• Gio. Mag 30th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

CAREGIVER DAY FVG: VENERDÌ 6 OTTOBRE PRIMA GIORNATA DEDICATA AI CAREGIVER REGIONALI

DiRedazione

Ott 5, 2023

CONVEGNO PUBBLICO ORGANIZZATO DA REGIONE E ASSOCIAZIONE DE BANFIELD AL MAGAZZINO 27

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA

in collaborazione con

Associazione de Banfield – Trieste

presentano

CAREGIVER DAY FVG

6 ottobre 2023 1^ giornata dedicata ai caregiver regionali

CONVEGNO PUBBLICO AL TRIESTE CONVENTION CENTER MAGAZZINO 27 (DALLE ORE 8.30 IN VIALE MIRAMARE, 24/2) DEDICATO AI CAREGIVER FAMILIARI DELLA NOSTRA REGIONE. APERTURA CON L’INTERVENTO DELL’ASSESSORE REGIONALE ALLA SALUTE, POLITICHE SOCIALI E DISABILITÀ RICCARDO RICCARDI. PARTECIPAZIONE LIBERA PREVIA ISCRIZIONE AL LINK EVENTI.REGIONE.FVG.IT

TRIESTE – Si festeggia venerdì 6 ottobre il primo “Caregiver Day” del Friuli Venezia Giulia, una Giornata dedicata a quei cittadini “invisibili” chiamati Caregiver (“curacari” si potrebbe direi in italiano), persone, in prevalenza familiari, che si prendono cura di chi è affetto da patologie invalidanti. Il 6 ottobre, già storicamente Giornata Europea del caregiver, era stato istituito per sensibilizzare le istituzioni e la collettività sul valore sociale di chi dedica il proprio tempo alla cura delle persone più fragili.

La giornata regionale è stata adesso introdotta a seguito dell’approvazione della legge regionale n. 08/2023 “Disposizioni per il riconoscimento, la valorizzazione e il sostegno dei caregiver familiari”.

E proprio per spiegare i contenuti della nuova legge sul riconoscimento, la valorizzazione e il sostegno dei caregiver familiari, la Regione FVG, con la fondamentale collaborazione dell’Associazione de Banfield – attiva da oltre 35 anni sul fronte del sostegno agli anziani fragili e ai caregiver di persone con demenza e Alzheimer, a cui ha dedicato una specifica struttura come CasaViola – organizza per venerdì 6 ottobre, a partire dalle 8.30 presso il Trieste Convention Center Magazzino 27 (Viale Miramare, 24/2), il convegno “Caregiver Day”.

L’evento pubblico dedicato ai caregiver familiari della nostra regione, per riconoscerne il ruolo chiave nel supporto assistenziale e mettere a confronto esperienze e buone pratiche nazionali e regionali, è aperto a tutta la città con partecipazione libera (previa iscrizione al link https://eventi.regione.fvg.it/Eventi/iscrizione.asp?evento=21701

Ad aprire il convegno sarà l’intervento dell’Assessore regionale alla salute, politiche sociali e disabilità Riccardo Riccardi che si soffermerà proprio sul valore aggiunto derivante dalla nuova legge regionale. «Dopo quella sull’Invecchiamento attivo e sulla Disabilità, quella sul Caregiver fa parte di un pacchetto di norme regionali che tiene conto, nella concretezza, di quelli che sono i fenomeni del nostro tempo, in particolare la cronicità, strettamente connessa all’allungamento della vita e a una realtà sociale e demografica profondamente mutata rispetto a solo pochi decenni fa», spiega Riccardi. «Un traguardo importante, tagliato la scorsa legislatura, con determinazione e chiarezza di intenti, superando tutte quelle che sono state le enormi difficoltà degli ultimi 5 anni, segnati da continue emergenze che ci hanno visto impegnati su più fronti. È stato un lungo percorso, non semplice e non scontato, che ha permesso alla Regione di fare un passo avanti importante per la civiltà della sanità, per dare risposte appropriate alla cittadinanza».

Per la Regione interverranno anche Sergio Boscarol, delServizio programmazione e sviluppo dei servizi sociali, Alfredo Perulli e Antonino Riolo delServizio assistenza distrettuale e ospedaliera. Attesa la partecipazione della nuova Presidente di Federazione Alzheimer Italia, Katia Pinto così come i contributi delle associazioni che operano a diretto contatto con i malati e i familiari (come Loredana Ligabue, Segretaria di Carer APS) e testimonianze dirette di caregiver, come nel caso di Olivio Stocchi. La Direttrice generale dell’Associazione de Banfield Giovanna Pacco, anche del Coordinamento Regionale Associazioni Alzheimer, interverrà su “Dare voce ai caregiver: il lavoro delle Associazioni”. «La legge, da noi molto sostenuta, è stato l’avvio di un impegno concreto verso il riconoscimento dei bisogni e dei diritti dei familiari che si prendono cura di una persona fragile», sottolinea Giovanna Pacco. «Una legge che inizia il suo percorso di confronto e messa a terra proprio da questo primo importante caregiver day, che auspichiamo possa essere un laboratorio per parlare dei bisogni e delle difficoltà di questi cittadini invisibili che curano bambini, persone con disabilità, anziani non autosufficienti, per anni o per una vita intera, subendo un pesante impatto sulla propria esistenza, la propria salute, le proprie aspettative personali, di lavoro, di relazioni. L’impegno delle Associazioni è anche quello di dar voce ai loro bisogni. Auspichiamo che da questo luogo di confronto possano iniziare a definirsi gli obiettivi e le linee d’azione previste dalla legge».

Previsto anche l’intervento di Christina Sponza, sempre della de Banfield, che anticiperà i primi risultati di un’indagine realizzata a livello regionale su “Essere caregiver e lavoratori”.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE