• Ven. Dic 2nd, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

WEEKEND DI SPORT, A JESOLO, CON IL CAMPIONATO REGIONALE VENETO DI JUDO

DiRedazione

Mar 23, 2019

Sono attesi in centinaia, con il tradizionale kimono bianco, domenica 24 marzo presso la palestra dell’Istituto “Cornaro” di Jesolo, per l’appuntamento con il Campionato Regionale Veneto di Judo. Ragazzi e ragazze tra i 13 e i 18 anni provenienti da tutte le società sportive della Regione, si sfideranno nelle categorie esordienti, classe A e B e cadetti, per aggiudicarsi il podio più alto della competizione.

L’evento è organizzato dall’ASD Judo Kodokan di Jesolo con il patrocinio e il sostegno del Comune di Jesolo e del Comitato Regionale Veneto della Federazione Italiana di Judo, Lotta, Karate e Arti Marziali, Fijlkam e si svolgerà nell’ambito del “1° Trofeo Città di Jesolo” e in occasione dei 40 anni dell’ASD Judo Kodokan.

Gli incontri si svolgeranno per tutta la giornata su tre tatami, la tradizionale pavimentazione giapponese, con i giovani judoka che saranno assistiti dagli insegnanti tecnici. Al termine della manifestazione avverrà la proclamazione dei campioni regionali per le diverse categorie di peso.

L’appuntamento con il Judo proseguirà poi il 14 aprile, sempre nella palestra “Cornaro”, con il “Trofeo delle Cinture”, riservato alle categorie bambini, fanciulli e ragazzi di età tra i 5 e gli 11 anni, provenienti da varie provincie del Veneto. Circa 300 piccoli atleti si cimenteranno nelle attività previste per i più giovani dalla disciplina del Judo: gioco fino ai sette anni e judo pre-agonistico per atleti fino a 11 anni.

Lo sport continua ad essere una presenza costante nella nostra città spiega l’assessore allo Sport, Esterina Idracon iniziative che si svolgono in tutti i 12 mesi dell’anno. Questa domenica Jesolo ospita la prima edizione del Trofeo dedicato al Judo e al contempo festeggia i 40 di attività di un’associazione che in questo territorio è nata e che tanto ha proposto ai più giovani. Iniziative di questo tipo sono sempre le benvenute, sono veicolo di sani valori, occasione per imparare e conoscere meglio discipline che hanno una storia secolare, per non dire millenaria, e contribuiscono a promuovere tra i nostri ragazzi la passione per lo sport”.

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi