISTON duo

U&J Speaker’s Corner

mercoledì 13.07.22 – ore 18.30

Teatro Palamostre – Sala Carmelo Bene

Presentazione del libro a fumetti “Mingus” (Coconino Press)

di Flavio Massarutto e Squaz

con l’autore Flavio Massarutto

che dialoga con il giornalista e critico musicale Andrea Ioime

Un libro a fumetti che affronta in modo originale la figura complessa e sfaccettata di Charles Mingus; non una biografia tradizionale ma una sorta di viaggio nelle tante dimensioni psicologiche, biografiche e artistiche del grande contrabbassista.

giovedì 14.07.22 – ore 12.00

Alla Ghiacciaia, Via Antonio Zanon, 13

Presentazione del libro “Il Jazz Italiano in Epoca Covid” (GG ediz.)

con l’autore Gerlando Gatto

che dialoga con il giornalista e critico musicale Andrea Ioime

Il terzo libro di interviste firmato dallo storico giornalista di Jazz Gerlando Gatto, dopo “Gente di Jazz (2017) e “L’altra metà del Jazz” (2018), pubblicati entrambi per i tipi di KappaVu/Euritmica. Si tratta di un instant book che raccoglie in 41 interviste pensieri, speranze, progetti, consigli di ascolto ma anche paure e preoccupazioni di musicisti e musiciste del Jazz italiano durante il lockdown per il Covid-19. Tra gli artisti intervistati troviamo: Maria Pia De Vito, Paolo Fresu, Enrico Intra, Enrico Rava, Franco D’Andrea, Rita Marcotulli.

venerdì 15.07.22 – ore 18.30

Teatro Palamostre – Sala Carmelo Bene

La musica brasiliana ieri e oggi

a cura di Max De Tomassi, conduttore Radio 1 RAI

che dialoga con il giornalista e critico musicale Andrea Ioime

Un incontro con uno dei massimi esperti della musica brasiliana, conduttore da molti anni di trasmissioni radiofoniche (su tutte la storica finestra notturna Brasil) dedicate ai percorsi musicali e ai protagonisti vecchi e nuovi della musica di questo straordinario Paese.

Udin&Jazz&Turismo

Gli abbonati e gli spettatori di U&J potranno usufruire di agevolazioni e sconti nei locali e hotel convenzionati. Nei locali aderenti al circuito U&J si potranno degustare piatti a tema, proposti a prezzi speciali.

Grazie alla collaborazione con PromoTurismo FVG, gli acquirenti di FVG CARD avranno diritto, presentando la tessera alle casse, ad un ingresso con biglietto ridotto ai concerti previsti nel cartellone di Udin&Jazz. Info a breve sul nostro sito www.euritmica.it e www.turismofvg.it

Udin&Jazz per i musicisti

Se sei un musicista iscritto a MIDJ e sei in possesso del qr code (inviato dalla segreteria al tuo indirizzo di posta) hai diritto al biglietto ridotto o all’abbonamento YOUNG per gli eventi del Festival.

Info sulla convenzione: www.musicisti-jazz.it

——————————————

Udin&Jazz 2022 – XXXII edizione

Direttore Artistico Giancarlo Velliscig

Ufficio Stampa e Comunicazione

Marina Tuni +39 339 4510118 o +39 345 6968954 / marina@euritmica.it

Coordinamento Organizzativo: Angela Di Francescantonio angela@euritmica.it

Elaborazioni grafiche

Francesca Ghirardi

Immagine

Gaia Re

Un ringraziamento ai creativi di Corn Studio – Atene

#euritmicasocial:

Pagina Facebook Udin&Jazz / Twitter Udin&Jazz / Instagram Udin&Jazz

Canale YouTube euritmicavideo

Instagram Euritmica / Pagina Facebook Euritmica

BIGLIETTI E ABBONAMENTI UDIN&JAZZ 2022

lunedì 11 luglio – Giardino Loris Fortuna

Proiezione Gli Stati Uniti contro Billie Holiday:

intero € 6,00 / ridotto* € 5,00 o con Card “Io sono Visionario”

UNDER26 € 4,50 intero senza Card “Io sono Visionario”

UNDER26 € 4,00 ridotto con Card “Io sono Visionario”

*ridotto = Over 65, disabili

martedì 12 luglio – Teatro Palamostre

Filippi/Blake: biglietto unico € 10,00 + € 1,50 d.p.

Fabrizio Bosso: intero € 25,00 + € 3,75 d.p. | ridotto € 20,00 + € 3,00 d.p.

biglietto giornaliero: intero € 30,00 + € 4,50 | € 25,00 + ridotto € 3,75 d.p.

mercoledì 13 luglio – Teatro Palamostre

Rosa Brunello: biglietto unico € 10,00 + € 1,50 d.p.

Al Di Meola: intero € 30,00 + € 4,50 | ridotto € 24,00 + € 3,60 d.p.

biglietto giornaliero: intero € 35,00 + € 5,25 | € 30,00 + ridotto € 4,50 d.p.

giovedì 14 luglio – Teatro Palamostre

C’Mon Tigre: biglietto unico € 10,00 + € 1,50 d.p.

Vijay Iyer: intero € 25,00 + € 3,75 d.p. | ridotto € 20,00 + € 3,00 d.p.

biglietto giornaliero: intero € 30,00 + € 4,50 | € 25,00 + ridotto € 3,75 d.p.

venerdì 15 luglio – Teatro Palamostre

Mel Freire: biglietto unico € 10,00 + € 1,50 d.p.

Ivan Lins: intero € 30,00 + € 4,50 | ridotto € 24,00 + € 3,60 d.p.

biglietto giornaliero: intero € 35,00 + € 5,25 | € 30,00 + ridotto € 4,50 d.p.

sabato 16 luglio – Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Snarky Puppy in concerto

platea intero € 30,00 +€ 4,50 d.p. | ridotto € 24,00 + € 3,60 d.p.

I galleria € 25,00 + € 3,75 d.p. | ridotto € 20,00 + € 3,00 d.p.

II galleria € 20,00 + € 3,00 d.p. | ridotto € 16,00 + € 2,40 d.p.

abbonamento full festival (9 concerti, settore platea)

intero € 150,00 | ridotto € 125,00 | young € 100,00

T-shirt Udin&Jazz 2022 in omaggio

I biglietti e gli abbonamenti ridotti sono riservati a:

studenti di ogni ordine e grado under 26; Soci Banca di Udine; possessori card IO SONO VISIONARIO; possessori CONTATTO CARD, Groove Factory, Università delle Liberetà, Arci Territoriale, Arcigay Friuli; musicisti iscritti al MIDJ, soci FAI Fvg

L’abbonamento Young è riservato a:

studenti di ogni ordine e grado under 26; musicisti iscritti al MIDJ.

BIGLIETTERIA E PREVENDITA

Udine, Teatro Palamostre, piazzale Paolo Diacono 21

da lunedì a sabato, dalle 17:30 alle 19:30 | t. 0432 506925

circuito e punti vendita Vivaticket.

I biglietti per il concerto degli Snarky Puppy sono disponibili anche presso:

Udine, Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4 (solo fino al 30/06/22)

da martedì a sabato dalle 16.00 alle 19.00 | t. 0432 248418

circuito e punti vendita TicketOne.

Informazioni: +39 04321720214 – tickets@euritmica.it

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi