• Sab. Giu 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

VICENZA – Venerdì 2 giugno due grandi artisti del concertismo internazionale: Andrea Lucchesini e Gabriele Mirabassi per le Settimane Musicali al Teatro Olimpico

DiRedazione

Mag 31, 2023

XXXII Settimane Musicali al Teatro Olimpico 2023

Prima il silenzio, poi il suono, o la parola.
Vicenza 21 aprile – 11 giugno 2023

Nuovo appuntamento venerdì 2 giugno per le Settimane Musicali al Teatro Olimpico.

Protagonisti del concerto, in un affascinante intreccio di stili e repertori, due grandi

artisti del concertismo internazionale: Andrea Lucchesini al pianoforte e

Gabriele Mirabassi al clarinetto.

Il concerto di venerdì 2 giugno delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico, intitolato Dialoghi, porta sul palcoscenico dello straordinario teatro palladiano due celebri artisti, con una lunga carriera e un’intensa attività concertistica nel panorama internazionale: Andrea Lucchesini (in foto di copertina) al pianoforte e Gabriele Mirabassi al clarinetto. L’appuntamento vede i due musicisti impegnati in un programma che, in un crocevia di epoche e stili, sviluppa un originale percorso tra molteplici orizzonti creativi, dal repertorio classico a quello contemporaneo, dal mondo sudamericano all’improvvisazione jazz.

Gabriele Mirabassi

Ad aprire la serata è la Sonata in sol maggiore K 454 di Domenico Scarlatti (1685-1757). Dal Settecento italiano si passa al contemporaneo con un omaggio a Luciano Berio, nel ventennale della scomparsa; del grande compositore saranno eseguiti Erdenklavier, Luftklavier, Wasserklavier e Feuerklavier. In scaletta anche i lavori su Domenico Scarlatti del pianista, compositore e arrangiatore brasiliano André Mehmari, classe 1977, e in particolare la Variacio K.127, ilChoro in fa minore sulla Sonata K466 di Domenico Scarlatti e la Fantasia in re minore sulla Sonata K 413 di Domenico Scarlatti. Si prosegue nel mondo sudamericano con la Sonata per clarinetto e pianoforte dell’argentino Carlos Guastavino (1912-2000) che ritorna alla tradizione formale di una Sonata per clarinetto e pianoforte in tre movimenti e sembra pensare all’Ottocento tedesco anche se non può nascondere il seme di un melodizzare dalle radici saldamente popolari.

La conclusione di questo viaggio musicale, dallo sguardo allargato e all’insegna del virtuoso dialogo tra gli strumenti, è nel nome di Carlos Jobim, musicista, compositore e cantante brasiliano, tra gli inventori del genere bossa nova, con la versione per clarinetto e pianoforte di alcune celebri canzoni.   

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico si avvalgono della collaborazione di enti istituzionali quali l’Assessorato alla Cultura del Comune di Vicenza, la Regione del Veneto e il MIC-Ministero della Cultura.

Anche quest’anno le Settimane Musicali al Teatro Olimpico confermano la plurale vocazione del Festival e le molteplici collaborazioni con realtà istituzionali e associative. Proficue collaborazioni a livello artistico sono in atto con il Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza per il Premio Brunelli e il Mu.Vi e con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, conun concerto nell’ambito del Progetto Giovani, dedicato a rotazione al miglior allievo dei corsi di perfezionamento di canto barocco, violino, violoncello e pianoforte e con il brano commissionato dal Festival nell’ambito della classe di composizione e in prima esecuzione al Premio Brunelli.

Media partner Il Giornale di Vicenza.

Il Festival Settimane Musicali al Teatro Olimpico è reso possibile grazie alla generosa e sensibile collaborazione di istituti di credito e realtà imprenditoriali vicentine che hanno instaurato con la manifestazione un rapporto di vera e propria partnership. Un pool di aziende, ognuna leader nel proprio settore, che esprimono al meglio l’eccellenza del mondo produttivo veneto anche nel loro prezioso sostegno alla cultura. www.settimanemusicali.eu

Profili

Andrea Lucchesini pianoforte

Formatosi alla scuola pianistica di Maria Tipo, Andrea Lucchesini si è imposto all’attenzione del mondo musicale giovanissimo, vincendo il Concorso Internazionale Dino Ciani al Teatro alla Scala di Milano. Suona da allora in tutto il mondo con orchestre prestigiose ed i più celebri direttori, tra i quali Claudio Abbado, Giuseppe Sinopoli, Daniele Gatti, Myung-Whun Chung e Daniel Harding. Molto attivo anche nel settore cameristico, collabora con musicisti ed ensemble di altissimo livello. Tra le sue numerose registrazioni, accolte dal plauso della critica internazionale, figurano l’integrale live delle 32 Sonate di Beethoven, Pierrot lunaire di Schoenberg, Kammerkonzert di Berg con la Staatskapelle di Dresda e Giuseppe Sinopoli e tre recenti cd AUDITE dedicati alle ultime opere pianistiche di Franz Schubert.

Lucchesini è interprete di riferimento della musica di Luciano Berio: a lui il celebre compositore affida la prima esecuzione mondiale dell’impervia Sonata (2001), consegnata insieme a tutte le altre composizioni pianistiche di Berio ad una festeggiata incisione discografica AVIE Records.

Andrea Lucchesini insegna presso la Scuola di Musica di Fiesole e tiene frequenti masterclass presso importanti istituzioni formative in molti paesi del mondo; coordina inoltre i corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma.

Dalla stagione 2022-2023 è il direttore artistico degli Amici della Musica di Firenze.

Gabriele Mirabassi clarinetto

Clarinettista italiano che si muove con uguale disinvoltura sia nella musica classica che nel jazz. Negli ultimi anni poi svolge una ricerca approfondita sulla musica strumentale popolare brasiliana e sudamericana in genere. Collabora inoltre sistematicamente con artisti di ambiti eterogenei, partecipando a progetti di teatro, danza, canzone d’autore, ecc… Le collaborazioni quindi nel corso degli anni sono state numerosissime. Nel jazz, fra i tanti, Richard Galliano, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Marc Johnson, John Taylor, Steve Swallow, Stefano Battaglia, Roberto Gatto, Rabih Abu Khalil, Edmar Castaneda. In Brasile: Guinga, André Mehmari, Monica Salmaso, Sergio Assad, Trio Madeira Brasil, Orquestra a Base de Sopro di Curitiba e molti altri. Nella musica classica: John Cage, Mario Brunello, Andrea Lucchesini, Marco Rizzi, Gabriele Pieranunzi, Maurizio Baglini, Andrea Rebaudengo, Cristina Zavalloni, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Orchestra d’Archi Italiana, Banda Sinfonica do Estado de Sao Paulo, Ensemble Conductus, Orchestra Bruno Maderna ecc… Inoltre, ha collaborato in vari ambiti (teatro, canzone d’autore, danza), per citarne solo alcuni, con: Gianmaria Testa, Erri De Luca, Ivano Fossati, Sergio Cammariere, Mina, Tosca, Giorgio Rossi, David Riondino, Marco Paolini. Oltre ad essere leader del quartetto Canto di ebano (premiato col Premio della Critica Arrigo Polillo come “Miglior disco dell’anno TopJazz 2008”) suona attualmente in duo con i chitarristi brasiliani Guinga e Roberto Taufic, con i pianisti André Mehmari, Andrea Lucchesini e Enrico Zanisi, con l’arpista Edmar Castaneda e con il fisarmonicista Simone Zanchini. Particolarmente interessato alla definizione di una poetica musicale che faccia incontrare il repertorio colto con quello popolare, presenta un programma di opere solistiche per clarinetto e orchestra d’archi da lui appositamente commissionate.

Venerdì 2 giugno

Teatro Olimpico ore 20.45

Dialoghi

Domenico Scarlatti (1685-1757)

Sonata in sol maggiore K 454

Luciano Berio (1925-2003)

Erdenklavier

Andre Mehmari – Domenico Scarlatti

Variacio K.127

Luciano Berio

Luftklavier

Wasserklavier

André Mehmari (1977)

Choro in fa minore sulla Sonata K466 di Domenico Scarlatti

Luciano Berio

Feuerklavier

André Mehmari

Fantasia in re minore sulla Sonata K 413 di Domenico Scarlatti

Carlos Guastavino (1912-2000)

Sonata per clarinetto e pianoforte

Carlos JOBIM (1927-1994)

Songs

Andrea Lucchesini pianoforte Gabriele Mirabassi clarinetto

Acquisto Biglietti
www.settimanemusicali.eu

Contatti Organizzazione
Cell 348 7813934

pubblicherelazioni@settimanemusicali.eu
www.settimanemusicali.eu 

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE