• Mar. Giu 18th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

#CURIOSIFVG2024, CON LO STAGE DAL 12 AL 26 GIUGNO 19 PROFESSIONISTI DIVENTERANNO AMBASCIATORI DELL’ECCELLENZA DEL FVG

DiRedazione

Giu 10, 2024
Screenshot

#CURIOSIFVG2024

CON LO STAGE IN PROGRAMMA DAL 12 AL 26 GIUGNO DICIANNOVE LAUREATI GIÀ PROFESSIONISTI IN DIVERSI SETTORI DEL TURISMO E DELLA CULTURA, DIVENTERANNO AMBASCIATORI E PROMOTORI DELL’ECCELLENZA DEL TERRITORIO FVG NEI PAESI DI PROVENIENZA: AUSTRIA, FRANCIA, INGHILTERRA, ITALIA, OLANDA, PORTOGALLO, REPUBBLICA CECA, ROMANIA, SPAGNA.

PORDENONE – Come può contribuire il turismo agli obiettivi europei di sviluppo sostenibile e inclusione sociale? Cosa pensano giovani europei, studenti universitari e young professionals tra i 20 e i 30 anni provenienti da 9 Paesi europei? Lo scopriremo dal 12 al 26 giugno, con l’originale progetto Curiosi del Territorio, lo stage internazionale promosso e organizzato dall’IRSE, Istituto Regionale di Studi Europei.

E saranno diciannove – 15 ragazze e 4 ragazzi – provenienti da Austria, Francia, Inghilterra, Italia, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania e Spagna i protagonisti dell’edizione 2024. Tutti i partecipanti hanno nel loro curriculum percorsi universitari che spaziano dalle relazioni internazionali alla biochimica, dalla storia alle politiche internazionali, dalla geografia alle scienze ambientali, dai beni culturali e turismo alle Economia e gestione delle arti e delle attività culturali, oltre ad esperienze Erasmus, di interscambi culturali e di lavoro.

Fino al 26 giugno faranno base a Pordenone nella sede dell’IRSE, ma saranno impegnati quotidianamente in un programma ricco di visite guidate nella regione. Scopriranno città e borghi, cultura ed eventi, enogastronomia, sempre con un occhio puntato al turismo lento e alla sostenibilità. Visiteranno Spilimbergo e la sua famosa Scuola del Mosaico, San Daniele, Aquileia e l’Isola della Cona, Riserva Naturale Regionale della foce dell’Isonzo. Immancabili i Siti Unesco Cividale del Friuli e Palmanova. Scopriranno la diga del Vajont e il lago di Barcis, la Val Tramontina e Sauris, andranno in canoa lungo il Tagliamento, visiteranno Gorizia e Nova Gorica, Capitale Europea della Cultura 2025. A Pordenone attraverseranno fiumi e parchi e conosceranno anche i dietro le quinte del Teatro Verdi, il Paff! e assisteranno ai concerti di Piano City Pordenone e Polinote Music Festival. Dal Carso scenderanno fino a Trieste per scoprire tradizioni e ospitalità.

Un’esperienza unica, non solo per la promozione turistica, ma anche per il suo grande valore interculturale. 19 giovani tra i 20 e i 32 anni, provenienti da tutta Europa, tutti insieme per vivere il Friuli Venezia Giulia dai loro diversi punti di vista e esperienze, condividendo quotidianamente opinioni, impressioni ed emozioni e per sapere cosa pensano degli obiettivi europei di sviluppo sostenibile e inclusione sociale e di come loro stessi agiscono.

Per tutto il periodo della loro permanenza, i “curiosi” avranno anche il ruolo di creatori e narratori digitali e racconteranno la propria esperienza attraverso i propri social media e blog, promuovendo le bellezze del Friuli Venezia Giulia nei loro Paesi di origine usando l’hashtag #curiosifvg2024.

Ma chi sono e da dove vengono? Per chi vorrà conoscerli è in programma un incontro aperto al pubblico sabato 15 giugno con inizio alle 11.00, nel centro storico di Pordenone a Palazzo Klefisch, ospiti di Confindustria Alto Adriatico. Parleranno – in lingua inglese, come in lingua inglese si svolgeranno tutte le altre attività e visite guidate – dei propri curriculum di eccellenza, dei propri percorsi di formazione, delle proprie aspirazioni di cittadini europei. Sarà anche l’occasione per amministratori della città e rappresentanti di istituzioni locali di presentare agli ospiti internazionali Pordenone, Capitale Europea della Cultura 2027.

Un secondo incontro aperto a tutti sarà domenica 16 giugno alle 16.30 nella Sala Consiliare di Palmanova: in dialogo con Silvia Savi, assessora alla cultura turismo e grandi eventi del Comune stellato, e la giornalista e autrice Alessandra Beltrame, i “curiosi” discuteranno sul modo in cui il turismo può contribuire agli obiettivi europei di sviluppo sostenibile e inclusione sociale e come stanno agendo loro concretamente.

Infine, martedì 25 giugno dalle 18 a Pordenone nella sede dell’IRSE, nell’Auditorium di Casa dello Studente Zanussi di Via Concordia 7, i curiosi 2024 invitano tutta la popolazione alla serata conclusiva del loro stage, dove proporranno dei resoconti sulle loro esperienze durante il soggiorno alla scoperta del Friuli Venezia Giulia.

Programma dettagliato nel sito www.centroculturapordenone.it/irse.

Curiosi del Territorio 2024 è realizzato con la collaborazione e il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, Promoturismo FVG, Fondazione Friuli, Comune di Pordenone, Pordenone Capitale Europea della Cultura 2027, Rotary Club Pordenone, Pordenone Turismo, Scuola del Viaggio, BCC Pordenonese e Monsile, Crédit Agricole, Confindustria Alto Adriatico, Electrolux.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE